Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Corriere Fiorentino

Vlahovic vale mezza Fiorentina. Commisso, ha senso cederlo a gennaio?

GERMOGLI PH: 31 OTTOBRE 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS SPEZIA NELLA FOTO SALUTO VLAHOVIC

Il bomber viola incide per la metà dei punti conquistati dalla Fiorentina e il 50% dei goal gigliati portano la sua firma

Redazione VN

«Provare a limitare i danni, dal punto di vista economico, facendo di tutto per cedere Dusan Vlahovic a gennaio o cercare di sfruttarlo il più possibile, ricavandone tutti i benefici possibili fino a giugno?». È quello che si chiede il Corriere Fiorentino che racconta di un tema che tiene banco in casa Fiorentina, fino a divenire bollente. A meno di due mesi dall’apertura del mercato, la società si trova costretta a dover risolvere questo dubbio amletico. Il contratto in scadenza nel 2023 e il rifiuto a qualsiasi proposta di rinnovo, fanno vacillare le velleità viola di resistere. Venderlo in estate significherebbe far calare parecchio il valore del bomber serbo. Non a caso - si legge - il club è al lavoro da settimane per cercare acquirenti esteri pronti a prendere subito Vlahovic. D'altra parte la qualificazione in Europa vorrebbe dire sostanzialmente coprire quel disavanzo.

Basta dare uno sguardo ai freddi numeri: dei 16 gol in campionato, 8 portano la firma del serbo: il 50%. Percentuale in crescita rispetto alla scorsa stagione, quando furono 21 su 47. Marcature che hanno, inoltre, un peso specifico non indifferente: valgono 9 dei 18 punti conquistati sin qui dalla Fiorentina. Ora come ora Dusan è mezza Fiorentina. Forse - chiosa il pezzo - varrebbe la pena tenersi Dusan anche per i prossimi mesi. Se la Fiorentina ha una possibilità di centrare l’impresa, non può prescindere dal proprio centravanti.

tutte le notizie di