Montella vede le streghe, il primo nome per sostituirlo è Gattuso

Montella vede le streghe, il primo nome per sostituirlo è Gattuso

Si sfoglia la margherita dei possibili sostituti

di Redazione VN

Il futuro di Montella è appeso a un filo. Il tecnico viola, dopo la sconfitta di Torino, vede calare sempre più la sua fiducia e le parole del patron Commisso di ieri lo fanno chiaramente capire. Due partite cruciali, quindi, saranno quelle contro Inter e Roma prima della sosta natalizia, dalle quali trarre indicazioni per il futuro. Secondo il Corriere Dello Sport, il primo nome per sostituire l’Aeroplanino resta quello di Gennaro Gattuso (NONOSTANTE LA SMENTITA DI PRADÈ). Commisso sarebbe poco propenso a un esonero in corsa d Montella e lo ha sempre ribadito, ma di fronte a una striscia così nera di risultati e a una classifica decisamente deficitaria non avrebbe molta scelta. Oggi comunicherà alla squadra la necessità di una inversione di tendenza immediata, poi ripartirà verso l’America. E chi vivrà vedrà.

Commisso è una furia, ultimatum a Montella

I quindici giorni dell’Aeroplanino. Ma le colpe non sono solo dell’allenatore

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. simuan - 2 mesi fa

    …se prendi Gattuso non lo prendi certo per finire questo campionato e stop. Lo prendi per almeno un piao di stagioni…quindi si ripartirebbe da lui e con lui. E’ questo l’allenatore che volevamo? E’ lui il futuro??…mah?!…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tiz973 - 2 mesi fa

    Prendere Gattuso sarebbe la certificazione che la proprietà non ha ambizioni.
    Dopo il mercato estivo a costo zero, speravo che da gennaio iniziassero a fare acquisti di spessore e sopratutto a giugno scegliesero un tecnico di alto livello per puntare la zona champion. Un po’ come ha fatto l’Inter prendendo Conte.
    Speriamo siano solo voci.

    P.S. centro sportivo e stadio sono solo investimenti finanziari, spendono oggi Xmln per riprenderne molti di più quando un domani rivenderanno la società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. i'campigiano - 2 mesi fa

    Povero Montella non è colpa sua, non è mica un allenatore lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vecchio briga - 2 mesi fa

    L’ultimo allenatore dei Della Valle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Xela - 2 mesi fa

      ahahaahahahahahahahahahahha… c’è ancora chi se la prende coi della valle!!

      sentire ogni domenica il coro “oeo!” penso sia la cosa più penosa che si possa ascoltare. ridicoli fino all’estremo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vecchio briga - 2 mesi fa

        Non avevano mai fatto un triennale a un allenatore…guarda caso… Ahahah c’è ancora qualche sfigato che li difende!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. simuan - 2 mesi fa

      …te sei come tanti, andati via i Della Valle perso ogni punto di riferimento. Una volta sparito il bersaglio grosso son sparite anche le idee ed i pensieri…se mai ce ne sono stati. Che tristezza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Etrusco - 2 mesi fa

      Esatto ma doveva essere l’ultimo in senso passato e non ancora il presente. Tenere un coach che ha dimostrato più volte di non essere in grado di allenare è qualcosa di incredibile. Abbiamo visto più volte le sue diversamente qualità e cosa fa la nuova società invece che spedirlo ove doveva? Lo ha tenuto! Solo per questo meriterebbero di dover restituire la squadra al Comune.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy