Tre nodi da sciogliere per tre contratti in bilico: dai serbi a Pezzella, lavori in corso

Tre nodi da sciogliere per tre contratti in bilico: dai serbi a Pezzella, lavori in corso

Pradè lavora sul fronte interno

di Redazione VN
Milenkovic-Pezzella

Sono giorni di lavoro soprattutto sul fronte uscite per la Fiorentina, scrive La Nazione. Il mercato di gennaio lascia tranquilli sulle entrate, servono solo due o tre innesti da non sbagliare, con i soldi ricavati dalla cessione di Chiesa. Ma insieme a Chiesa ci sono tre giocatori in scadenza la cui situazione va monitorata. Pezzella, il capitano, ha offerte da Italia e Spagna, con Valencia, Roma e Napoli in prima fila. Il 24 agosto è atteso a Firenze il procuratore Martin Gustadisegno, per parlare del prolungamento di contratto dal 2022 al 2023. Niente è scontato. Poi Milenkovic: l’idea è quella di trattenere anche il gigante serbo, cui è stato offerto un rinnovo triennale con ingaggio più che raddoppiato; da vedere se l’offerta sarà all’altezza di quelle pervenute a Ramadani. In caso di mancato accordo, la possibilità di perdere Milenkovic a prezzi ridotti fra un anno (scadenza 2022) diverrebbe concreta. Meno fretta per Vlahovic, il cui contratto scade nel 2023, ma l’agente Ristic ha fatto sapere che il ragazzo cerca continuità d’impiego. La Fiorentina valuta, le interessate sono Schalke 04, Milan e Crotone. Previsto un incontro con il DS Pradè.

Leggi anche – PER RICCI DELL’EMPOLI E’ UNA CORSA A TRE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy