Viola in nazionale: parola a Procura Figc e Asl. Fiorentina tranquilla

In sei hanno lasciato la bolla di Firenze per rispondere alla convocazione

di Redazione VN
Esultanza Fiorentina

La Fiorentina aspetta, con assoluta serenità, l’evolversi del caos nazionali in cui si è ritrovata, suo malgrado, coinvolta. Sei dei 13 convocati sono partiti lo stesso per raggiungere le rispettive delegazioni, nonostante l’autorità sanitaria locale, a seguito della positività di Callejon, ne avesse vietato ogni spostamento, mettendo il gruppo squadra in isolamento fiduciario.

Il diniego alla partenza – scrive La Nazione – è stato comunicato al club nel pomeriggio di domenica che a sua volta l’ha riportato ai tesserati. Qualche ora più tardi è invece arrivata una circolare della Fifa per ricordare l’obbligo di ciascuna società di mettere a disposizione delle diverse federazioni i propri tesserati.

I serbi Milenkovic e Vlahovic sono stati i primi a lasciare l’Italia, seguiti nelle ore successive da Caceres volato in Uruguay, Amrabat in Marocco, Pulgar in Cile e Martinez Quarta in Argentina. In quest’ultimo caso, l’AFA, la federazione argentina, ha messo a disposizione del giocatore, un charter da San Paolo del Brasile fino a Buenos Aires per accorciare almeno un po’ i tempi di un volo infinito (via Parigi). Tutte queste partenze sono state comunicate alla Asl – che ha fatto sapere di procedere per violazione delle disposizioni sanitarie – e alla Procura Federale.

Vlahovic-Milenkovic-Pezzella
GERMOGLI PH: 25 OTTOBRE2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO SERIE A TIM FIORENTINA VS UDINESE NELLA FOTO GOL ESULTANZA MILENKOVIC

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy