Sulla stessa strada, ma per quanto?

Sulla stessa strada, ma per quanto?

Rocco Commisso ha incontrato Chiesa e ha cominciato a trattare il rinnovo

di Redazione VN

Si torna a parlare del futuro di Chiesa. Un tema ormai arcinoto alle latitudini viola, che anche oggi trova spazio sui quotidiani. Il Corriere Dello Sport, nel ripercorrere le tappe della giornata di ieri, riparte dall’incontro del patron Commisso con Enrico Chiesa, padre e procuratore di Federico, con l’obiettivo di estendere il contratto oltre il 2022. Il Presidente ha ribadito di volere il 25 al centro del progetto ambizioso che è partito da pochi mesi e che ha già portato al disegno del Centro Sportivo a Bagno A Ripoli. Chiesa avrebbe ribadito la totale devozione di Federico alla Fiorentina e l’impegno a togliere la squadra dalla brutta posizione di classifica prima di valutare anche la proposta economica. Anche dalle parole dei protagonisti, infatti, si è evinto che le premesse e siano di una posizione importante di accordo. E intanto la speranza è che Chiesa a Torino ci sia.

Purple Rain – “Adesso tutto su Chiesa: va recuperato, poi porterà in alto la Fiorentina”

Calamai su Commisso: “A Firenze c’è un superuomo, proteggiamolo. Per i fiorentini qualcosa di illogico e incredibile”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. damci - 2 mesi fa

    il creatore del titolo è un seminatore di zizzania.Trovo che un sito che campa sulle fortune della fiorentina,dovrebbe,al dilà dell’immediato interesse di audience,valutare più e meglio quale dovrebbe essere il comportamento da tenere per le fortune viola,che dovrebbero essere anche le fortune del sito.Così si accende la rabbia verso il giocatore,che poi la sentirà e renderà meno giocando più nervoso ed affannato,innescando,così, una reazione a catena;risultato il giocatore si svaluta,la società ci rimette sul piano sportivo e sul piano economico.Quindi danno per la fiorentina per i tifosi e per i commentatori.Mi sembra di dire cose Lapalissiane,ma forse non capisco nulla io,che chiedo il profilo basso sulla vicenda e lasciare fiduciosi,la gestione della cosa alla società,che sta mostrando di voler questo,vedi le parole di Commisso di ieri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Burlamacchi - 2 mesi fa

    Non capisco molto questo titolo che avete messo.

    Il contenuto dell’articolo racconta di un incontro positivo, di una Fiorentina che vuole Chiesa al centro del proprio progetto e di un giocatore deciso ad impegnarsi per la squadra (“totale devozione di Federico alla Fiorentina e l’impegno a togliere la squadra dalla brutta posizione di classifica prima di valutare anche la proposta economica”).

    Sembrerebbe dunque il racconto di un incontro distensivo, che ha riportato le due parti a collaborare per obiettivi comuni.
    “Sulla stessa strada” appunto. Però la domanda successiva fa pensare ad una tregua armata, ad un incontro che in realtà non è andato positivamente. Magari sbaglio io, ma allora nel testo dell’articolo non ho capito cosa non sarebbe andato bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy