Niente allenamenti collettivi, Iachini non può fare il suo lavoro. Oggi la volta buona?

Niente allenamenti collettivi, Iachini non può fare il suo lavoro. Oggi la volta buona?

Un’attesa snervante

di Redazione VN

Niente da fare. Aveva provato ad aspettare, la Fiorentina, per dare il tempo di ratificare il nuovo protocollo per gli allenamenti di squadra, ma l’ok non è arrivato, e anche ieri la squadra ha rinunciato all’allenamento in gruppo (LE NOSTRE FOTO). Scene paradossali, scrivono il Corriere Fiorentino e La Nazione, con i giocatori che arrivavano al campo e si interrogavano su che allenamento avrebbero svolto di lì a poco, aspettando un protocollo accettato solo ufficiosamente. C’è grande incertezza. Iachini, un leone in gabbia combattuto tra voglia di giocare e preoccupazione per gli infortuni, si presenta al cs da una settimana senza poter dirigere i suoi ragazzi, che anche oggi sono tutti convocati nella speranza che arrivi il via libera dal Cts. Ribery, intanto, si è presentato al quartier generale gigliato con un giorno d’anticipo sulla fine della sua quarantena, e Caceres ha proseguito col suo allenamento da casa, come da programma.

Sconcerti: “Iachini? Non capisco perché ci debba essere tanta fiducia. Belotti? Non arriva”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy