Pontello difende Commisso: “Sua frase infelice, ma sta facendo ottime cose”

La famiglia di Niccolò fu proprietaria della Fiorentina negli anni 80 e lui oggi dice: “Ci sono margini di crescita importanti”

di Redazione VN

Niccolò Pontello, ex dirigente della Fiorentina, nonché tifoso viola, ha parlato a Radio Sportiva:

Prandelli? Credo fosse la scelta migliore e l’unica possibile in questa momento, se c’è uno che può rivitalizzare squadra e città è lui. Commisso? Firenze come al solito non ha pazienza. Non si può giudicare una presidenza dopo poco più di un anno, lui è stato sfortunato perché ha trovato anche la pandemia di mezzo. La sua espressione sulla stampa è stata infelice, forse deriva dal suo carattere molto americano e poco italiano, ha un approccio diretto che non tiene conto delle conseguenze e del peso delle parole. Bisogna riconoscere a Commisso che appena arrivato ha tirato fuori alcune decine di milioni di euro per realizzare un centro sportivo mai fatto da altri, l’aver speso per acquistare la società e anche che mancano incassi causa pandemia. Per tutto questo complesso di cose non credo sia criticabile. In questo momento la Fiorentina è lontana dalle grandi, ma non così come dimostra la classifica, ci sono margini di miglioramento importanti e credo che con Prandelli li vedremo.

PRESIDENTE COMMISSO, NE E’ VALSA LA PENA?

Commissoù
FLORENCE, ITALY – OCTOBER 07: President Rocco Commisso of ACF Fiorentina during the international friendly match between Italy and Moldova at Artemio Franchi on October 7, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bianco - 2 settimane fa

    Grande Niccolò così ragionano i veri tifosi viola non come tanti gufi che girano intorno al mondo viola parlo di buona parte di giornalisti fiorentini ? Nooooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy