Ag. Cutrone annuncia: “Tolta la clausola su Patrick. Si sente rassegnato”. Poi parla di Piatek

La delusione dell’agente: “Mi dispiace solo che Patrick non abbia potuto avere le stesse opportunità degli altri per far vedere le sue qualità”

di Redazione VN

Giovanni Branchini, noto procuratore che tra i suoi assistiti annovera anche Patrick Cutrone, è intervenuto a tmw radio. Queste le sue parole sull’attaccante viola: “C’è una novità formale. Più di una volta si è fatto riferimento a un accordo presente sul contratto di Cutrone, quindi l’ho voluto togliere. Mi riferisco all’obbligo di riscatto basato su un certo numero di partite da giocare. Il prestito oggi è secco e libero con una condizione di riscatto già fissata che, ribadisco, potrebbe essere rinegoziata. Il prestito aveva un valore di 3 milioni, mentre il riscatto di 16 milioni suddivisi in due anni. La Fiorentina mi ha detto che i tecnici non avevano mai avuto limitazioni dalla società sul suo impiego, ma ultimamente mi sono sorti molti dubbi e i numeri lo confermano. Mi sembra strano che in un reparto dove si fatica tanto a segnare non possa esserci spazio”.

Branchini si è poi concentrato sull’umore del giocatore: “C’è una certa rassegnazione perché davanti a certi comportamenti non si può far finta di non capire. Noi siamo arrivati a Firenze felicissimi, poi si sa che il calcio è uno sport di squadra. Mi dispiace solo che Patrick non abbia potuto avere le stesse opportunità degli altri per far vedere le sue qualità e in questo modo è molto difficile esprimerle. Mi dispiace perché reputo la Fiorentina una squadra ben assemblata. Mi fa ridere che la possibile salvezza viola sia ora associata all’eventuale arrivo un giocatore (Piatek, ndr) che ieri ha segnato solo il settimo gol in Germania di cui due tra l’altro su rigore. Ci vorrebbe un po’ di equilibrio”.

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
27 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alessandro - 2 mesi fa

    Capirei se queste cose le avesse dette il procuratore di Pedro, ma Cutrone le sue possibilità le ha avute, ed è stato sempre tanto invisibile che forse questo panzone non si è nemmeno accorto che fosse in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fa_774 - 2 mesi fa

    Io ricordo che al Milan e al Wolverhampton non giocava mai ma non c’era nessun clausola…

    E non mi fidero mai del procuratore di Montolivo – giocatore con la carriera piu assurda..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Violapersempre - 2 mesi fa

    Qui l’unico modo è iniziare punto è a capo a Cutrone non si danno possibilità perché non si vuole pagare la clausola ma allora per quale motivo e stato preso??? Se si vuole andare da qualche parte bisogna incominciare a prendere calciatori di un certo livello non ragazzini o vecchietti puntare su giovani come vhahovic e un errore madornale io non sono convinto che vlahovich diventerà mai un grande campione le qualità ci sono ma la testa Moho si dovrebbe mandare a fare le ossa in un altra squadra oppure se arriva una grande offerta venderlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tagliagobbi - 2 mesi fa

    Questa volta va data ragione al procuratore. Ora vediamo se gioca di più e se dimostra di valere il riscatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. violaj - 2 mesi fa

    si parlare dopo è facile, ma chi è che propone/accetta queste clausole? magari ai tempi si fregava le mani pregustandosi una lauta commissione in caso di passaggio di proprietà, invece la vicenda gli si è ritorta contro perchè il giocatore non ha giocato in parte anche a causa della suddetta clausola. io lo ripeto:meno procuratori e azzeccagarbugli. i primi a doverlo capire dovrebbero essere i calciatori ma quelli capiscono solo la moneta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. max688 - 2 mesi fa

    p.s. farei una scommessina sul fatto che sarà l’ennesimo nostro scarto a finire all’atalanta a prezzo quasi di saldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 2 mesi fa

      Cutrone è un ottimo giocatore, come dici te finirà all’Atalanta, o al Cagliari, o alla Sampdoria, o magari al Parma e si farà valere. Qui si commette l’errore di avere tre attaccanti, tutti 20enni, tutti più o meno dello stesso livello e in concorrenza tra loro. Non gli si dà continuità perché abbiamo l’ambizione di andare in Europa e quindi si pretende il bomber da 20 gol. Ma a venti anni è dura, sono pochissimi i centravanti decisivi per certi obiettivi a quell’età, forse solo quello del Borussia Dortmund. La Fiorentina dovrebbe trovare un Toni o un Gilardino e affiancargli un giovane.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. max688 - 2 mesi fa

    ci sarà sempre più fila per venire a firenze…e per prestarci giocatori…che cutrone non giocasse per la clausola era chiaro anche ai sassi..quei contratti vengono di solito fatti con presupposti diversi del tipo: questo giocatore mi piace e lo vorrei comprare ma non ho ”copertura” per farlo adesso quindi leghiamo l’obbligo di riscatto a dei parametri più che raggiungibili, ecc. ecc.
    poi 16 milioni negoziabili per un attaccante di 23 anni vi sembrano molti…parlavano di almeno 25 per vlahovice fra i 2 al momento per prestazioni quello che dovrebbe stare in panca è il secondo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Max13 - 2 mesi fa

    Cutrone è un giovane nazionale italiano che meritava maggiore fiducia soprattutto considerando il fallimento finora ottenuto da Vlahovic.
    Le considerazioni di Branchini su Piatek le condivido al 100%. Se si vuole prendere un altro attaccante si punti su qualcuno di molto più affidabile, ad esempio Giroud.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 2 mesi fa

      si ma giroud ha fatto una quaterna in Europa. pensi che venga da noi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Etrusco - 2 mesi fa

    Che un’agente se ne esca con discorsi del genere in un momento come questo cioè molto delicato caro per il suo assistito e per la squadra in cui milita fa capire tante cose. Quello da spedire a casa non è il giocatore ma il procuratore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. dallapadella - 2 mesi fa

    Detto che Cutrone non corre il pericolo di diventare un top, noi abbiamo fatto di tutto per non farglielo correre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Colosseo viola - 2 mesi fa

    Ma quando è stato fatto l’accordo con questa clausola, branchini dove era? E comunque come già detto in passato, uno che fa la riserva nel peggior Milan degli ultimi 33 anni e nella modesta wolverhampton, perché avrebbe dovuto fare il fenomeno a Firenze? Per la cronaca branchini è lo stesso di montolivo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaviola - 2 mesi fa

      Forse perché a Firenze ha davanti vlahovic?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TintaUnita - 2 mesi fa

      A dire la verità a 20 anni faceva si la riserva ma comunque in serie A, e quando si alzava dalla panchina di solito la metteva dentro, non mi sembra che i presupposti fossero poi così negativi. Ricordo poi che il Milan lo ha venduto per problemi di cassa (vuota) e non certo per scelta tecnica. E poi secondo te, senza di lui, a Udine si passava il turno di Coppa Italia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Ammazzalavecchiacolgas - 2 mesi fa

    Il procuratore di Montolivo non ha diritto di lamentarsi, a prescindere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Raf - 2 mesi fa

    La vedo come una cosa positiva che non ci sia più l obbligo di riscatto.Il giocatore può essere impiegato senza remore insieme a Vlahovic e se dimostrerà qualcosa si valuterà a fine stagione.Conviene anche a Cutrone metterci il massimo impegno e cercare di segnare qualche gol anche solo per mettersi in mostra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aliseo - 2 mesi fa

      Se la società ora lo impiegasse dal primo minuto ammetterebbe quello che finora ha sempre negato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Nicco - 2 mesi fa

    Rassegnato? A casa, via subito nn abbiamo bisogno di giocatori rassegnati e di procuratori che mettono zizzania nell’ambiente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aliseo - 2 mesi fa

      Coca diresti te se ti sentissi all’altezza degli altri compagni in una squadra che ha bisogno del tuo ruolo come il pane, i tuoi compagni del ruolo non riescono a segnare e ti fanno giocare solo quindici-venti minuti a partita?
      Così la società oltre a danneggiare se stessa sta danneggiando il ragazzo perché, anche se non è certo, potrebbe avere la soluzione in casa a 18 milioni invece pensa di rischiare con un calciatore a 25 milioni che segna poco da anni.
      Ennesimo comportamento di questa società che manda via calciatori senza averli valutato almeno con sufficienza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Violapersempre - 2 mesi fa

    Anche questa è un’altra operazione di mercato gestita male dal nostro DS poi mi fanno ridere tutti quelli che lo difendono non ne fa una buona stessa cosa che faceva nella prima sessione quando portò alla Viola Mario Gomez credo che questo tizio dovrebbe essere mandato via prima che faccia altri danni nel mercato di Gennaio e prendere subito Petrachi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. augustosandol_5670139 - 2 mesi fa

    Giratela come vi pare ma trovo veramente triste che Vlahovic e Kouamè abbiano possibilità a ripetizione e Cutrone per nulla. Dannoso il suo procuratore ma anche la Società viola ha le sue colpe. Non si può affossare un ragazzo di 22 anni in modo così ignobile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    Lasciamo perdere è l’ultimo dei problemi gestito male da questa società fatta di ragionieri simil Fantozzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Mediacom Corporation - 2 mesi fa

    19 milioni per Cutrone mi sembrano tanti, come 20/25 per piatek teniamoci vlahovic che diventerà forte e puntiamo su una punta esperta di esperienza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaviola - 2 mesi fa

      Vlahovic diventerà forte? In quale sport scusa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Hap Collins - 2 mesi fa

    Si, tutto giusto. Mi permetto di dire, al netto di un giudizio non positivo sul ruolo della società che ha gestito questa come altre cose in maniera tafazziana, che il giocatore ha da rivolgere i suoi malumori anche verso branchini, comunque coautore di un’operazione che lo ha danneggiato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Lore1697 - 2 mesi fa

    Dite cosa vi pare, ma per me ha pienamente ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy