Più bottigliette calciate che tiri verso la porta: Fiorentina di nuovo nel buio

L’analisi

di Redazione VN
Mancini-Dabo-Dzeko

Roma-Fiorentina, il commento del Corriere Fiorentino: “Alla fine se il passivo è stato soltanto di due gol, la Fiorentina lo deve al portiere Dragowski che è riuscito a evitare l’imbarcata. Beppe Iachini aveva deciso di sfidare la Roma sparigliando le carte, con una soluzione offensiva che si fa fatica a comprendere. L’idea, poco confortata dai fatti, era di sfruttare la qualità palla a terra. Ma l’effetto sorpresa non ha sortito gli effetti sperati. Da salvare di questa partita c’è ben poco. Ma alla fine della gara son state più le bottigliette d’acqua calciate che i tiri verso la porta della Roma. Infatti, uscendo per far spazio a Vlahovic, Callejon ha avuto la stessa reazione di Martinez Quarta. Una rabbia diffusa, per la prestazione sfoderata sul campo, che fa cadere di nuovo la Fiorentina nel buio, senza risultati e senza gioco“.

LEGGI ANCHE: Dalle “tante occasioni” ai “nazionali”… Quelle parole di Iachini che scatenano la rabbia dei tifosi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy