Riparte il “valzer delle punte”? No Iachini: è il momento delle scelte

L’analisi di Stadio sulle possibili mosse per il reparto avanzato, alla vigilia dell’Udinese

di Redazione VN
Vlahovic-Kouame
La Fiorentina continua a fare molta fatica a segnare con le punte. Per invertire il trend – secondo il Corriere dello Sport – è arrivato il momento delle scelte. Delle sette reti complessive sinora siglate in campionato, soltanto due portano la firma dagli attaccanti: Kouame contro l’Inter e Vlahovic contro la Sampdoria. Il quotidiano individua una cura al problema: mettere da parte il “valzer” di Iachini che ha alternato il senegalese – tre volte titolare e un subentro – e il serbo – due titolare e un subentro. Cutrone per adesso si è dovuto accontentare di un’ora di gioco, partendo sempre dalla panchina. Occorre puntare dritti su un elemento a cui affidare la responsabilità del reparto offensivo. Nella continuità di impiego un attaccante può rendere maggiormente, soprattutto a fianco di uno come Ribery. Giovani come sono Kouame (23 anni), Vlahovic (20) e Cutrone (22) devono acquisire consapevolezza nei propri mezzi, oltre alla necessaria intesa coi compagni. “Uno fisso”, con gli altri a rotazione; questa la ricetta per superare l’impasse.  L’ex Genoa sembra in vantaggio, dopo la chance concessa a Vlahovic contro lo Spezia.
GERMOGLI PH: 2 OTTOBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS SAMPDORIA NELLA FOTO CUTRONE

Tocca a Callejon, l’uomo-provvidenza per Iachini

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rumbaviola - 1 mese fa

    Grande confusione. Secondo me Prade’ ha costruito una squadra pensando al 4231 e poi rocchino gli ha confermato Iachini e ora e’ un casino far quadrare i conti. Abbiamo mezzo centrocampo e 3/4 dell’ attacco fuori ruolo. Non siamo né carne né pesce. Ma secondo me la squadra ha potenzialita’ ben maggiori di cio’ che abbiamo visto fino ad ora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. jameslabriexxx - 1 mese fa

    Mah io l ho già detto da tempo che l è in confusione totale…la va un po’ una e un po’ in là….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. LupoAlberto - 1 mese fa

    Quando a 20 anni sei una prima punta e ti vedi scavalcare da una seconda punta che comunque i suoi errori li fa, ti entra per forza il nervosismo quando puoi giocare e non trovi subito la porta. Come metodo per mettere in crisi un ragazzo è ottimo. Se non ci credevi dovevi pensaci a mercato aperto. Ora dagli fiducia per 4 o 5 partite di seguito o finisce che lo perdi.
    Sfv

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Etrusco - 1 mese fa

    Secondo me è la società che fa pressioni su Iachini per provare questo o quello in avanti. Sappiamo bene che ci vuole un titolare che magari può rifiatare ogni tanto (non sempre) gli ultimi 20 minuti e quindi vedersi sostituire dal rivale ma eccetto Kouamè che non è una prima punta e quindi dovrebbe sempre giocare laterale avanzato, per gli altri c’è un posto per 2 e va a letto chi parte sempre titolare perché queste continue sostituzioni non sembra giovare ne a Vlaho ne a Cutrone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy