Repubblica: “La riverenza di Rocco alla Juve è un pugno nello stomaco della città”

L’analisi del quotidiano sulle manovre in casa Fiorentina di questa sessione di calciomercato

di Redazione VN
Commisso

Niente centravanti. Dopo aver rincorso invano giocatori in tutto il mondo, e aver ricevuto soltanto rifiuti, la Fiorentina ha chiuso il mercato senza il colpo che tutti aspettavano. Una squadra sbilenca, che fa fatica a fare gol, a cui adesso il buon Iachini dovrà provare a dare un’anima”. Ecco l’analisi di Giuseppe Calabrese per La Repubblica Firenze riguardo la sessione di mercato appena conclusa dalla dirigenza gigliata (LEGGI IL COMMENTO DEL NOSTRO DIRETTORE). Iachini aveva fatto tre richieste prima che partissero le trattative: blindare la difesa, un regista di qualità e un centravanti importante. La società lo ha accontentato solo per la prima. “Perché diciamolo, per Commisso rimanere fuori dalle coppe un altro anno può non essere un problema, ma per la città sì”. Esclusa la difesa, che è stata anche rinforzata dall’arrivo di Martinez Quarta al posto di Ceccherini, tutto il resto va plasmato. “(…) Ci vuole una specie di miracolo tattico perché questa Fiorentina inizi a giocare un calcio divertente”. Ma oltre a questo lascia perplessi la facilità con cui la Fiorentina si è piegata alle decisioni della Juventus per la cessione di Federico Chiesa, “La riverenza di Commisso alla Vecchia Signora è un pugno nello stomaco della città. Il caso Chiesa ha ridimensionato l’appeal di Commisso, che adesso si trova a galleggiare nella mediocrità, e a nascondere le incertezze dei suoi manager dietro l’alibi dello stadio (…)”. Leggi la versione completa sul quotidiano oggi in edicola

GERMOGLI PH:

Calciomercato Serie A – Tutti i trasferimenti effettuati

114 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bale - 3 settimane fa

    La riverenza è solo la tua che da bravo servo scarabocchi un articolo per farti piacere ai tuoi padroni bravo lecchino.. Cosa si fa per arrivare allo stipendio a fine mese.. Si striscia!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. I'Generale - 3 settimane fa

    Non vedo perchè dare tanta rilavanza a questo articolo…. è solamente uno sproloquio scritto da un gobbo, su un giornale di gobbi asservito alla famiglia agnelli, in cui si tenta di mascherare tutte le proprie insicurezze su quello che è stato fatto spostando l’attenzione sull’altra parte cercando di denignarla il più possibile… in poche parole, una macchina del fango…
    Grazie di esistere, gobbi, più parlate e più ci rendete orgogliosi di non essere come voi!

    ps: GOBBI! (l’avevo già scritto?………..)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luckyluke - 3 settimane fa

    Se pensate come il Napoli perderà milik a parametro zero forse capite il perché e poi se uno non vuole giocare nella fiorentina che vada a giocare nella Juve così almeno fa la fine di bernardeschi. Comunque forza viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Melo69 - 3 settimane fa

    Calabrese……vaia vaia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Paolo - 3 settimane fa

    Io non riesco ancora a rendermi conto di come Commisso (che mi pare comunque uno che va sempre diritto per i suoi obiettivi) abbia potuto piegarsi alle regole dei dirigenti bianconeri.

    Non solo questo, ma sarebbe bastato che avesse accontentato Iachini (così, lo stesso Iachini non avrebbe avuto più scuse nel caso di insuccessi ripetuti), il quale aveva chiesto:

    1) Di blindare la difesa; e su questo è stato accontentato perché è arrivato Martinez Quarta come difensore centrale, Barreca come sostituto naturale di Biraghi ed inoltre è stato ceduto Ceccherini in prestito al Verona.

    2) L’acquisto di un vero regista; e su questo la Fiorentina non ha mai affondato il colpo per cercare di prendere Torreira (che sarebbe stato utilissimo in quel ruolo fondamentale), mentre tutte le altre soluzioni che attualmente ha in casa la Fiorentina sono da considerarsi di ripiego: Pulgar non è un regista puro e non lo è neppure Duncan, sebbene lui sarebbe stato il più indicato a fare da riserva allo stesso Torreira (qualora fosse arrivato qua) ed inoltre (lo abbiamo già visto tutti quanti) che Amrabat a centrocampo è uno in grado di giocare tantissimi palloni e bene, però non nel ruolo di regista (che non è proprio il suo). Da tenere presente anche che Torreira, alla fine, è andato in prestito all’Atletico Madrid, quindi senza neppure richiedere un esborso immediato per l’acquisto del suo cartellino (e allora, non potevamo prenderlo noi prima ancora che intervenisse l’Atletico Madrid?)

    3) L’acquisto di un centravanti in grado di fare almeno 15 gol a campionato; anche questo tipo di giocatore non è mai arrivato. Sia Cutrone sia Vlahovic non hanno nessuno dei due più di 7-8 gol a campionato nelle loro attuali capacità e io non posso credere che né Pradè né altri osservatori che ha la Fiorentina non abbiano avuto la possibilità di valutare qualcuno in campo nazionale ed estero che potesse fare al caso nostro: capisco che Piatek non convincesse, ma al limite, poteva esserci da prendere uno navigato e svincolato come Mario Mandžukić, per esempio, ma non solo lui.

    A fronte di tutto ciò, io non voglio proprio credere che Rocco si sia tirato indietro, ma penso comunque che lui a questo punto dovrebbe almeno cercare di dare una valutazione definitiva riguardo ai dirigenti viola addetti al mercato (con Pradè in primis) e pensare seriamente di sostituire qualcuno se è vero (come pensa lui) che noi dovremmo seguire una politica simile a quelle di Lazio e Atalanta: per prima cosa, queste due società hanno una fitta rete di dirigenti ed osservatori addetti al mercato che permette a queste squadre di piombare sempre per primi su qualsiasi buon giocatore e non come noi che non ci riusciamo neppure dopo degli altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mister100 - 3 settimane fa

    Ragazzi comunque avevamo Callejon già pronto in caso di partenza di Chiesa…Ed è un campione completo! Gran giocatore! E con quei soldi puoi ricominciare a comprare a gennaio…Non potevamo farlo prima senza vendere a causa di un bilancio in forte passivo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Boranga - 3 settimane fa

    prima di dire la mia vorrei farvi osservare che chi scrive “La riverenza di Commisso alla Vecchia Signora è un pugno nello stomaco della città” è un analfabeta. Lo fanno scrivere su un giornale?
    Andando nel merito della questione io penso quanto segue: Federico Chiesa è un ragazzo che non brilla per intelligenza e molto probabilmente nemmeno un grande calciatore. Ritengo comunque che sia suo diritto scegliere di lavorare per chi vuole lui. Il signor Commisso sarà il vero padrone della Fiorentina il giorno che fatti i suoi errori (la perfezione è una qualità di Dio non degli uomini) si sarà liberato dai tutti i lasciti della gestione dei signori Della Valle (che hanno comperato la Florentia Viola per quattro soldi non ci hanno fatto vincere niente ad esclusione di un campionato femminile). Bisogna liberarsi dei vari procuratori e giocatori assistiti da procuratori mafiosi e dare vita ad una vera società animata da persone competenti. Far fruttificare un deserto non è facile. E Commisso ha comperato un deserto. Sono quasi 25 anni che Commisso ha successo con le sue aziende e non credo che quando attraverso l’oceano diventi scemo o si dia all’alcool. Chiesa voleva andarsene perché da anni la Fiorentina è una modesta squadra di provincia che funge da incubatrice per giocatori che vanno sistematicamente altrove o da ricovero per ex giocatori (vedi e casi del grandissimo Pepito gigante senza ginocchia o di Gomez che aveva perso definitivamente la strada di casa).
    Lasciamo al signor Presidente il tempo di fare i suoi sbagli e di capire il da farsi. Salviamoci tranquilli (la squadro non c’è e noi tutti lo sappiamo) speriamo che a gennaio correggano gli enormi difetti della squadretta che siamo allo stato delle cose e Speriamo che il prossimo anno Il Presidente sia riuscito a portare avanti il suo programma di investimenti e che sia riuscito a ingaggiare buoni elementi nella compagine societaria. Nel giro di qualche anno potremo avere qualche gioia. Chiesa a questo punto non è più con noi che ce ne frega. Che diventi il nuovo Causio o che si suicidi a noi che ce ne frega? Un illustre diceva non ti curar di lor ma guarda e passa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maiunagioia - 3 settimane fa

      sono pienamente d’accordo con te su tutti i fronti , ma proprio tutti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. squit - 3 settimane fa

      La tua ‘riverenza’ al ‘Presidente’ è un pugno nello stomaco alla decenza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. el_sup - 3 settimane fa

    non ci vuole un miracolo tecnico,
    bensì un miracolo che ci porti un tecnico.
    E’ inutile girarci intorno.
    Poi se si vuole continuare a dire boiate e a far finta di nulla…. facciamo pure

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. indiano - 3 settimane fa

    Ferrara voleva solo ricordarela quella notte di giugno del 1989 quando Occhetto telefonò alla federazione comunista per bloccare il progetto Fiat Fondiaria a Catello. Uno smacco reale per questa città che ha condizionato il futuro sviluppo fino ad oggi. O forse Ferrara dimentica i ponti dell’Indiano e di Rovezzano tagliati a metà, o i crolli dei lungarni, o una trancvia che passa dalla Coop di Badia a Settimo e non dall’ospedale di Torregalli. Ma tutti questi gobbi travestiti da fantasmi viola che fanno cronaca sulla Fiorentina hanno capito che si parla di una societò che non esisteva. Ovvero aveva dipendenti, magazzini, giocatori, conti in banca, ma non aveva nessun capitale, nessuna aspettativa di crescita. Oggi questa società ha un terreno a Bagno a Ripoli, un opzione di un terreno a Campi e un mangement che fa progetti. In Italia, e soprattutto a Firenze non siamo abituati ai progetti perchè prevedono il compimento e la valutazione (cosa che nessun lavoratore previlegiato vuole perchè richiede anche una autovalutazione) di un percorso. Seguire l’onda (wave per i conformati) è da decenni lo stato dei cittadini italiani, che ci ha portato poi ai contratti di lavoro che c’abbiamo, alle tasse indirette e dirette che paghiamo, alle pensioni che non prenderemo etc… In effetti (a parte le quisquiglie politiche…sigh) il popolo viola vorrebbe avere Messi e giocare magari nel campo della Reman. Ecco il massimo sarebbe questo. Ma i soldi chi li da? Avete sentito che qualche fiorentino si sia fatto aventi per investire sulla squadra della sua città (Dominici cercò di regalare il pacco anche ai Fratini…Rifle). Allora se una città come la nostra non investe sulla sua squadra è perchè conosce i polli della politica locale che sicuramente non hanno la libera imprenditoria come immagine di sviluppo. La Coop magari si, ma altre che vadano a svilupparsi all’estero. Non qui. A Firenze è stata “creata” una società viola nuova. Basta con i beluini che muggiscono pareri e giudizi. Soldi non li hanno cacciati, anzi parecchi (tutti loro?) entrano allo stadio GRATIS e si servono di noi tifosi per creare tensione intorno a qualcosa che invidiano perchè non sono capaci (loro) di partecipare. Ciao gobbi travestiti e ciao strumentalizzati prezzolati. Adesso (speriamo per molto) c’è un uomo solo al comando che ha un progetto, un’immagine che i poveri di spirito professionisti nell’impedire il progresso vedono invidiano e probabilmente non riusciranno a bloccare se non con il tradimento e i poteri forti (sappiamo tutti chi sono)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 3 settimane fa

      Peccato che non lo ha scritto Ferrara……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. vecchio briga - 3 settimane fa

    Siete briachi. Se lo vendeva anno scorso gli saltavate addosso, ora è stato costretto ad accettare le condizioni di Chiesa e gli date contro lo stesso. Avesse fatto come Milik cosa avreste scritto? Ve lo ripeto, siete briachi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 3 settimane fa

      Non avrebbe fatto come Milik….lui ha 2 anni contratto quindi con una presidenza di polso stava qua’ a giocare 48 mesi a 1.8 o in panchina…..
      Detto questo io per 50 totali uno chw fa massimo 50 goal a stagione lo avrei venduto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vecchio briga - 3 settimane fa

        Per me siete troppo bravi a ragionare. Chiesa tra 15 mesi è libero a zero euro. Ma poi vuoi pagare l’ingaggio a uno che sta in tribuna due anni? Veramente bravo, quasi quasi ti incarico di tenermi la contabilità

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. bianco - 3 settimane fa

    Non voglio essere cattivo ma Calabrese scrive x Repubblica giornale che recentemente è stato acquisito dalla famiglia Agnelli quindi se 2+2 fa 4 ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ottone - 3 settimane fa

    Speriamo solo che allo Spezia e Benevento (ma non ne sono sicuro) si accodino in basso o Genoa, o Udinese, o Cagliari, o Sampdoria o chi volete, perché se no altro che Chiesa, dai e dai si va giù…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Amaral - 3 settimane fa

    ma quale riverenza? 50 milioni anche se a rate. E’ un’operazione assurda d’accordo ma solo perche e’ Chiesa e in ballo ci sono tanti milioni e chiacchiere sul giocatore. Fosse stato un’altro sarebbe stata una situazione quasi priva di rilievo. Commisso ha fatto il massimo, non lo ha ceduto appena arrivato a Firenze ed e’ stato criticato, ora viene criticato perche ha preso 50 milioni… Il giocatore ha fatto di tutto per andare solo li, con tutte le tutele dei contratti moderni ha potuto fare quello che voleva lui, ovvero giocare da mediocre e andare dove voleva. Il resto sono baggianate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. solo viola - 3 settimane fa

    Si può essere d’accordo o meno con quanto scritto. Ma a tante domande risponde una sola cosa…….andatevi a vedere a chi appartiene Repubblica. Il problema non sono i giornalisti che devono pur mangiare. Il problema sono gli editori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. rumbaviola - 3 settimane fa

    Articolo politico e non calcistico, scritto da chi strumentalizzare la fiorentina per altri interessi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. i'giannelli - 3 settimane fa

    ma quanti soldi volevate pigliarci da chiesa, 60 milioni e’ una cifra da applausi, fate festa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Iperviola - 3 settimane fa

    Articolo abbastanza sterile e che pone l’attenzione su un aspetto che per quanto possa essere fastidioso è il meno importante..conta di più aver venduto uno scontento a 50 milioni piuttosto che sottolineare a chi è stato venduto. Se si critica Commisso lo si faccia considerando altri aspetti della sua gestione più tecnici e importanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. viola47 - 3 settimane fa

    Mi sembra che Repubblica stia sposando una causa sbagliata perche’ la prima parte dell’articolo era giusta ma la parte relativa a Commisso ed alla Juve e’ solamente un plauso ai rosiconi. Chiesa sarebbe stato libero in pochi mesi e per di piu’ non c’era nessun altra squadra di suo gradimento che lo poteva acquistare in questa sessione. Forse doveva essere venduto lo scorso anno ma il famoso comunicato dei Della Valle fu alla base della decisione di Rocco. Poi basta con questa storia di Lei e del nostro odio nei suoi confronti altrimenti provinciali eravamo e provinciali rimaniamo e non e’ cosi’ che si cresce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Vedo che qualche intenditore continua a dare la colpa ai Della Valle di non aver venduto Chiesa quando, se lo avessero fatto, scriveva esattamente il contrario. I Della Valle Gano avuto ke loro responsabilità in tante situazioni mahanno dato la Fiorentina a ROCCO GRÁTIS perché per il prezzo che l’hanno venduta il parco giocatori copti a abbondantemente la spesa fatta. Per assurdo Rocco l’avrebbe potuta vender il giorno dopo guadagnando qualcosa. A questi emeriti imb…..i dico di discutere sul quello che è é non si quello che era. E quello che è oggi ci dice varie cose.
    Siamo la società meno organizzata dal punto di vista tecnico con un DG che non sa di calcio e un DS che oramai dovrebbe andare a far compagnia a Corvinoe fare delle belle tavolate. Un allenatore che peggio non esiste e dirigenti che vivono all’ombra di un passato che non c’è più. Questo è l’oggi e bisogna discutere su questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. ricbuc - 3 settimane fa

    Boh io forse sarò all’antica ma sarà possibile che si debba vendere i nostri ragazzi cresciuti nel settore proprio alla Juve come un Sassuolo qualsiasi?!Il calcio sarà anche diventato business ma posso dire che così non mi piace?!Io voglio continuare ad avere un identità ed un orgoglio da tifoso Viola, lo so che magari non vinco nulla ma i giocatori alla Juve non glieli voglio dare.STOP!!Sembra ormai ci sia una sola società a cui dover dare i giocatori e ormai vogliono farlo passare come normale…bè per me normale non lo sarai mai!!
    Noi siamo la FIORENTINA!!
    la FIORENTINA!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 3 settimane fa

      Noi siamo la Fiorentina? Vallo a dire a quello che non pensa altro che allo Stadio e al CS….Se a te va bene arrivare nono a me une sta bene per nulla!
      Commisso parla tanto di Atalanta ma invece di prendere ad esempio dagli orobici
      come paragone sceglie il Borgorosso!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ricbuc - 3 settimane fa

        Ma sai leggere?!cosa c’entra la tua risposta con quello che ho scritto io?
        Non ho parlato nè di Rocco nè di stadio nè di piazzamenti!
        Io parlavo di senso di appartenenza ed identità Viola e del malessere da tifoso Fiorentino nel vendere i nostri giocatori buoni venduti alla juve!Se ha te piace non lo so ma a me fa venire il voltastomaco!Tutto qui.
        Se poi vuoi fare polemica falla pure ma te le suoni e te le canti.
        FVS

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Masai - 3 settimane fa

    Qui si ragiona di tutto e di tutti, ma la sensazione, almeno la mia, è quella che piano piano stiamo sempre scivolando verso il basso, vedo società come Sassuolo, Verona, Parma, più organizzate di noi, che riescono a mantenere contenti i loro migliori, a trovarne di nuovi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 3 settimane fa

      Sono d’accordo sullo scivolare, non così tanto sul piano piano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ricbuc - 3 settimane fa

      Ci stiamo Genoizzando 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. gjsbe - 3 settimane fa

    Sicuramente il livello di gradimento del Presidente è calato dopo questo mercato e sicuramente certe decisioni fanno e faranno discutere negativamente.
    Da qui alla contestazione ce ne corre e parecchio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. andrea333 - 3 settimane fa

    La Stampa Fiorentina sembra che voglia il male della Fiorentina . Prendere 50 /60 milioni di euro in questa situazione è stato quasi un miracolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. N_q - 3 settimane fa

    Si può discutere quanto volete della formula ma alla fine arriveranno fra i 50 e i 60 milioni per un giocatore che sarebbe andato a scadenza (e lo sapevamo da un anno, come minimo).
    Il problema vero è non essersi attrezzati a dovere per rimpiazzare Chiesa. Per rinforzare la squadra sono arrivati buoni giocatori d’esperienza e qualità e non carneadi senza arte né parte come avveniva negli anni scorsi, e questo è ottimo. Ma quando cedi il migliore della rosa, anche solo a livello comunicativo, devi acuistare un nome forte, in modo da controbilanciare il maltolto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Masai - 3 settimane fa

      vero, ma il nome forte non lo hai preso anche a cusa della formula con la quale hai venduto chisa! Se lo vendevi il primo giorno di mercato a 50 cash, come sempre sono andati dicendo, forse riuscivano a trovare qualcosa di meglio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. andrea333 - 3 settimane fa

        Il primo giorno di mercato la Juve non lo avrebbe preso. C’era un accordo da 2 anni tra la juve e Chiesa e la juve aveva il coltello dalla parte del manico o la Fiorentina rischiava di non prendere niente,come succederà al Napoli con Milik ( che ha una proessa di contratto con la juve)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. nacchero - 3 settimane fa

          Bastave mettere un deadline come fanno tutti dopo quella ciccio non vai via. . . chi lo vuole lo sa e si muove di conseguenza, d’altronde come fanno tutti, voglio vedere chi è che cede i pezzi meglio l’ultimo giorno. .. sicuramente non società ambiziose il resto è fuffa.
          Poi si torna li vendi chiesa e arriva Milik o Belotti chi ti dice nulla, ma se non arriva una mazza onestamente girano parecchio

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. bianco - 3 settimane fa

        Nessuno ti dava soldi cash caro Masai forse solo in Inghilterra ma il bambino voleva solo la Juve quindi o lo vendevi così altrimenti si liberava a zero e tra un paio di anni sarebbe andato ugualmente dai gobbi magari con un contratto ancora più corposo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Dellone68 - 3 settimane fa

    Ma fatela finita. Adesso uso io il motto che usavano i leccavalle. Pigliatela voi la fiorentina. Pigliatela voi, fate voi il centro sportivo, fate voi lo stadio nuovo visto che siete tutti bravi.
    Ribadisco. La stampa sportiva fiorentina è la peggiore di tutto il mondo. Roba da urlo. Continuate così, andate avanti.
    Rocco stai imparando a capire cosa sono i fiorentini ed i loro giornalisti. Vendi tutto e vattene finchè sei in tempo. Qua non ci meritiamo NULLA e soprattutto QUESTA STAMPA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 3 settimane fa

      Ma ancora con sto Centro Sportivo e con lo Stadio? Noneeeeeeee devono fare la squadra non devono costruire! Poi giocatori e meno mattoni. Permesso di costruire solo dopo quattro qualificazioni in Europa, else vivacchiare come facciano da anni. Sai che novità vivacchiare tipo venerdì sera …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. lago7_973 - 3 settimane fa

      Un altro che tifa centro sportivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dellone68 - 3 settimane fa

        No, non tifo centro sportivo. Tifo solo viola. Il centro sportivo è un asset importante, se dovesse arrivare. In un solo anno sono state messe le basi. Pontello con Santa Brigida, Della Valle con Loppiano, avevano fatto solo fuffa. Con Rocco si sta vedendo qualcosa. Se permetti è già più di qualcosa, rispetto a quanto avevano strombazzato gli altri. Il centro sportivo, come lo stadio, è la base per una pianificazione che tutti voi che contestate vi ostinate a non riconoscere. Anche per camminare occorre tempo. Da quando si nasce a quando si cammina, ci vogliono almeno due, due anni e mezzo di tempo. Poi si casca e ci si fa male, prima di camminare in maniera certa e senza paura. Vogliamo dare almeno questo tempo minimo al signor Commisso prima ancora di azzopparlo? Proviamoci dai.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. folder - 3 settimane fa

      Caro Dellone68:
      siamo stati spessissimo insieme nella battaglia contro i fratellini ed i loro accoliti ma ora non sono più d’accordo con te e mi dispiace.Quando arrivò Rocco lo paragonai al primo Berlusconi.Portò entusiasmo con i suoi proclami e pareva che sulla Fiorentina aleggiasse una nuova era;un nuovo corso…….In vece…..
      Berlusconi ha portato il Milan sul tetto del mondo;ha vinto tutto quello che c’era da vincere a livello calcistico ed ha portato,in rossonero,giocatori stellari(come non ricordarsi del primo Milan con Van basten;Raijkard e Gullit;ma anche con G.Galli che,allora come Chiesa oggi fu sacrificato in nome del Dio Denaro?).Dimmi te cosa ha fatto Commisso(non lo chiamerò più Rocco)oltre che tanti discorsi tipo:Voglio riportare la Fiorentina nelle prime 20 società europee;Money not is problem e altra fuffa meqagalattica. Ti pare che con questa squadra rientreremo nelle prime 20 società europee?Ha acquistato giocatori,nemmeno lontanamente simili,al valore tecnico di VanBasten;Gullit e Rajikaard?Se ti va bene tutto questo tifa ancora per Commisso………per quanto mi riguarda è un altro DV con la differenza che a lui faranno fare quello che hanno negato ai fratellini.Però io starei attento al dopo:e cioè ad un eventuale fugone da Firenze!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

        Quando Berlusconi prese il Milan, riempiendolo di stelle, erano altri tempi, un altro calcio e le cifre che circolavano erano diverse. Oggi nessuno, a parte uno sceicco, ha la forza economica per fare tutto questo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Dellone68 - 3 settimane fa

        Caro Folder, ricordo benissimo i tuoi (ed i miei ovviamente) commenti, all’epoca della battaglia contro i DV, ero d’accordissimo con te ed anche con l’altro tifoso (che trovo, nonostante tutto assai simpatico (assai minuscolo, nel senso che qua casca bene e non scimmiotto Rocco) che è il sempre ottimo IG, quindi ho il piacere di rispondere alla tua presa di posizione. Peraltro ho letto in uno dei tuoi post che tu hai visto (ho letto bene vero?) il primo scudetto quindi hai qualche anno più di me (quando abbiamo vinto il secondo avevo solo un anno, come puoi facilmente comprendere dal mio nick) e questo dovrebbe farti, ma sicuramente ti fa, come no, te lo concedo, una persona più saggia di tanti che scrivono qua sopra. Forse lo sei anche più di me, e siccome, ripeto, dovresti avere qualche anno in più, probabilmente riesci a giudicare le persone con più acume del sottoscritto. Anche questo te lo concedo. Sotto certi aspetti io sono ancora candido e sono propenso a non avere pregiudizi verso nessuno, o, se più ti piace, senza usare il pessimismo della ragione che non ti difetta. Per fartela breve, i tempi che descrivi tu però erano altri tempi. Converrai sul fatto che oggi Berlusconi ha il Monza, l’ha preso già da un paio di anni, ed ancora è li, non è salito in serie A, non mi pare che l’entusiasmo per quella società abbia già portato a titoloni sui giornali. Un tempo forse l’avrebbe fatto, concediamogli anche il beneficio dell’età non essendo più un uomo nel fiore della forza com’era a cinquantanni. Voglio dire che oggi è tutto molto difficile, e su questo penso che potrai convenire con me, ma evidentemente anche lui, con tutti i suoi soldoni, deve fare i conti con un calcio che cambia. Ed è ripartito dalla serie B, il grande Berlusca….insomma…. Io ho ancora fiducia in Rocco perchè:
        1) intanto è arrivato da appena un anno, è americano, non conosce ancora bene le dinamiche del nostro complicatissimo paese;
        2) mi pare che abbia, nonostante tutto, voglia di fare le cose sul serio; sta mettendo soldi nella società (forse 160 milioni a noi paiono pochi, forse sono pochi per lui, ma intanto ci ha tolti di torno l’ultima proprietà che, anche per te, era diventata ormai indigeribile), sta gettando le basi, vere, per il centro sportivo, ha fatto un gran casino per arrivare a rifare lo stadio e forse ce la farà, sul lato calcistico ha fatto un buon mercato di riparazione a gennaio, forse non ha fatto un gran mercato adesso, ma la squadra è più equilibrata di prima, ha preso dei giocatori svincolati ma ancora in grado di fare buone cose (parlo di Callejon e di Buonaventura, lascio fuori Borja perchè lo reputo ormai troppo lento, ma comunque prezioso, ma non è su di lui che si valuta il mercato), abbiamo preso dei giovani di buona prospettiva (Amrabat, Quarta), stiamo cercando di valorizzare quelli su cui la società punta (Vlahovic e Kouamè), abbiamo un buon mix di giovani e di giocatori di esperienza, ci sono margini di miglioramento.
        Insomma, io sul progetto sportivo rimango ancora ottimista, per me questa squadra può arrivare in coppa Uefa. Su Iachini: non mi entusiasma come gioco, sappiamo come gioca, ma reputi giusto farlo fuori dopo che aveva raggiunto gli obiettivi? Forse sono ancora ingenuo, ma se Rocco ha detto la verità sono dell’idea che abbia fatto la cosa giusta. Se Beppe non farà girare la squadra avrà fallito nell’occasione più importante che gli è capitata fino ad oggi. Su Chiesa cosa posso dire? Per me ha fatto di tutto per andarsene e la Fiorentina, dopo che l’ha tenuto per tutto l’anno scorso, con un accordo con la Juve già fatto dalla vecchia proprietà, l’ha rivenduto a loro cercando di massimizzare. Ha tenuto anche Milenkovic e Pezzella che evidentemente avevano mercato. Mi paiono dati inoppugnabili. Con questo non pretendo di farti cambiare idea, credo solo che occorra dare ancora del tempo prima di emettere verdetti che, per quanto leggo da te, sono già definitivi. Ma forse hai ragione tu. E’ il pessimismo della ragione oppure la saggezza che non fa sconti a nessuno. Sperò però che tu ti sbagli. Per il resto ti auguro una buona giornata, saluti, dal tuo amico Dellone68.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Marcoviola - 3 settimane fa

    Sig. Calabrese lei cosa avrebbe fatto con Chiesa? Lo avrebbe costretto a giocare controvoglia fino alla scadenza del contratto? Le sembrano pochi 60 milioni? Lei avrebbe fatto meglio? I soldi Rocco ne sta mettendo tanti!! Si ricorda gli ultimi anni dei Della Valle? Le sembra la stessa cosa? Centro sportivo, stadio non rappresenta no niente! Delusione,delusione, delusione: almeno dia tempo, ascolti le ragioni di chi ha effettuato questa campagna acquisti. Aspetti di vedere la squadra all’opera. Già, ma lei come tanti è un sottutto io!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Masai - 3 settimane fa

      Tornaimo ad essere tifosi!! Non ragionieri e architetti!
      60 sono tanti, ma adesso ne vedi 3, poi 10 tra un anno, 40+10 IN TRE ANNI! questo vuol dire non avere disponibilità per gli acquisti! Vuoi mettere la differenza cona vere subito 50 cash come sempre sventolato?
      Ripeto, centro sportivo non segna nessun goals e stadio non fà il regista di centrocampo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Alexultra - 3 settimane fa

    Deluso arrabbiato tradito ecco le tre parole che esprimo.. Il calabrogobboamericano è solo un chiacchierone e non capisco perché sotto l albergo ieri ero solo ad aspettare il patron per contestare abbiamo un ds ormai finito peggio di corvino e un allenatore da lega pro.. E se i migliori vogliono andare via è perché hanno capito il bluff del presidente solo business che di calcio non capisce niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Claudio58 - 3 settimane fa

    Proviamo ad essere obiettivi.
    La gestione del caso Chiesa è starà fallimentare, ma ci torno dopo.
    Commisso è riuscito a resistere a tutte le pressioni per la cessione di Pezzella e Milenkovic riuscendo in una impresa difficilmente prevedibile vista il pressing che si leggeva sui giornali.
    É stata mantenuta una difesa molto forte, a detta di tutti, rafforzandola ulteriormente con un giovane nazionale argentino.
    Commisso ha acquistato, fra gennaio e ora, giocatori a centrocampo, non rifaccio l’elenco, che lo hanno nettamente rinforzato con profili oltretutto utilizzabili in più ruoli.
    Commisso non ha preso un centravanti, decidendo che non potendo arrivare ad una certezza (come potevano essare Belotti o Milik) era meglio stare con i ns giovani.
    Ritorniamo ora al caso Chiesa, l’errore di Commisso è stato grave in quanto ha mancato l’occasione di mantenere e rafforzare la linea tenuta l’anno scorso con Chiesa e quest’anno con Pezzella e Milenkovic ovvero che è finita l’epoca in cui la Fiorentina è stata un supermercato. Chi firma un contratto lo rispetta a meno che le condizioni non siano favorevoli per la VIOLA.
    Anche se le azioni del nuovo gobbo per essere venduto sono state inqualificabili e di una totale mancanza di collaborazione, non ultima di non accettare nulla di diverso dai gobbi e il non voler rinnovare in nessun modo. Commisso avrebbe potuto (se lo poteva permettere per dare conferma definitiva a quanto detto sopra) rifiutare condizioni capestro che hanno purtroppo riportato indietro tutti gli sforzi fatti per la chiusura del “supermercato”, ovvero continua ad essere il giocatore che decide.
    Forse una telefonata di Commisso al per nulla simpatico e non auspicabile Lotito per un corso accelerato di come ci si dovrebbe muovere in casi come questo sarebbe stata molto utile…
    FORZA VIOLA SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio.viola - 3 settimane fa

      Sai qual è il problema? E’ che la Fiorentina non avrebbe dovuto “resistere” alle proposte di acquisto per Milenkovic e Pezzella. Avrebbe dovuto sapere che sarebbero arrivate e avrebbe dovuto prendere 4 giocatori giovani, validi, con stipendi accettabili e capaci di far crescere nel complesso la squadra, rafforzandola patrimonialmente e sportivamente. L’Atalanta quando ha venduto Spinazzola, Conti, Caldara, ecc. ecc. non ha fatto drammi, ha intascato fior di milioni e li ha reinvestiti in giocatori giovani e di qualità. Cinque anni fa era inferiore a noi, oggi sono per noi inarrivabili.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Valter - 3 settimane fa

    Non sono d’accordo.
    Purtroppo la questione Chiesa è stata gestita male dai precedenti dellaballe.
    Se loro avevano l’accordo con la juve lo dovevano vendere LORO,
    invece hanno lasciato la patata ormai già bollente nelle mani di Rocco che,
    non poteva presentarsi a Firenze e vendere il gioiello e
    non poteva in ogni caso rimpiazzarlo con un giocatore di pari livello perchè?
    Perchè nessun giocatore di pari livello avrebbe accettato una squadra arrivata 17a e
    lo stesso problema lo abbiamo avuto anche in questo mercato per un attaccante di livello
    malgrado il nostro piazzamento è stato il 10imo posto.
    Quindi Rocco vendendo Chiesa senza un rimpiazzo avrebbe perso subito credibilità.
    A complicare il tutto ci si è messo anche il sig. Chiesa che in conflitto con la Fiorentina non ha più voluto rinnovare facilitando così la Juve nella trattativa.
    Rocco ha comprato una Fiorentina piena di problemi sia tecnici, vedi gli oltre 70 giocatori a libro paga di cui solo una decina funzionali,
    la questione Chiesa IMPOSSIBILE da risolvere, è impossibile perchè il signorino vuole andare via, via e basta!
    E ultima ciliegina sulla torta quell’accordo con Ramadani,
    https://www.fiorentina.it/new-york-times-esiste-un-accordo-segreto-della-vecchia-proprieta-con-ramadani-per-vendere-cinque-calciatori/
    Quindi hai un procuratore che sta lavorando per portare via i giocatori da Firenze.
    Rocco si è preso una bomba che non poteva essere disinnescata.
    Se poi ci mettiamo la collaborazione del grande sindaco che ha partorito il “pacco della mercafir” e 1 anno perso.
    Rocco si è infilato in un bel casino..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 3 settimane fa

      I Dalle Balle hanno lasciato il piatto avvelenato al buon Rocco, così come hanno lasciato Milenkovic e Vlahovic con quel campione di procuratore. Creeranno casini a non finire. Ma qua invece si sta a rincorrere il letterato di Vernole ed a fargli interviste. Ribadisco fino a che avrò fiato in corpo: la stampa fiorentina sportiva fiorentina è la PEGGIORE di tutto il firmamento giornalistico nazionale. Una stampa che rema contro su tutto, che non perde giorno per seminare scontento e zizzania, creando trattative inesistenti per settimane intere con l’obiettivo di sfasciare tutto. L’inutilità più totale. E ce l’abbiamo noi. Rocco vendi tutto, dà retta a un bischero e lasciaci in braghe di tela. Poi i nostri amabili giornalistoni andranno ad occuparsi di patate fritte alla sagra di tortello di Ronta. Sarebbe la punizione giusta per loro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Mai vai a letto e copriti i primi freddi danno alla testa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dellone68 - 3 settimane fa

        Ma vacci te a letto. Vai anche in quell’altro paese che non te lo sto a scrivere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

          Sei così fumato che non sai distinguere i messaggi tuoi da quelli per gli altri. E per favore offendi qualcun altro se proprio non ti riesce non offendere.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Dellone68 - 3 settimane fa

            Non ce l’avevi con me? Allora ti chiedo scusa. Ciao.

            Mi piace Non mi piace
          2. 29agosto1926 - 3 settimane fa

            Ok

            Mi piace Non mi piace
    3. Barsineee - 3 settimane fa

      Ma non dite Ca..te. adesso la colpa di questa m*** di mercato sta in una proprietà che ha venduto due stagioni fa? Ma siete ridicoli. Ah il famoso patto è stato inserito da Commisso come metodo di pagamento dilazionato per comprare la Fiorentina. Manco 150 milioni cash aveva … E infatti si vedono gli investimenti faraonici effettuati. Quando voi fate i calcoli degli investimenti mettete anche i pagherò del 2028 … Ridicoli. Spendere bisogna spendere bisogna spendere per vincere per vincere … Spendere bisogna spendere bisogna spendere per vincere per vincere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. peponio - 3 settimane fa

    DOVEVAMO SCOMODARE IL GIORNALE LA REPUBBLICA PER AVERE UN COMMENTO COSI’ DA BAR?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Marcoviola - 3 settimane fa

    Calabrese lei cosa avrebbe fatto con Chiesa? Lo avrebbe costretto un altro anno a giocare controvoglia? 60 milioni le sembrano pochi? Chissà vuoe non capisco!! Facile per lei scrivere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. senesifranc_12056885 - 3 settimane fa

    È una chiave di lettura sin troppo severa, direi piuttosto: chi è causa del suo mal … .Chiesa andava venduto lo scorso anno e l’inesperienza e l’entusiasmo iniziale di Commisso sono stati cattivi consiglieri. Ora è stato fatto quel che si poteva, piuttosto, non ripetiamo lo stesso errore con Milenkovic, anche se mi pare siamo sullo stesso binario.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aliseo - 3 settimane fa

      Hai ragione Chiesa andava venduto lo scorso anno ma come faceva il Presidente a venderlo, ricordiamo il contesto se avesse venduto il calciatore più promettente sarebbe stato riempito a dir poco di lenzuoli appena arrivato. Il problema è lo stesso purtroppo per Milenkovic, quando hanno deciso di andare via e non vogliono rinnovare busogna venderli subito altrimenti potresti rininciare ai soldi, e non so se conviene, facendogli vedere le partite dalla tribuna. Il tempo è a favore dei calciatori che andando via a costo zero possono vedere aumentato l’ingaggio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

        I tifosi, nel caso lo avesse venduto, avrebbero dato la colpa ai Della Valle dicendo che la società si era già accordata prima della vendita. Comprando quattro buoni giocatori con i soldi di Chiesa tutti lo avrebbero dimenticato in fretta.Purtroppo era mediaticamente più efficace affermare”non saràil mio Baggio”. Con le modalità di cessione utilizzate forse èstato peggio,per fortuna il giocatore è di una levatura differente e passerà velocemente nel dimenticatoio.Rimane una discrasia tra parole e fatti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Nicco - 3 settimane fa

    Qui il problema è uno solo e l’errore è uno solo, cioè nn essere ripartiti con un progetto nuovo e affascinante, tenere iachini in panchina è stato il primo messaggio sbagliato di mancata ambizione, con un nuovo allenatore che ti prospetta un calcio moderno e positivo tutto questi mugugni nn ci sarebbero stati, avevamo tutto il tempo per programmare e prendere un allenatore alla de Zerbi per esempio, con Iachini fai un calcio triste e vecchio ed è inutile avere un centrocampo tecnico che nn sa sfruttare, alla lunga perderemo come rendimento anche castrovilli e Bonaventura, amrabat regista è un insulto al calcio, e le dichiarazioni post Samp quando dice che lui nn cambia modulo sono da esoneri immediato, peccato perché secondo me questa squadra messa in mano ad un allenatore valido è forte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. birne - 3 settimane fa

      È vero.
      Giustissimo.
      Purtroppo è l’amara verità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. claudio.godiol_884 - 3 settimane fa

    Ma finiamola con questa storia della Juve ….continuiamo a tritrurarci i marroni quando si vende un giocatore ai gobbi e va bene quando si acquistano da loro. Andiamo avanti da secoli con questa provincialita’ mentre ormai nel calcio non esistono più bandiere e contano al 90% i rapporti commerciali.Commisso ha deluso in parte ma è anche vero che si è impegnato al massimo per fornire strutture sportive di primo livello, che non daranno risultati immediati ma è l’unica base per portare costantemente la Fiorentina ad alto livello. Il mercato poi è un’altra cosa e bisogna capire le difficoltà di attrazione di una squadra che non nessun tipo di competizione di livello. Si poteva far meglio ma mi risulta che anche club blasonati fanno fatica, persino la Juve. Rocco è un affarista ma gli affari nel mondo dello sport si fanno vincendo e penso che anche per lui sia necessaria una viola vincente. Diamogli ancora tempo, è doveroso dopo appena un anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bunde - 3 settimane fa

      Non ho dubbi sul Rocco, ma comincio ad averli sempre di più su chi gestisce il mercato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

      Domandona che ti faccio. È andato quasi a reti unificate dopo juve-fiorentina a lamentarsi per il rigore avuto contro e spiegando che sudditanza, potere economico e chi più ne ha più ne metta non erano ammissibili. E poi ti siedi a parlare con la Juve per vendere il tuo miglior giocatore?Con quelle rate? Lo ritieni credibile?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio.godiol_884 - 3 settimane fa

        Vero, ma è stata una sceneggiata poco credibile e non diretta alla Juve ma al sistema arbitrale che ancora non applicava con coerenza il Var, come da lui confermato successivamente. Ha usato la Juve per avere più risonanza mediatica. Ripeto lui è un affarista non un tifoso con un amore sfrenato per la Fiorentina.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Kewell - 3 settimane fa

    ma non diciamo put….te!!!
    premesso, anche a me il mercato è piaciuto poco e vedo un’enorme confusione in società, ma 1) è innegabile che Rocco i soldi ce li stia mettendo, casomai è il come vengano spesi a lasciare perplessi 2) piegato alla volontà della juve?!? cosa doveva fare?! è il bambino viziato e quel lurido di su pa’ che avevano già l’accordo con la juve da 2 anni e non accettavano nient’altro… o lo cedeva adesso o lo perdeva tra 2 anni a zero… tenerlo 2 anni in tribuna sarebbe piaciuto a tanti compreso il sottoscritto ma era come il marito che per fare dispetto alla moglie si taglia sapete cosa! hanno pure massimizzato perche 55/60 milioni alla fine della fiera, per Chiesa, sono anche troppi.

    vi dirò di più, spero che nei prossimi mercati, sperando siano gestiti da un DS diverso, vengano spediti anche i rimasugli dellavalliani/ramadaniani quali Pezzella, Milenkovic e anche Vlahovic, un ripulisti che sarebbe dovuto essere fatto subito l’anno passato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ambasciatoreviola - 3 settimane fa

      i soldi non li sta mettendo, mercato dello scorso anno a 0 euro, con la cessione di chiesa senza reinvestire ha ripreso quelli spesi(male) a gennaio, il problema vero non sono i soldi è la totale incapacità di gestire una squadra di calcio e lo stadio di proprietà non servirà a niente senza capacità di programmazione e un progetto tecnico importante

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Bunde - 3 settimane fa

    Vediamo oggi in conferenza stampa, se i giornalisti faranno presenti tutte le lacune di questa squadra, senza farsi abbindolare dalle solite scuse che ormai si ripetono al termine degli ultimi mercati, caro direttore mi auguro che lei o chi per lei si faccia voce di noi tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Matt77 - 3 settimane fa

    La meglio è prendersela col presidente…
    Dopo 3 giornate leggo commenti che parlano di retrocessione,parte destra della classifica…
    Inizio a dubitare che questo sia un sito viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violino - 3 settimane fa

      il leccaciabattismo va sempre di moda

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Barsineee - 3 settimane fa

      Due sconfitte su tre ti esaltano?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Marco Chianti - 3 settimane fa

    Ancora la gente si sofferma sul punto sbagliato. La Fiorentina degli sforzi economici li sta facendo. Basta vedere il monte ingaggi che sale. Anche troppo forse, speriamo di non pagarne le conseguenze in futuro. Va posto l’accento e chiedere spiegazioni invece sulla mancanza di organizzazione in società. Sulla mancanza di una struttura di scouting adeguata a una società professionistica. I dilettanti operano così. Con un direttore sportivo che fa tutto. Credete che Sartori all’Atalanta operi così? Sartori è inserito in una struttura di scouting che cerca e monitora giocatori costantemente ed è in stretto contatto anche con l’allenatore che gli spiega le sue esigenze. Senza interferenze del presidente Percassi. Qui deve essere posta l’attenzione di tifosi e critici. Abbiamo un allenatore che solo Commisso voleva, Pradé che opera da solo, struttura di scouting inesistente e il presidente che mette bocca in scelte non di sua competenza. Così non si fa calcio. Implementiamo l’organizzazione societaria, la struttura di scouting, una figura che sappia come muoversi in Lega Calcio, un allenatore propositivo che poi sia in stretto contatto col ds che a sua volta sia a stretto contatto con una struttura di scouting all’avanguardia. Si chieda di investire lì a Commisso. Che questi sono investimenti ad un costo relativamente basso (se si confronta per esempio con lo stipendio che si dice era stato offerto a Milik) e ad alto rendimento. Forza Viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicco - 3 settimane fa

      Nn fa una piega

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. claudio.viola - 3 settimane fa

      Caro Marco, sono contento che almeno tu abbia ricevuto molti mi piace e pochi non mi piace. Hai detto quello che ho scritto io qualche ora fa ma probabilmente il mio modo di esprimere i concetti non piace. Pradè ha fatto come quello che vende la casa e va a vivere per tre anni in un hotel di lusso. In quei tre anni magari sta comodo ma alla fine non ha più soldi e non sa dove andare a vivere. A quel punto non avrà più nulla da vendere e farà il morto di fame. Questo è quello che succede con acquisti a cifre alte o stipendioni esagerati a gente a parametro zero. E’ questo che i tifosi non capiscono. Il problema non è la classifica 2020/21 bensì quella degli anni successivi. E’ giusto che Rocco metta soldi nella Fiorentina, e lo sta anche facendo per davvero (tra sponsorizzazioni e disponibilità ad investire nel centro sportivo e nello stadio), ma deve metterli per far crescere sportivamente la squadra, non per coprire le perdite. Con le ultime operazioni il monte ingaggi della Fiorentina sfiorerà i 70 milioni a fronte di un totale di fatturato di 85 (a causa del Covid). Nessuna società in Europa ha un peso della componente stipendi sul totale fatturato simile alla nostra. Siamo allo sbando.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco Chianti - 3 settimane fa

        Ora io non sono un ragioniere, non so i conti esatti e il mio è un discorso un pò più complesso rispetto al solo monte ingaggi. Che un pò andasse alzato rispetto all’ultimo periodo dei Della Valle ero daccordo ma il dubbio che lo sia stato fatto troppo mi è venuto. E’ anche vero che di alcuni stipendi pesanti nei prossimi anni te ne libererai. Penso a Ribery che non può durare all’infinito, a Borja, allo stesso Callejon, a Caceres, a Eysseryc. Ma anche Milenkovic (purtoppo) mentre spero che si riesca a fare rinnovare Pezzella e Castrovilli, anche a costo di un sacrificio economico. Ora io io conti non li fo ma sei sicuro dei 70 milioni? Sembrano tantini perché erano 50 e se è vero che abbiamo comprato gente come Callejon, Bonaventura, Amrabat, Biragh e Borja è anche vero che si risparmia da cessioni come Chiesa, Badelj, Cristoforo, Thereau, Dalbert, Boateng. Mi sembra che un auemento di 20 milioni rispetto a gennaio non ci possa essere anche se non ho i conti sottomano. In ogni caso nei prossimi anni ci sarà bisogno di un profondo rinnovamento perché questi “anziani” andranno rimpiazzati. Io auspico la creazione di uno zoccolo duro con Pezzella, Castro, forse Quarta, Amrabat e poi intorno a loro per rimpiazzare gli anziani che necessariamente non ci saranno più servirà organizzazione e azione di scouting e non l’improvvisazione attuale.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. CavalierediDenari - 3 settimane fa

      Analisi molto illuminata!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. bati - 3 settimane fa

    E’ il risveglio di gran parte della tifoseria che improvvisamente si rende conto che “Rocco” non è mai esistito e che in effetti non si tratta altro che di un ricco italo-americano tifoso della Juve che dopo averci provato con altre società è riuscito a prendere la Fiorentina con la mira di una grande speculazione edilizia. Niente di male per carità perchè solo un fesso poteva pensare ad un amore calcistico ma a questo punto ci vuole chiarezza da parte sua e realismo da parte della tifoseria. A mia memoria, dai Pontello ad oggi questa (oltre tutto in due anni) è la peggiore campagna acquisti fatta da una nuova proprietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violino - 3 settimane fa

      ti sei confuso nello scrivere. Quello della speculazione (?) edilizia era il fenomeno marchigiano che pretendeva 80 ettari per farci i cazzi suoi. Commisso se andrà in porto la ristrutturazione a campo di marte, si “accontenta” di ettari 5 (quelli occupati adesso dallo stadio) piu altri 3 per annessi e connessi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bati - 3 settimane fa

        impara a capire il senso della lingua italiana prima di scrivere

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Violino - 3 settimane fa

          Il problema allora è chiaro.Te non sai neanche cos’è una speculazione edilizia.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Violino - 3 settimane fa

    O avete la mente corta o siete in malafede. Ricordo ai lor signori che l’ultimo campionato con Della Valle ci siamo salvati l’ultima partita di campionato col biscotto Fiorentina Genoa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

      La solita memoria corta. A febbraio, prima delle dimissioni di Pioli, si era a ridosso della zona uefa. A gennaio, in regime di autofinanziamento dichiarato, arrivò Muriel pronto per giocare la prima giornata del campionato di ritorno. Si arrivò al biscotto in quanto i giocatori erano legati al vecchio allenatore e non accettarono la decisione della società. La società dichiarò come obiettivo il settimo posto e partirono lenzuoli, ora abbiamo agevolato la juve nell’acquisto del nostro giocatore con più valore economico e l’obiettivo è diventato parte sinistra.Continuo? Basta sottrarsi alla logica pro/contro Della Valle o Commisso per essere un po’ più obiettivi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. jameslabriexxx - 3 settimane fa

    Quarta arriva per prendere il posto di un altro, scegliete voi chi dei due, quindi rinforzati in difesa mi fa tanto, un anno gli ci vorrà x ambientarsi e capire il calcio italiano e poi se ne andrà o Pezzella i Mile…quindi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 3 settimane fa

      Ma se Milenkovic che ha in Ramadani il suo procuratore se ne vuole andare che fai? Gli spari? La società si concentri su Pezzella che lui con una buona offerta resta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jameslabriexxx - 3 settimane fa

        Concordo con te, ma teniamo sempre i più anzianotti però…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. bianco - 3 settimane fa

    Calabrese forse non sa che tutte le società al mondo tolte le inglesi comprano in questa maniera con il prestito e pagamento dilazionato in più anni e dato che Chiesa il gobbo non avrebbe prolungato il contratto la società rischiava di perderlo a parametro zero fra un anno e mezzo ( vedi Milik con il Napoli ) ti sei dovuto assoggettare a questo tipo di pagamento e alla fine averlo ceduto di questi tempi a 60 milioni è stato un affare per me la colpa che si può dare a Rocco è quello di aver confermato Iachini e Prade’ un allenatore mediocre e un DS che senza un Marcia al fianco a mostrato i suoi limiti forse tutti si sono dimenticati che a Gennaio a speso 70 milioni che se li dai per esempio ai DS dell’Atalanta del Sassuolo o Verona costruivano delle squadre sicuramente più forti poi che Calabrese essendo vicino politicamente a Nardella e sovraintendenti vari è un’altra faccenda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 3 settimane fa

      I ds di Atalanta, Sassuolo e Verona sono inseriti in una struttura societaria che funziona e coadiuvati da strutture di scouting all’avanguardia, non cacati lì da soli come Pradé.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. MolisanoViola - 3 settimane fa

    Bravo Calabresi a sottolineare la genuflessione di Commisso alla Juve, Chiesa, si sapeva voleva andare via, ma di più Commisso ci teneva a venderlo, nonostante fosse forte ancora di due anni di contratto, come ha dettato il prezzo inamovibile di 60 milioni, così doveva dettare una data ultima per la vendita, ma evidentemente è troppo attaccato ai soldi, nonostante sia il Presidente tra i più ricchi del Campionato Italiano. Commisso sta gettando la maschera, della squadra gli interessa poco o nulla, a lui interessano solo le speculazioni edilizie dello stadio e contorno, di uno così non ne avevamo bisogno. Se davvero vuole fare una Fiorentina forte, inizi subito a creare una società forte, non con Pradé, Antognoni e Dainelli, ma con gente con le palle quadrate di calcio. Impari dall’Atalanta che tra il mercato di Gennaio e quello appena finito, con la vendita ddi tre giocatori pagati quasi nulla, ha incassato 100 milioni, altro che stadio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Filo - 3 settimane fa

    Come sempre la positività accompagna gran parte dei giornalisti e dei tifosi.
    Faccio solo per ricordare che rispetto alla squadra dello scorso campionato hanno acquistato :
    Ambrabat, Kouamé, Cajecon Bonaventura BorjaValero, Martines Quarta, Cutrone e Duncan.
    Ora con un po’ di onestà dobbiamo ammettere che siamo meglio dello scorso anno sia nei cambi che nei titolari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 3 settimane fa

      Callejon, Bonaventura, e Borja Valero sono tutti calciatori a fine carriera, in perfetto stile Prade’, il cui rendimento lungo l’arco della stagione e’ tutto da dimostrare. Borja Valero e Callejon erano senza contratto, credo per un buon motivo, gli altri non saranno tutti scemi, Borja Valero comunque e’ un uomo adatto all’ultima mezz’ora o ultimi venti minuti. Su Cutrone non ci crede nessuno e’ la terza scelta e molto problematica perche’ a un certo numero di presenze scatta l’obbligo di riscatto a 20 milioni, Duncan e’ un panchinaro, Kouame’ non e’ una punta ma il posto di mezza punta nella Fiorentina non c’e’ se gioca Ribery. Amrabat e’ da vedere perche’ lo stesso ruolo che ricopriva nel Verona nella Fiorentina non c’e’. Martines Quarta non lo conosco per niente, speriamo sia valido, pero’ da quello che si dice e’ un calciatore per una difesa a quattro e la Fiorentina gioca a tre. Insomma un grande marasma.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. nacchero - 3 settimane fa

      eh si perchè infatti lo scorso anno s’era boni di nulla, bel gioco e successi a go go ma vaia vaia… quello che ti mancava regista e punta non l’hai preso quindi di che si ragiona, ah già ma è tornato borca allora siamo apposto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fa_774 - 3 settimane fa

        3 rinforzi per il 11 :
        1 colpo straordinaro : Amrabat
        Biraghi sicuramente meglio di Dalbert.
        Giaccherini meglio di Benassi

        Poi sono stato rinforzati i sostitui :
        Barreca > Terzic.
        Valero > Cristoforo.
        Duncan > Badelj.
        Kouamé > Sottil.
        Cutrone > Boateng
        Quarta > Ceccherini

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. nacchero - 3 settimane fa

          MA le partite le guardi? No perchè mi viene il dubbio. . . Koume sarà forte in prospettiva ora come ora non ci mette mano ha 2 piedi come 2 mattoni, borca valero ven via bravo simpatico ma è finito da mo. . . Biraghi meglio di dalbert? Mah per ora non mi pare tranne con il toro che erano morti dopo 20 minuti, nelle altre partite ha fatto schifo, difendere non sa difendere e quando crossa prende sistematicamente l’avversario, con l’inter l’hanno asfaltato.
          Duncan sarebbe bono ma iachini non lo fa giocare, ambarabat idem ma fuori ruolo non ci mette mano (poi magari perdesse 2 o3 kg correrebbe pure di più), Giaccherini??? O questo quando sè preso ???? mi risulta nuovo
          Quarta come tutti i sudamericani per ambientarsi ci sta una vita, ci siamo già passati mille volte, magari poi viene bono ma per ora no e come minimo non lo farà mai giocare.
          Quindi voglio dire giocando nel 2020 c’è poco da esse allegri dato che se ti si fa male ribery si moccola
          Poi oh se tu sei felice benissimo tanto poi anche se si fa cagare l’importante è fare lo stadio giusto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. ursusminimus - 3 settimane fa

          Giaccherini è stato il colpo che ha colto tutti di sorpresa

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Cosimo de' Medici - 3 settimane fa

      Una squadra senza obiettivi, come la nostra, non si rafforza: vivacchia.
      Rafforzarsi significa porsi un obiettivo, prendere un allenatore funzionale all’obiettivo (ergo: un allenatore abituato a cogliere quel risultato prefissato o, comunque, che abbia le capacità di farlo) e costruirgli una squadra intorno per raggiungere l’obiettivo.
      Se vedi le squadre che ci hanno preceduto, non siamo migliorati di una virgola rispetto a loro, anzi, secondo me siamo peggio del Bologna.
      Quindi non mi basta aver preso 3 parametri zero in questo mercato e, a gennaio, una punta che in 3 partite ha sbagliato 6 volte in più dei gol fatti e una mezzala rovinata in regia.
      Mi dispiace, per me non siamo migliorati rispetto all’anno scorso, con molta onestà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. claudio.viola - 3 settimane fa

    Articolo del cavolo. Calabrese è veramente insopportabile. La Fiorentina è stata vittima di un ricatto ed ha fatto l’unica cosa che era possibile fare. Il problema eventualmente è come sono stati spesi i soldi della cessione di Chiesa. Non è arrivato e non arriverà nessuno perché i 40 milioni servono a pagare gli ingaggi dei quattro presi a parametro zero e che tra due anni non varranno nulla (Bonaventura 4,5 lordi * 2, Borja Valero 2,5 lordi, Ribery 7 lordi * 2, Callejon 4,5 lordi* 2 in totale circa 39 milioni). Qualcuno ha mai visto fare queste operazioni all’Atalanta? Buffoni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

      Bhe, si potrebbe dire anche qualcosa sul ricatto. Visto che appena ha comprato la società ha detto di voler fare un regalo ai tifosi nonostante fosse chiaro a tutti e fosse stata espressa dal giocatore la volontà di andar via, il minimo sarebbe stato quello di pensare un piano b. Quindi o rinnovo o pugno duro. Siamo finiti dopo un anno di completa apatia sulla questione a fargli fare il capitano la partita prima di salutare sapendo benissimo che sarebbe stato venduto e a venderlo con modalità rate stile Findomestic nonostante avesse sostenuto ad oltranza la parola cash.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. mauro - 3 settimane fa

    Caro Commisso hai perso la credibilità che i fiorentini ti avevano dato. Ora sei uno dei tanti grilli parlanti. Chi non mantiene la parola data non ha nessun valore. Ora potrai dire quello che vuoi ma nessuno ti crederà. La vicenda Chiesa ha dimostrato che l’affare lo ha fatto la juve, prende un giocatore per due anni per due lire se crescerà lo pagherà sempre poco se non crescerà te lo restituirà con contratto da 5 Ml e in scadenza. Bravi ma proprio bravi, nemmeno le comiche riescono così bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aliseo - 3 settimane fa

      Sicuramente non lo rimanderà indietro perché è difficile che la juve non arrivi tra le prime quattro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Staffa - 3 settimane fa

    “Dopo aver rincorso invano giocatori in tutto il mondo”…

    ma ndò??????? piatek…piatek…piatek…milik…piatek….piatek…piatek…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Lapo Lizia - 3 settimane fa

    È risaputo che i calabresi sono tutti juventini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Violino - 3 settimane fa

    Leccaciabattari (compreso Calabrese) alla riscossa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nacchero - 3 settimane fa

      vaia leccamisso costì tra un po ti fa anche le maglie bianco nero e tu sei sempre costì a dire yes yes okkeyyy. . . seguita dell’altro a guardare i fantasmi del passato vai tanto ci s’ha una squadra bona di nulla anche quest’anno, e son andati via i ciabattini svegliaaaaaaaaaaa invece di stare sempre a pensarci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Violino - 3 settimane fa

        Bravo ciabattaro! Richiama il tuo amico foulardato. Vediamo se tu ti risalvi all’ultima giornata col biscottooo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. folder - 3 settimane fa

          Perchè con questo va meglio?Vincerai lo scudetto con Rocco…….ma vai a letto e copriti!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Violino - 3 settimane fa

            Fra 15 anni te lo dirrò, fenomenoo!

            Mi piace Non mi piace
  50. simuan - 3 settimane fa

    …il capolavoro e’ stato talmente evidente e completo che tocca dare ragione anche a uno dei piu’ scarsi giornalisti sportivi della storia…indifendibili…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Barsineee - 3 settimane fa

    e in tutto questo il silenzio totale da parte del Presidente è veramente imbarazzante!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bob - 3 settimane fa

      Buongiorno vedovo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. folder - 3 settimane fa

      Riprenderà a parlare quando si tratterà di stadio e di centro sportivo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. nacchero - 3 settimane fa

    quello che non aveva problemi di soldi ed era una società forte!! Ven via Ridicolo, dopo questa buffonata per me tu puoi andare anche via.
    Prima capitano quando era già gobbo, poi lo vendi all’ultimo tipo finanziamento ikea ma ven via ma i che siamo l’FC Peperoncini ma viaia vaiaa te lo stadio e chi ti c’ha portato, accetto tutto ma diventare una succursale della giuve no. Delusione totale questo è venuto qua a fare movimenti immobiliari gli importa una s**a della squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy