Un anno dopo, lo stesso film. Solo e imbronciato, la crisi di Chiesa

Un anno dopo, lo stesso film. Solo e imbronciato, la crisi di Chiesa

Se l’estate 2019 era stata piena di dubbi, quella che sta per finire è altrettanto complicata per capire quale sarà il futuro di Chiesa

di Redazione VN
Chiesa

Altro che “al centro del villaggio” azzurro: isolato sulla fascia, immalinconito. Per Federico Chiesa la serata del Franchi contro la Bosnia è stata appannata e confusa, dettata forse dalle ansie del mercato. Come scrive Tuttosport, il peso di dover dimostrare di valere 70 milioni e di essere stato battezzato come il Golden Boy del calcio italiano lo ha frenato nella crescita. Mancini lo ha richiamato costantemente perché nel match di venerdì aspettava in modo troppo passivo il pallone sui piedi e dopo un primo tempo disastroso ha fatto intravedere qualcosa solo in avvio di ripresa.

Che succede?

“Il ragazzo ha l’aria perennemente imbronciata, non dà l’impressione di divertirsi e soprattutto, si è infilato nel tunnel del gioco individualista”. Il quotidiano ci va giù senza troppi giri di parole: testa bassa e cercare di dribblare qualsiasi cosa gli si presenti davanti non è la soluzione al problema. A queste condizioni, la Fiorentina non può chiedere 70 milioni per un giocatore che a 23 anni non può vantare un pedigree europeo di tanti suoi coetanei. Chiesa però sembra entrato in un loop da cui sembra difficile uscire: nervosismi, richiami del Ct, gioco poco empatico, insofferenza, sirene di mercato. Un anno dopo, lo stesso film.

NAZIONALE, CHIESA STECCA MA E’ NELLA TOP-10 DEI VIOLAZZURRI

52 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pamarell_193 - 2 settimane fa

    Articolo semplicemente vergognoso,fatto solo per generare malumore tra i tifosi, con qualche becero che commenta a vuoto, visto che Chiesa è in nazionale: chi lo ha visto triste? Brutto davvero, avrei piacere che il babbo Enrico chiamasse il giornalista per dirgli due paroline

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MATTEO1926 - 2 settimane fa

    La suora Camilla….tutti la vogliono ma nessuno la piglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antani79 - 2 settimane fa

    Astori prima di andare alla Roma rinnovò col Cagliari come segno di riconoscenza, ma si sa… Astori era Astori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Paolo - 2 settimane fa

    O se ne va alle condizioni della Società viola oppure metodo “Lotito”: in tribuna per tutto il campionato e quindi niente europei 2021.

    Forse Commisso non sarebbe capace di questo? Non lo so, però bisognerebbe che prendesse in considerazione anche questa eventualità: non può essere tollerabile per due anni consecutivi un comportamento del genere da parte di un giocatore tirato su e coccolato per anni dalla Fiorentina!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Black2000 - 2 settimane fa

      In tribuna!!, io direi in panchina a prendere un po di freddo dal momento che lo stipendio lo prende. Come già scritto,l’importante non si commetta l’errore fatto con Montolivo e Neto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. france - 2 settimane fa

    Non mi interessano nè i moralismi nè gli aspetti economici.Spero che vada via al più presto perchè un Chiesa così non solo non è utile alle grandi squadre( e questo poco mi interessa) ma non è utile minimamente anche a noi!
    Almeno a quella che dovrebbe diventare una Fiorentina competitiva.
    Già sono sempre stato convinto che anche a cose normali tra lui e il padre ci fossero tre categorie,ma in queste condizioni va dato via assolutamente.
    E mi rivolgo a Rocco:a costo di svenderlo!
    E con i suoi soldi si compra Sottil dal Cagliari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gesù - 2 settimane fa

      Sottil penso sia il giocatore con meno qualità di tutta la rosa. Non sa fare praticamente niente. Spero tu sia un troll

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tagliagobbi - 2 settimane fa

        Amen 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. france - 2 settimane fa

        L’ironia,come ben sapevo,non è di tutti…
        Ne hai di fegato pischello…Più troll di uno che usa il nick che usi tu credo sia ben difficile….
        Vai a fare la ninna che è tardi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Gesù - 2 settimane fa

          Hai confermato di essere un troll in poche parole. Hai “trollato” cioè hai usato l’ironia. Una stronzata come il “vendiamo Chiesa per ricomprare Sottil dal Cagliari” è una “trollata”. Notte

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. france - 2 settimane fa

            Già il fatto che violanews ti abbia permesso di usare un nick del genere la dice lunga….
            Pischelletto vai a nanna te lo ridico non rompere le palle ai grandi…

            Mi piace Non mi piace
          2. Gesù - 2 settimane fa

            Mi pare che tu la ributti sempre sulle solite tre frasi. Mi pare ehhhh

            Mi piace Non mi piace
          3. Gesù - 2 settimane fa

            Cambia disco e aggiornati baby boomer

            Mi piace Non mi piace
  6. andrea - 2 settimane fa

    Soprattutto, da quanto scritto su i vari mezzi d’informazione, sembrerebbe che le uniche proposte siano state fatte senza mettere un euro sul piatto. Lo dico da anni: per andare via a zero può benissimo stare a cecce in tribuna. Tra due anni sai quante proposte d’oro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. AntonioViola - 2 settimane fa

    Beh io un po’ lo capisco. Passare in tre anni da ventimala euro l’anno a due milioni e passa. Chi non metterebbe il broncio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Non discuto su quello che LUI vuole fare ma discuto e contesto su quello che la Fiorentina fa e dovrebbe, invece, fare. Da mesi Pradè sa che il nostro mercato dipende dalla cessione di Chiesa ed ancora oggi non sappiamo quali sono le intenzioni del babbo (inutile dire del giocatore perché lui non ha le capacità di decidere il suo futuro!). Una dirigenza tecnica che si rispetti prende il giocatore ed il babbino li mette a sedere ad un tavolo e fa poche chiacchiere e molti fatti ed i fatti dovrebbero essere i seguenti:

    1) Vuoi andare via? Bene trova una squadra entro il 20 Settembre che ci dia 50 Milioni o dei giocatori che possono essere utili al nostro progetto.

    2) Non vuoi andare via? Prendi un giornalista e fai una bella intervista dove dichiari il tuo amore per Firenze e la maglia che indossi, dichiari che credi nel progetto di Commisso e rinnovi ad una cifra che discuteremo.

    3) Non vuoi andare via ma non vuoi rinnovare? Benissimo allora non ti alleni pù con noi fin dal 20 settembre, passi ad allenarti con la Primavera e le partite le vedi PER DUE ANNI dalla tribuna.

    Storia finita! Che Pradè vada da Tare e Lotito e si faccia spiegare come si fa. Siamo ostaggi di un ragazzino capriccioso e di un padre-prete (quell’aria sempre a buonista!) che non ci permettono di agire come dovremmo sul mercato.

    Ma……. già noi abbiamo Pradè il che vuol dire……uno come Chiesa figlio e Chiesa Padre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alesquart_3563070 - 2 settimane fa

      Minchia (scusate il francesismo)….sono d’accordo con te!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. andrea - 2 settimane fa

      Tare e Lotito sarebbero i modelli? ….. I dirigenti sono schiavi di un regolamento assurdo che imprigiona le società e permette qualsiasi comportamento ai calciatori. Cosa dovrebbe fare Pradè minacciarlo tipo tare con milenkovic? Ricordo Neto e Montolivo e soprattutto ricordo tutt’altri commenti. Te ti ricordi a chi rivolgesti le tue invettive? A Corvino o ai calciatori? Coerenza, questa sconosciuta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iG - 2 settimane fa

        Beh visto i risultati delka Lazio negli ultimi 7 anni certo che Tare e Lotito sono un modello

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. andrea - 2 settimane fa

          Anche Provenzano portò dei risultati

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

            Bel paragone, che da l’idea della profondità culturale a cui sei avvinchiato.

            Mi piace Non mi piace
      2. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        Caro genio, come fai a sapere se è come o scritto qualcosa in occasione della partenza di Monntoivo e Neto? Parli di incoerenza senza sapere ma, già, i geni sanno tutto e tu non fai eccezione. In quanto a Tare e Lotito possono si insegnare qualcosa in questo feangrnte avendo sempre risolto al meglio queste problematiche. Proprio a ti non passa è? Non riesci proprio a capire che se uno era incapace chi viene deve essere per forza incapace anch’esso e giustificarlo con l’incapacità di chi c’era prima. Ma guarda un po’ avanti altrimenti a forza di guardare indietro inciampi! Cresci un poco.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. andrea - 2 settimane fa

          Lo so. Hai infamato Neto fino a ieri. Come lo chiamavi Montolivo? La società non aveva colpe, dicevi. Cosa è cambiato? Ah! La proprietà. Paragonare l’atteggiamento intimidatorio di tare, come metodo simil mafioso, non sminuisce il mio livello culturale, ma fa capire il livello umano di chi vorrebbe esportare tale metodo in casa nostra. Complimenti, sei passato da male non fare paura non avere a i sistemi lotitiani. Stai crescendo. Molto. Ah! Genio

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

            Uno che paragona un criminale assassino ad un dirigente di calcio si qualifica da solo. Ignorarmi che io farò lo stesso quelli come te prevenuti su tutto stanno bene da soli

            Mi piace Non mi piace
        2. andrea - 2 settimane fa

          Il metodo Lotito è quello che vuoi. Ne hai fatta di strada da l’applaudire il terzo tempo e il comportamento signorile nei confronti dei traditori Neto e Montolivo. Dai che loro erano i cattivi adesso dobbiamo esserlo noi. Mi piace il tuo modo di pensare cowboy. Chiudiamo le imposte prima che faccia freddo, gli stivali sono di una buona pelle

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mauro65 - 2 settimane fa

      Credo che quello che hai scritto sia in parte già stato fatto, (vuoi andare? Porta i soldi). In parte sarà fatto a ottobre o a gennaio, direttamente da Rocco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Violaviola - 2 settimane fa

      50 milioni non te li da nessuno in questo momento

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. fabio44 - 2 settimane fa

    Speriamo che vada via…lui della fiorentina e di firenze ha dimostrato che non gli interessa nulla…è solo bimbo che ha avuto la fortuna di nascere in una famiglia ricca e che ora perché tira due pedate a un pallone pensa di essere un fenomeno…piuttosto pensi a non fare la fine di montolivo bernardeschi e compagnia bella…non vuoi restare ? Porta i soldi e levati da due passi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Valter - 2 settimane fa

    Se si lascia prendere per il ‘ulo dalle chiacchiere di tutti questi interessati a lui che cercano solo di mettere zizzania tra lui e la Fiorentina per portarlo via “a saldo”, ha capito male.. e dimostra di essere piuttosto ingenuo.
    Quando c’era qualcuno che lo voleva all’estero non c’è voluto andare.
    Se vuole diventare un campione si deve comportare da campione, se gli riesce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. andrea - 2 settimane fa

    Si riparte signore signori. Montate in carrozza ,il divertimento è assicurato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Roberto Maria - 2 settimane fa

    Quante chiacchiere fuori luogo, su un ragazzo che rischia di essere sciupato. Anche lui è famiglia sicuramente stanno facendo errori di comportamento, non parlare mai, non lo aiuta. Alla sua età sarebbe bastato dire: se la Fiorentina fa un progetto europeo resto, se tira a campare, preferisco andarmene. Se vuole crescere, anche lui deve investire un po’, con diversi atteggiamenti, sarebbe la nostra bandiera e le bandiere hanno prezzi e ingaggi alti. Se crede di essere arrivato, invece che la bandiera, farà la panchina in un grande club, dove o rendi o stai a sedere e lui l’ultimo anno avrebbe spesso meritato di stare a sedere anche a Firenze. Chiarire subito se rinnova o venderlo e comprare De Paul che ci serve di più del Chiesa dell’ultimo anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. plcapi - 2 settimane fa

    Adesso andiamo a citare l’house organ dei gobbi (che ovviamente vogliono Chiesa, ma pagandolo due spiccioli) per sostenere qualcosa? Nella partita con la Bosnia ha giocato male come tutta la squadra, è una partita degli inizi di settembre che dovrebbe valere quanto l’amichevole con la Lucchese di stasera, visto che siamo agli inizi della preparazione più strana della storia del calcio. Io non so se Chiesa resta o va, se è contento o no, ma di sicuro non mi interessa nulla né se gioca bene con la nazionale, né se gioca bene il 4 settembre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. magicdolc_8322107 - 2 settimane fa

    Che resti o che vada non è un problema.Il vero problema,per me,è vedere ragazzetti dai 20 ai 24 anni circa pensare di essere dei super campioni,di essere gia arrivati all’apice e di potersi permettere tante bizze come quando erano nel passeggino……Provate a farli svegliare la mattina alle 4,andare a lavorare ad Alia e alle 5 essere già efficienti sul lavoro e pulire Firenze o le varie periferie…poi se ne riragiona….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nerchia - 2 settimane fa

      Classico discorso da uomo del popolo. Lavorare potrà essere faticoso fisicamente ma emotivamente. Prova te a stare 365 giorni l’anno sulla bocca di tutti, a dover dimostrare il tuo valore e ignorare le critiche di migliaia di persone. Vorrei vedere te, che usi un nick name per commentare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pablo70 - 2 settimane fa

        Per non stare sulla bocca di tutti è molto semplice, fai il professionista punto.
        Lui questo ruolo non lo sa fare ne in campo e ne fuori.
        Sembra che tale padre e tale figlio qui non abbia funzionato.
        Pablo70

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. magicdolc_8322107 - 2 settimane fa

          Son d’accordo..dignene a questi nickname da tastiera….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. magicdolc_8322107 - 2 settimane fa

        Senti chi parla di nickname….Ma fai festa….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        A lui danno milioni l’anno per essere un professionista. Peccato che non sappia cosa vuol dire.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Antiviola - 2 settimane fa

    Lo avete rovinato, bravi: un altro grande traguardo della vs sciagurata società.
    Verso il ridicolo e oltre.
    Vi meritate il peggio, perché siete i peggio.
    Di sicuro non meritate Firenze.
    Il contrasto tra la grandezza della città e la mediocrità della squadra di calcio che pretenderebbe di rappresentarla è insopportabile.
    Trasferitevi a Campi, ma cambiate anche nome.
    In questo modo saremo tutti contenti: soprattutto Rocco, che potrà fare tutti gli abusi edilizi che vuole, far lavorare tutti i suoi parenti e amici calabri, e cementificare la piana fiorentina a suo piacimento col sostegno di coloro che poi in quel cemento ci dovranno vivere!

    Ps. Scommetto che Sottil a Cagliari quest’anno farà molto bene (come quasi tutti quelli che vanno via dalla viola). Secondo voi, dopo una eventuale buona annata vorrà tornare o vi saluterà col gesto dell’ombrello? Ai posteri l’ardua sentenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mauro65 - 2 settimane fa

      Toh… questo deve essere uno di quelli del comitato per il Franchi. Scusaci se facciamo parte del contado…ma per piacere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Jacob Arjouni - 2 settimane fa

      meno male che ogni tanto qualche illuminato a 360 gradi, con un post infarcito di facili sentenze ci rivela piani, strategie e verità fino ad oggi sconosciute.
      grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Valter - 2 settimane fa

        è solo un gobbo, è come un troll, non ci puoi ragionare userà tutto quello che dici per ribaltarne il significato a suo piacere.
        La cosa migliore è ignorarli.
        Si perchè il loro scopo è anche provocare reazione.
        Più reazione provocano e più si sentono bravi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. woyzeck - 2 settimane fa

      Un peto non si commenta, si arieggia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. ForzaViolaSempre - 2 settimane fa

    perchè non si guarda l’addio di Rui Costa, così capisce come si comporta un campione, è inutile che tiene il muso e gioca male così non lo compra nessuno e rimane un altro anno a fare ripicche, se si impegna e si comporta da uomo e riprende a divertirsi giocando a pallone poi va via tranquillo e contento ma così non ha senso proprio nessun senso. Ha la fortuna di avere qualità, è giovane, 23 anni, prende un sacco di soldi per giocare e divertirsi a pallone e lo fa con il muso? Che si diverta e giochi come sa poi le offerte arrivano e siamo tutti contenti, perchè non prende esempio da tanti altri che hanno lasciato le loro squadre con dignità e sono sempre apprezzati anche a distanza di anni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Mauro65 - 2 settimane fa

    Vorrei aggiungere, per il suo bene, è un mio pensiero, farebbe bene a rinnovare e cercare la tranquillità tra i tifosi che gli possono dare affetto e da lì ripartire. Nei momenti difficili bisogna fare cose semplici. La prossima estate c’è l’europeo e io eviterei di fare incavolare Rocco, che già inizia a essere nervosetto per vari motivi. In bocca al lupo e forza Rocco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Mauro65 - 2 settimane fa

    Non sono d’accordo con l’articolo, quando dice che ha fatto l’individualista. Al contrario ha fatto una prestazione anonima,proprio perché non ci ha mai provato. Al di là di questo,sono sorpreso che con un papà da una vita nel mondo del calcio, sia stato così malconsigliato. Con tre anni di contratto è andato al muro contro muro, facendo inoltre la vittima sacrificale. Complimenti a papà Chiesa e a chi anno scorso lo ha consigliato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. MASSIMO DUBAI - 2 settimane fa

    …SI COMMENTA CON IL NOME. HA RAGIONE CHIESA, QUANDO CON IL BOLOGNA, DEDICO’ I TRE GOAL A QUELLI CHE NON VOGLIONO BENE ALLA FIORENTINA. DIREI CHE CONTRO LA BOSNIA E STATO L’UNICO A CERCARE DI CONCRETIZZARE QUALCHE OCCASIONE ECCETTO IL GOAL. NON MI SEMBRA CHE ZANIOLO, O ALTRI ABBIANO BRILLATO PIU’ DI LUI. IN CONCLUSIONE, I SOLITI ARTICOLI MINATORI. IO CHIESA MELO TERREI STRETTO…ALLA FACCIA DEL MILAN DELL’INTER E DEI GOBBI,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

      E per scrivere ste minchiste hai usato il maiuscolo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Lallero - 2 settimane fa

    É’ davvero un ragazzo antipatico poverino. Aveva la possibilità di essere un re a Firenze dove è cresciuto e dove c’è un progetto molto serio e a sua misura perché ovviamente non è robben, cr7, Frank e neanche salah sancho etc. Ora il punto è che io non vedo l’ora che si levi di culo, e ha fatto li possibile per creare questa situazione. Andrà alla Roma o chissà dove e sono proprio curioso di vedere che super progetto lo farà crescere e vincere più di quello che avrebbe potuto fare qui. Comunque ora vai federico, fuori dai coglioni spero a breve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Gasgas - 2 settimane fa

    Ah beh, il prezzo lo dovrebbe fare Tuttosport?
    Andare a scaldare la panca a Torino invece gli farebbe bene… Un po’ come Bernardeschi, lo avete valorizzato bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Staffa - 2 settimane fa

    Ed ecco che riparte la campagna giornalistica contro chiesa…certo a voi deve far proprio schifo avere in squadra un ottimo giocatore, anno scorso capocannoniere viola, che volente o nolente è uno dei migliori che abbiamo in rosa…vi deve fare proprio schifo…terrorismo psicogiornalistico…ecco qualè il vostro mestiere…

    Ribadisco il mio pensiero…se sibmanda via chiesa ne deve arrivare uno piu forte!(o almeno uguale)…e pensate davvero che pradè sia in grado di trovarlo???
    Continuate continuate a spingerlo lontano da firenze…si vedrà poi cosa scriverete del sostituto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. bobosmdg - 2 settimane fa

    60-70 milioni li poteva valere a 20 anni, quando non si conosceva ancora il giocatore e si poteva investire sperando che diventasse un campione.
    Ormai ha già 23 anni e ha già fatto 3 stagioni in serie A dove non ha dimostrato nulla e in nazionale è un ectoplasma (diciamo pure che gioca grazie al cognome del padre).
    Da vendere il prima possibile per non svalutarlo ulteriormente, un’altra stagione in serie A come quella passata e non varrà più di 20 milioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy