Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Corriere dello Sport

Staffetta tra Piatek e Cabral: i loro gol sono vitali per l’Europa

GERMOGLI PH: 19 FEBBRAIO  2022 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO SERIE A TIM FIORENTINA VS  ATALANTA NELLA FOTO GOL ESULTANZA PIATEK

Entrambi possono e devono dare di più in termini di gol

Redazione VN

In vista di Fiorentina-Verona di domani pomeriggio, il Corriere dello Sport si concentra sulla staffetta tra Piatek e Cabral.

IL PISTOLERO

"Piatek al Verona, in carriera, ha già segnato. Lo ha incrociato una volta sola e non ha perso tempo, aggiungendolo subito alla lunga lista di bersagli già colpiti. Era il 15 settembre 2019, vestiva la maglia del Milan e fu lui a incaricarsi di trasformare il rigore conquistato dai rossoneri per il fallo di mano di Gunter: gli ultimi due penalty per l’attaccante polacco non sono stati troppo fortunati, ma è già pronto a sfatare anche questa maledizione".

CABRAL

"Cabral, dal canto suo, aspetta solo di farsi definitivamente il nuovo “Re” di Firenze. Si è unito al gruppo più tardi rispetto al compagno di reparto, eppure sta cercando in ogni modo di bruciare le tappe legate all'inserimento. È il centravanti di proprietà della Fiorentina, quello per su cui il presidente Commisso ha investito 16 milioni di euro (compreso bonus) pur di assicurarselo e tocca a lui dimostrare di poter raccogliere (anche) la pesantissima eredità lasciata da Vlahovic".

IL PARADOSSO

La Fiorentina ha tirato tante volte in porta. "In Serie A, hanno fatto meglio soltanto Lazio (54 gol e 299 conclusioni) e proprio il Verona (52 centri e 346 tiri). Il paradosso è proprio questo, non capitalizzare la mole di lavoro costruita: tocca a Piatek e a Cabral farsi garanti del sogno più grande, quello chiamato Europa".

 Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images
tutte le notizie di