Repubblica Firenze

Torreira, Piatek, Dragowski e Amrabat: Mondiale conquistato all’ultima sfida

DOHA, QATAR - SEPTEMBER 03: The Official Emblem of the FIFA World Cup Qatar 2022™️ is unveiled in Doha's Souq Waqif on the Msheireb - Qatar National Archive Museum building on September 03, 2019 in Doha, Qatar. The FIFA World Cup Qatar 2022™️ Official Emblem was projected on to a number of iconic buildings in Qatar and across the Arab world and displayed on outdoor digital billboards in more than a dozen renowned public spaces major cities. (Photo by Christopher Pike/Getty Images for Supreme Committee 2022)

A differenza dell’italiano Biraghi, l’uruguaiano, i polacchi e il marocchino si aggiungono ai serbi Milenkovic, Terzic e Nastasic, agli argentini Gonzalez e Quarta, tra coloro che voleranno in Qatar

Redazione VN

Da ieri Vincenzo Italiano ha tutti la rosa a disposizione. Repubblica Firenze si concentra su chi ha conquistato il mondiale all'ultima sfida. E' il caso di Torreira, Piatek, Dragowski e Amrabat.

Il secondo e il terzo hanno ottenuto con la Polonia il pass mondiale grazie alla vittoria (2-0) contro la Svezia. L’attaccante della Fiorentina è rimasto in panchina ma l’allarme per il suo infortunio, rimediato nella precedente sfida con la Scozia dove tra l’altro era andato a segno su calcio di rigore, è rientrato.

Torreira dovuto faticare col suo Uruguay, ma alla fine ha potuto festeggiare la qualificazione a Qatar grazie alla doppia vittoria contro Perù e Cile.

Altra grande gioia in chiave qualificazioni ai Mondiali è arrivata dal Marocco. Nella doppia sfida spareggio contro il Congo, Amrabat (l’ultimo dei viola a tornare a Firenze, oggi) è stato titolare inamovibile. In mezzo al campo, a recuperare palloni e a cercare di mettere ordine in due sfide sentite e delicate, risolte dal Marocco nella gara di ritorno (vinta 4-1) a Casablanca dopo il pareggio iniziale allo Stade des Martyrs nella capitale del Congo.

 Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images
tutte le notizie di