Ancora Juric: “Domani siamo in emergenza. Salvezza sarebbe grande traguardo”

Le parole del tecnico gialloblu alla vigilia di Fiorentina-Verona: in attacco out Kalinic, Favilli e Di Carmine

di Redazione VN

Queste le parole di Ivan Juric in conferenza stampa, alla vigilia di Fiorentina-Verona. Il titolo lo ha dato rispondendo molto piccato a Pradè, ma ha parlato anche di campo e dell’emergenza attacco: “Si è fatto male anche Di Carmine, Barak sarà fuori per squalifica. In attacco ci è rimasto davvero poco, giocherà Salcedo (mancano anche Kalinic e Favilli, ndr). Vedremo anche per Ceccherini, stando attenti a qualche giocatore che so che fa fatica a recuperare in partite ravvicinate. Il nostro obiettivo? Dall’inizio dell’anno, nel momento in cui ho visto la squadra e tutte le problematiche che abbiamo avuto, legate a Benassi e Kalinic ad esempio, ho pensato che se questa squadra dovesse salvarsi otterrebbe un risultato stupendo. Questa è la realtà, sarebbe un successo importante. Bisogna essere realisti, con ottimismo, non illudersi. Non è questione di essere paraculo: quando affrontiamo le squadre che sono sotto di noi, se guardiamo come vengono fatte le cose, non siamo ai loro livelli. Questo significa che tutto deve sempre funzionare al massimo per competere con tutti”. >>BENASSI PREOCCUPA, TORNA A FIRENZE

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. jameslabriexxx - 1 mese fa

    Lo stimo eh… però inizia a dire un po’ troppe str…… Un mi fa cambiare idea caro juric…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy