No dell’Asl, ma sei viola raggiungono la nazionale: ora rischiano la multa

In bolla per il contagio di Callejon, hanno raggiunto le loro nazionali. Multa di 400 euro per Vlahovic, Milenkovic, Caceres, Pulgar, Amrabat e Quarta?

di Redazione VN
Vlahovic-Milenkovic-Pezzella

Il Corriere Fiorentino si concentra sulla partenza di Milenkovic, Quarta, Amrabat, Caceres, Pulgar e Vlahovic per le rispettive nazionali. Una scelta – come conferma la stessa Fiorentina – presa in totale autonomia dai calciatori, partiti con voli privati. Evidentemente le pressioni arrivate dalle varie federazioni calcistiche e autorizzate dalla Federazione Internazionale sono state più forti delle indicazioni dell’Asl.

(…)

La Fiorentina per tutelarsi ha comunque segnalato la partenza all’asp e alla Procura federale. L’Asl fiorentina fa sapere che prenderà tutti i provvedimenti previsti in casi come questo. I calciatori, in pratica, rischiano una multa intorno ai 400 euro.

(…)

Resta da capire come i nazionale potranno rientrare al termine degli impegni con le rispettive selezioni e, soprattutto, se andranno incontro a eventuali sanzioni per aver violato il protocollo che impedisce di abbandonare la bolla.

 

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 3 settimane fa

    Come sempre i club non sono tutelati. D’altronde dalla legge Bosman in poi, le società sono diventate portafogli da cui attingere e che non hanno voce in capitolo sui tesserati chiamati dalle loro nazionali….io farei pagare gli stipendi alle nazionali e poi in un attimo il sistema generale del calcio cambierebbe toni e metodi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alesquart_3563070 - 3 settimane fa

    Il problema è un po’ più complesso…fatta salva la questione sanitaria che rimane preminente, c’è il problema dei regolamenti sportivi da rispettare. La Società non può far rifiutare una convocazione ai giocatori, perché il regolamento Uefa impone il divieto ai giocatori assenti di giocare la partita di campionato successiva alla sosta per le nazionali. Quindi ad ogni modo ci rimetti. Quindi se la Fiorentina avesse obbedito all’Asl avrebbe violato le disposizioni Uefa e Fifa. Quindi hanno trovato questa soluzione (che l’ultima volta ha adottato la Juve)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vecchio briga - 3 settimane fa

    Multa di 400€ è ridicolo solamente leggerlo, più che altro speriamo che li facciano rientrare o che non li obblighino alla quarantena

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Queste situazioni rasentano il ridicolo, per tutti i componenti, primi tra tutti i calciatori da tutti noi osannati, trattati come principi, difesi a spada tratta in ogni discussione, rincorso da che vuole solo toccarli. Ebbene questi “geni del pallone” andrebbero informati e loro dovrebbero capire (se ne hanno le capacità intellettive) che si tratta DELLA SALUTE DI TUTTI. Ma cosa importa tanto loro sono intoccabili e quindi va bene tutto ciò che fanno. 400 Euro sono esattamente 50 centesimi per ognuno di noi. Se facessero le multe in proporzione ai redditi i avrebbero pensato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. SoloLaViola - 3 settimane fa

    Come se fosse una multa di 1€ per un comune cittadino. Con queste misure continueranno a fare quello che vogliono senza ritegno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Aliseo - 3 settimane fa

    400 euro … multa da far paura, non lo faranno più.
    Se queste sono le sanzioni da far spaventare i calciatori a non osservare le regole allora è tutta una farsa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy