Ag. Biraghi: “L’anno scorso Cristiano voleva andarsene, oggi è felicissimo a Firenze”

Il procuratore vede un grande futuro per la Fiorentina: “Commisso spettacolare, nel giro di qualche anno la squadra sarà tra le prime 4 del campionato”

di Redazione VN

Questione di tempo, ma la stretta di mano si farà: Cristiano Biraghi e la Fiorentina sono pronti a prolungare il loro rapporto fino al 2025 (decisivo l’incontro di ieri: Violanews vi aveva anticipato I DETTAGLI). Oggi l’agente del giocatore, Mario Giuffredi, è intervenuto a Radio Punto Nuovo. Queste le sue parole: “Ieri ho conosciuto Commisso. Abbiamo parlato, è un personaggio spettacolare.

Pradè e Barone sono persone di alto spessore. La Fiorentina, nel giro di qualche anno, sarà tra le prime quattro squadre del campionato. Biraghi? L’anno scorso non voleva stare a Firenze ed è andato all’Inter, ma sarebbe rimasto lì se non fossero arrivate richieste. Ad oggi è contentissimo alla Fiorentina”.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mister100 - 1 mese fa

    Ci credo!! Rinnovo aumentato a 1.7 milioni a stagione!! Comunque a me non dispiace; è pur sempre il terzino sinistro della nazionale!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 1 mese fa

    Era convinto di essere un campione ma l’Inter lo ha rispedito al mittente, speriamo faccia meglio di Dalbert, d’altronde non è neppure difficile come obiettivo da raggiungere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mastice67 - 1 mese fa

    Per me tu restavi in do tu eri!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. simuan - 1 mese fa

    …per forza l’e’ contento, busca di piu’ e gioca di piu’…oh Giuffredi ma perche’ te e il tuo assistito non fate voto di silenzio???…ma l’e’ meglio per tutti, credimi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. franco - 1 mese fa

      Il suo commento è di una semplicità e verità disarmante,

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ilRegistrato - 1 mese fa

    Per me è un pagliaccino, appena avuta la convocazione in nazionale credeva di essere diventato come Paolo Maldini e che la Fiorentina non fosse una squadra alla sua altezza. La Fiorentina ha fatto molto male a rinnovare il contratto “al buio”. Prima doveva dimostrare quello che è capace di dare alla Fiorentina e poi forse a gennaio si poteva parlare di rinnovo. Così invece c’è una buona percentuale di rischio che finisca nella categoria esuberi, vera e propria specialità di Pradé, troppo scarso per le squadre grandi e troppo costoso per le squadre piccole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bob - 1 mese fa

    Noi no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Paolo - 1 mese fa

    La volpe e l’uva…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Violante - 1 mese fa

    Noi un po’ meno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele72 - 1 mese fa

      Meglio lui che un altro anno di Dalbert.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. simuan - 1 mese fa

        …bravo Daniele!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy