Niccolini (vice all. Spezia): “Io, fiorentino e tifoso viola. Domenica sarà il mio derby”

Parla il vice di Italiano, grande tifoso della Fiorentina con un passato nella Florentia Viola: “Baggio spesso a casa nostra, per me era un super eroe”

di Redazione VN

Sul Corriere Fiorentino troviamo una lunga e interessante intervista a Daniel Niccolini, vice di Italiano allo Spezia, fiorentino e grande tifoso viola. Per lui anche un passato nella Florentia Viola, stagione 2002-2003. Un ricordo indelebile per lui: “Lo ricordo come se fosse ora. Il mio procuratore Roggi mi propose di andare a giocare nella Fiorentina. Vengo a piedi, gli risposi. E’ stato bellissimo”. Niccolini parla poi della sua fede viola nata a 13-14 anni “grazie a babbo e mamma”, ma si concentra anche sulla gara di domenica prossima: “Una partita speciale. Quando vedo quei colori, per me è come essere a casa. Però noi vogliamo cercare di rimanere in A, quindi dobbiamo fare un grande campionato. Spero che la Fiorentina possa vincere tutte le partite, tranne le due contro di noi”.

Infine, un ricordo in particolare: “Mio babbo lavora da tanti anni nella Fiorentina (ancora oggi osservatore, ndr), ho visto dalla Fiesole il gol di Bati nella finale di andata della Coppa Italia ’96. Ero sempre ai campini, ho conosciuto tutti, anche Antognoni. E poi ricordo con una felicità pazzesca quando Baggio veniva a casa nostra. Veniva spesso e io lo vedevo come un supereroe”.

Vincenzo Italiano
(Photo by Paolo Rattini/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy