Niente paura e l’esame Juventus: la doppia missione di Montella verso la coppa

Il piano del tecnico della Fiorentina, senza fare troppi calcoli ma gestendo magari quei giocatori che hanno bisogno di tirare un po’ il fiato

di Redazione VN

Paure a casa e testa sul campo: come evidenzia La Repubblica, è questa la ricetta enunciata ieri in sala stampa da Vincenzo Montella. L’obiettivo è fare il massimo sia domani contro la Juventus che giovedì in coppa Italia, due partite che possono cambiare la stagione della Fiorentina. Occorrerà approcciare la gara contro la squadra di Cristiano Ronaldo pensando proprio a tenere alte concentrazione e intensità per ripetere la prestazione cinque giorni dopo in trasferta. È questo il piano di Montella, senza fare troppi calcoli ma gestendo magari quei giocatori che hanno bisogno di tirare un po’ il fiato.

Domani Montella avrà dalla sua la tradizione positiva da avversario dei bianconeri: proprio contro la Juventus, infatti, ha vinto il suo unico trofeo da allenatore, la Supercoppa Italiana del 2016. Senza dimenticarsi delle imprese in viola del 2014 (4-2) e del 2015 (1-2 in coppa Italia a Torino che però fu ribaltato al ritorno). Davanti ci sarà una squadra ferita per l’eliminazione dalla Champions ma vogliosa di riscattarsi e di festeggiare davanti ai propri tifosi l’ottavo scudetto consecutivo. Quello di domani sarà un esame decisivo per testare il carattere della squadra in vista del ritorno in Coppa. LA JUVE RADDOPPIA: DOPO CHIESA UN ALTRO VIOLA, PACCHETTO DA 120 MILIONI

Violanews consiglia

Padovan spara a zero su Bernardeschi: “Bluff e sopravvalutato, non è da Juve”

Sconcerti: “Corvino debole per come ha risanato la società. Ai DV non conviene arrivare 10°”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy