Prandelli (e Pradè) sotto esame, settimane decisive per la riconferma. E Commisso osserva

Fiorentina in cerca di stabilità

di Redazione VN
Pradè-Prandelli

La Fiorentina, a partire dall’avvento della nuova proprietà, ha fatto incetta di allenatori, scrive oggi La Nazione, e Cesare Prandelli vuole porre fine a questa instabilità convincendo Commisso attraverso i risultati. Per il momento si vede un miglioramento sul piano dell’atteggiamento in campo, con i singoli che sporadicamente accendono il gioco per mezzo dei loro guizzi. A Prandelli è mancato l’apporto di Chiesa, ma il tecnico ha costruito un gruppo capace di reagire alle difficoltà, come nella serata di Torino, in 9 contro 11. Più note positive che negative, insomma. Il Mister sta prendendo le misure alla squadra dopo alcuni tentativi, e come lui anche il DS Pradè ha lavorato per meritare un’altra conferma. Le valutazioni in prospettiva riguarderanno pure lui.

Barone conferma: “Il rinnovo di Vlahovic procede. Nessun caso Ribery”

GERMOGLI PH 13 GENNAIO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI COPPA ITALIA OTTAVI DI FINALE FIORENTINA VS INTER NELLA FOTO ROCCO COMMISSO

 

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Colosseo viola - 3 settimane fa

    Confermare Pradè sarebbe come dire più sbagli più ti premio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Dellone68 - 3 settimane fa

    Non sono il difensore d’ufficio di Pradè ma non sono d’accordo sul fatto che con lui non si possano avere ambizioni. Io direi tutto il contrario. Intanto nella sua prima esperienza a Firenze ha fatto vedere che può lavorare per squadre di vertice e non credo che sia cambiato da allora. Si fa con quello che la società mette a disposizione, e questo vale per tutti. Al di là degli acquisti che non hanno reso, Pradè non avrebbe problemi ad acquistare giocatori pronti e già di un certo livello. Si attribuiscono a lui tutte le colpe, ma io non sono sicuro che sia tutta farina del suo sacco. Ho idea (e posso certamente sbagliare) che le mosse siano sempre state concordate con la società. I risultati non sono stati buoni, certo, ma ci vuole tempo e pazienza e le valutazioni è bene farle alla fine e dare un pò di respiro invece di contestare subito tutto e tutti. Comunque, io confermerei senz’altro Prandelli, sul DS non vedrei grandi difficoltà se ci fosse l’ambizione di costruire la squadra intorno ai giocatori che vuole il mister. Staremo a vedere. Comunque Forza Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aldo - 3 settimane fa

      Non mi sono mai permesso di offendere nessuno in questo sito, ma voglio dire una cosa: voi siete proprio tardi. Ma come fate a non capire che gli unici acquisti decenti li fece macia da noi e sabatini quando era a roma?
      Da quando è andato via macia solo bidoni. Ora solo bidoni. A toma senza sabatini solo bidoni. Ma come fate a non comprendere l’incapacità di questo personaggio? Cosa deve sbagliare ancora?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Aldo - 3 settimane fa

    Pesare in una bilancia Giovanni Sartori e portare a Bergamo una sua statua a dimensione reale interamente in oro zecchino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. purplerain - 3 settimane fa

    Pradè e l’espressione soddisfatta di chi sta per esclamare “tranquilli, ci penso io, datemi una lista di tutti i crociati saltati e degli esuberi delle varie squadre e non vi deluderò!”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Ascoltare la radio sulle informazioni delle altre squadre mette la depressione. Il Milan che tutti davano per fallito tratta giocatori da 39 milioni stipendi da 10 e noi…….. Hai voglia di aspettare…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ilRegistrato - 3 settimane fa

    Va bene il giudizio ancora sospeso su Prandelli, ma su Prade’ e’ incomprensibile che ci si debba affidare a questo febbraio per prendere una decisione. Se non si e’ in grado di valutare un dirigente dopo 21 mesi in societa’ e dopo che ad ogni sessione di mercato ha disfatto quanto costruito in quella prima credo che si abbiano seri problemi nella governance della squadra. I risultati sul campo sono contro Prade’, ci dispiace per Barone che perde un bravo compagno di forchetta, ma serve un altro DS.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Bob - 3 settimane fa

    Prandelli deve rimanere è bravo. E poi sennò chi viene. Sarri? Non lo so e alla fine non mi da tutta questa fiducia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Cosimo de' Medici - 3 settimane fa

    Mi dispiace per Cesare che è un professionista oltre che un grande uomo, pertanto lo terrei comunque in società.
    Bisogna ripartire da zero, errare è umano, perseverare è diabolico: a giugno finiscono i contratti dei 3 allenatori che pesano come macigni.
    Mi auguro che Commisso prenda un allenatore e un DS che lavorino in combutta per provare a creare un progetto vincente.
    La conferma di Pradè, invece, confermerebbe che abbiamo zero ambizioni e darebbe ulteriore linfa a questo piattume che stiamo vivendo da, ahimè, 5 stagioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy