Serie A, senza partite i club non pagano: due ipotesi per il taglio degli stipendi

Serie A, senza partite i club non pagano: due ipotesi per il taglio degli stipendi

Gli scenari

di Redazione VN

L’obiettivo finale della Lega Serie A è riuscire a contenere il danno economico conseguente all’emergenza coronavirus nel Paese, attraverso una serie di disposizioni condivise con governo, Federazione e UEFA. I primi due sono destinatari della proposta sul taglio degli stipendi dei calciatori. Due ipotesi: non pagare gli stipendi per il periodo di tempo non lavorato o richiedere uno sconto proporzionale. Il governo potrà riconoscere uno strumento legislativo valido a intervenire oppure, se riconoscerà la facoltà d’intervento in una delle leggi già in atto, potrà essere sufficiente una linea concordata tra Lega e Figc. Lo scrive La Gazzetta dello SportE SE IL CAMPIONATO NON RIPARTE?

Violanews consiglia

Florenzi, a gennaio contatti con Pradè. La Fiorentina è una soluzione gradita per il futuro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy