Montella e il debito di gratitudine verso Commisso. E intanto Pedro resta in panchina

Montella e il debito di gratitudine verso Commisso. E intanto Pedro resta in panchina

Domani la Fiorentina sfida il Torino, Montella ha una voglia matta di ripagare il proprio presidente. Formazione: Benassi in pole per una maglia da titolare

di Redazione VN

L’edizione di Tuttosport oggi in edicola torna sulle parole di Vincenzo Montella in sala stampa e si proietta verso la gara contro il Torino. L’obiettivo è ritrovare in campionato il successo che manca da fine ottobre, il 2-1 in casa del Sassuolo, per ripartire e fare un regalo a Commisso prima del suo rientro (martedì) negli Usa: Montella ha una voglia matta di ripagare il proprio presidente per la fiducia e la vicinanza continuamente mostrate in questo periodo complicato in cui non sono mancate le voci sul suo esonero e sono circolati i nomi dei vari Prandelli e Gattuso.

Sul fronte probabile formazione, Benassi potrebbe essere confermato titolare dopo l’ottima prestazione in coppa Italia. In tal caso sarebbe Badelj a sedersi in panchina. In avanti, con Boateng acciaccato e il rientro importante di Chiesa, dovrebbe toccare ancora a Vlahovic. Con buona pace di Pedro, l’investimento più oneroso del mercato estivo viola che fino ad oggi è sceso in campo appena una manciata di minuti. IERI MONTELLA E’ STATO MOLTO CHIARO SUL BRASILIANO…

Verso Torino, Benassi in pole per una maglia da titolare. Badelj può rifiatare

Fiorentina in serie nera, i numeri della profonda crisi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy