Repubblica Firenze

Repubblica scrive: “Dare a Italiano una squadra che lo costringa a restare”

GERMOGLI PH 13 APRILE 2022

Repubblica Firenze sottolinea come la Fiorentina debba essere "aggiustata" in estate con acquisti mirati

Redazione VN

"Incertezze e rabbia da dimenticare in fretta per riprendere la corsa": è il titolo del commento di Giuseppe Calabrese per Repubblica Firenze sulla sconfitta della Fiorentina in Coppa Italia contro la Juventus. Riportiamo una parte dell'articolo che potete trovare integralmente nel quotidiano in edicola:

"Smaltita la rabbia per l’eliminazione, da oggi si ricomincia a pensare alle prossime partite, al recupero con l’Udinese che potrebbe dare nuovo slancio, a una classifica cortissima che tiene la Fiorentina in gioco perfino per la Champions. Un miraggio? Può darsi, ma fino a che i numeri non dicono il contrario è giusto provarci.

Una cosa, però, questa stagione ce la sta insegnando. Al di là di quello che la Fiorentina ha fatto, e non è poco, c’è bisogno di qualità per essere ambiziosi. L’assenza di Odriozola ha pesato tantissimo, come quella di Piatek malgrado i gol di riserva di Ikoné e Cabral. E neppure Milenkovic e Torreira sono due di cui puoi fare a meno. L’infortunio di Castrovilli, poi, ha completato il quadro. Che significa? Che comunque vada a finire in estate bisogna alzare l’asticella del mercato per puntare in alto. Che al netto dei prestiti e dei rinnovi che salteranno o che saranno confermati, c’è bisogno di investire per dare a Italiano una squadra che lo “costringa” a rimanere qui. È un po’ come quando giocavamo con le costruzioni Lego, c’era sempre una casa senza finestre. Ecco, oggi la Fiorentina è proprio questo, una casa senza finestre".

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

 

tutte le notizie di