Serie A, se non si gioca a maggio il campionato salta: tutti gli scenari possibili

Serie A, se non si gioca a maggio il campionato salta: tutti gli scenari possibili

Le prospettive

di Redazione VN

A stabilire se sarà possibile per la Serie A tornare in campo saranno le condizioni sanitarie. Se entro Pasqua ci saranno notizie migliori spazio al primo scenario: due settimane per riattivare i muscoli e nuovo start del campionato tra il 9 e il 16 maggio. Altrimenti il tempo per la ripresa difficilmente permetterebbe la conclusione delle competizioni e la possibilità più verosimile resta quindi la cristallizzazione dell’attuale classifica, la non assegnazione del titolo, le retrocessioni bloccate: due club salirebbero dalla B per una Serie A 2021-2022 che diventerebbe a 22 squadre, da ridurre a 20 nella stagione ancora successiva. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Violanews consiglia

Ultimi due giorni di quarantena, giocatori al lavoro a casa: lo staff di Iachini segue via Skype

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy