Viola Park, nella nuova casa viola si pensa ad uno spazio dedicato ad Astori e Rialti

La Fiorentina pensa a tenere alta la memoria di due simboli gigliati

di Redazione VN

Il Corriere dello Sport ci porta in viaggio verso il Viola Park, quella che sarà la nuova casa della Fiorentina. Un centro sportivo totalmente all’avanguardia, con 3.000 posti complessivi, oltre ad una mini Arena da 1.500 posti ulteriori. Dieci campi da calcio, una villa ristrutturata come corpo centrale e 18 mesi come tempistiche segnalate per tagliare ufficialmente il nastro. La Fiorentina, nella sua nuova casa, vuole continuare ad ospitare la memoria di Davide Astori e Alessandro Rialti, si valuta uno spazio da dedicare al capitano e al giornalista scomparsi.

Nasce il nuovo centro sportivo

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dellone68 - 2 settimane fa

    Non so se ci hanno pensato, ma abbiamo anche il Museo della Fiorentina. Ora, è vero che è una struttura dove vi sono tanti soggetti che ve ne fanno parte (tempo fa ebbi modo di leggere lo statuto, i soci, il consiglio direttivo), ma magari uno spazio, anche in affitto, potrebbero darglielo. In questo museo sarebbe bello ricreare le atmosfere della firenze degli anni in cui la Viola vinse gli scudetti e gli anni delle coppe. Ho visto tanti filmati e foto e sono bellissimi. Personalmente ricordo vividamente la folla che si accalcava al Chiostro degli Sportivi, la domenica, negli anni Settanta, e le foto che mi piacevano da morire di Locchi, sempre in Piazza della Repubblica. Sarebbe bello che le immagini dei luoghi che hanno fatto la storia della Fiorentina in quegli anni non venissero dimenticate. Ed il museo della Fiorentina è sicuramente il posto più idoneo per accoglierle, magari nel bellissimo contesto che nascerà.
    A proposito, ma il sito del Museo è sparito? C’è solo su Facebook? Saluti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy