Mercato, messaggio chiaro di Prandelli alla società. Acquisti? Dopo il 20/1. Commisso…

La strategia viola sul mercato

di Redazione VN

Il mercato della Fiorentina è in una fase di stallo apparente. Prandelli ha recapitato un messaggio chiaro alla società: essenziale sfoltire il gruppo lasciando partire gli scontenti, ma è augurabile e necessario che dalle altre squadre non arrivino altri scontenti che hanno avuto poche occasioni per giocare. I rinforzi dovranno essere funzionali e pronti all’uso. Non sono chiari i tempi del ritorno a Firenze di Rocco Commisso, ma dalla società fanno sapere che influirà poco sulle scelte di mercato perché i contatti con Barone e Pradè sono quotidiani, più volte al giorno, quindi l’operatività è garantita. Sempre dalla società filtra che i colpi in entrata sono previsti dopo il 20 gennaio. Lo riporta La Nazione.
-> Calciomercato invernale Serie  A – Clicca per leggere la lista dei trasferimenti

 LEGGI ANCHE – Pedullà: “Callejon-Jack due salti nel buio, e i contratti di Milenkovic e Pezzella…”

65 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kewell - 2 settimane fa

    Bravi con calma, abbiamo solo 2 partite decisive di qui al 20…
    E io, povero scemo, che pensavo fosse necessario avere qualcuno in entrata appena apriva il mercato…
    Questi meritano al Lega Pro, nemmeno la B… purtroppo a rimetterci siamo noi tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Barsineee - 2 settimane fa

    L’obiettivo è ridimensionare il monte ingaggi altro che scontenti. L’obiettivo è mandare via gente a libro paga. Chiaro che nessuno si prende Biraghi a 3 milioni ed è più facile mandare via Dincan o Lirola. Money Is the big problem!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Caifamp - 2 settimane fa

      Anche perché mandare via gente non a libro è un po’ difficile… Nulla via non ce la fate neanche a capire di calcio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gasgas - 2 settimane fa

        Spiegacelo te, spiegaci il calcio champagne di questi due anni, spiegaci come mai la super squadra col settimo monte ingaggi le prende da Benevento e compagnia bella…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Mai un vecchio proverbio si adatta così bene alla situazione dell’ACF Fiorentina. Indovinate quale?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 2 settimane fa

      Senza lilleri non si lallera?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        Si stava meglio quando di stava peggio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. jackfi1 - 2 settimane fa

    Redazione prendete in seria considerazione di mettere anche i voti sotto allo zero nel classico sondaggio di fine mercato. Ho paura ne avremo bisogno. Scherzi a parte, la situazione è grave e si sta giocando con il fuoco. Speriamo di non scottarci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Mezza serie A guarda ai nostri giocatori, non dovrebbe essere difficile svendere come sa fare bene la società. Allora sfoltiamo, svendiamo tutti quelli che la società crede siano un esubero e Poi vediamo cosa ci propongono. Tanto oramai……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Caifamp - 2 settimane fa

      Teniamoli tutti invece questa manica di pagliacci fannulloni…. Vaia vaia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Lorenzo - 2 settimane fa

    Da fonti certe sappiamo che per esempio Sarri sarebbe venuto. Aveva chiesto solo di fare mercato. Non gli é stato permesso e lui non é venuto. Chiaramente ci siamo dovuti accontentare di un tecnico bollitissimo (don Cesare Abbondio) con pretese economiche scarse e nessuna richiesta sul mercato, perché chiaramente non ha più l’appeal per richiederne. I giocatori che abbiamo sono buoni ma gestiti da dilettanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dallapadella - 2 settimane fa

      Le tue “fonti certe” ci regalano altre perle?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mannuccigabriele7_14377276 - 2 settimane fa

      Puoi tifare la juve non è vietato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Valdemaro - 2 settimane fa

    Paghiamo le caxxate di Commisso dal primo giorno che ha preso la Fiorentina:

    Confermare Montella
    Prendere Pradè
    Non vendere subito Chiesa e rifare la squadra con un DS che non doveva essere Pradè
    Confermare Iachini

    4 caxxate grosse come una casa che stanno rovinando tutto.
    Non c è da aggiungere altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoViola - 2 settimane fa

      Impossibile darti torto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Up The Violets - 2 settimane fa

    Pradè che si muove in netto ritardo? La cosa non mi stupisce.

    La prossima cosa che non mi stupirà sarà Pradè che, dopo essersi mosso in ritardo, sbaglierà acquisti, prendendo pacchi strapagati e/o giocatorini inutili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. andrea333 - 2 settimane fa

    Quindi dobbiamo prendere giocatori contenti di stare dove sono . ovviamente devono essere anche forti altrimenti cosa li prendiamo a fare .Mi spieghino perché dei giocatori contenti dovrebbero scegliere Firenze .Ma parlano solo perché hanno la bocca ? Non solo sono incompetenti ma sono anche fuori di testa.
    Siamo in mano a una banda di gente che ci sta portando in serie b. Firenze si merita ben altro .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kewell - 2 settimane fa

      La cosa è semplice, se vai a prendere giocatori boni in campionati minori saranno felicissimi di venire in Italia a prescindere dal club… vai tipo in ucraina, belgio, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia… fanno tutti a corsa per venire in Italia (a meno di concorrenze ancora più allettanti come la premier). Quindi si trovano giocatori contenti dove sono ma contenti pure di venire a Firenze… il problema è che Pradè non li trova nemmeno se preghiamo in turco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ema - 2 settimane fa

    Finora le prospettive (fortunatamente solo giornalistiche) sono anche peggio di quel che credevo. D’improvviso il tifoso viola si risveglia e quest’anno non c’è una parvenza di programmazione, il diktat è rientrare dalle spese (edilizie?) e la fiorentina si ritrova ad essere supermercato di “pezzi pregiati”. Questa strategia sembra senza senso ma io ho paura che segua sempre più da vicino il copione dell’altra squadra di Commisso, i NY Cosmos.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. folder - 2 settimane fa

    “Il mercato della Fiorentina è in una fase di stallo apparente”

    Il mercato della Fiorentina non è in fase di stallo apparente.In entrata E’ PROPRIO FERMO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. rudy - 2 settimane fa

    Intanto mettendo apertamente sul mercato i vari Lirola, Pulgar, Duncan, Callejon, Kouamè, Bonaventura li hai ulteriormente demotivati e rendendo ancora più difficili le scelte del tecnico. Visto che a Gennaio dobbiamo disputare ben 7 partite non mi sembra il massimo. Anche questo mi sembra dilettantismo dirigenziale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Sblinda - 2 settimane fa

    Dopo il 20 gennaio arrivano 3 svincolati che non vedono il campo da mesi, adatti per il 3-5-2, poi si passa al 4-3-3 e si mettono in panchina perché non adatti al modulo scelto. Mi sembra un remake

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Ringhio - 2 settimane fa

    Ragazzi è semplice se vince con il Cagliari gli obbiettivi sugli acquisti cambiano.
    Si vive alla giornata.
    Poeri noi.
    Non vorrei che si desse Dunkan al Verona per pagare ambrabat
    .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Spadino Robbiati - 2 settimane fa

      Duncan al Verona per pagare ambarabat sarebbe quasi una cosa intelligente, perché il primo fu preso per portare muscoli al centrocampo l’anno scorso in luogo di ambarabat che avrebbe finito la stagione al Verona. E non mi pare ci fossero grandi alternative a Duncan, che era finito in panca nel Sassuolo, ma fortemente voluto da iachini, così ci dissero. Poi a giugno prendendo ambarabat ti sei trovato con 2 giocatori simili e 16mln fissi in panchina. Io li vedrei volentieri insieme in un 4231,ma sembra che per il mister uno escluda l’altro e allora se Duncan mi pagasse ambarabat ci starebbe anche di mandarlo a verona. Però ho paura che Duncan non paghi nemmeno mezzo ambarabat, ma se ce lo strapagassero (come noi lo abbiamo strapagato al Sassuolo) per un ds che sa come muoversi potrebbe avere senso. Per prade purtroppo sta sul podio delle operazioni più stupide che potesse fare 1.pedro/boateng 2. Lirola 3. Duncan

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Zosima - 2 settimane fa

    A parte il fatto che questa è un’indiscrezione della Nazione, non una dichiarazione della Fiorentina ma nell’ipotesi che sia vera potrebbe essere dettata dal fatto che a stretto giro ci sono partite fondamentali e si cerca di mantenere un minimo di stabilità mentale nei giocatori visto che hanno evidenti lacune caratteriali.
    Secondo me al netto dei mille articoli e nomi che leggiamo Prandelli ormai si è fatto un’idea di massima del gruppo di calciatori su cui vuol puntare fino a fine campionato e sono quei quindici o sedici che sta facendo giocare ultimamente. Probabilmente avrà dato a Pradè una lista di elementi da prendere sul mercato. Personalmente il cambio di Prandelli non mi ha convinto fin da subito, ma adesso dobbiamo fidarci di lui e soprattutto speriamo e dobbiamo tutti spingere affinché Pradè e Commisso lo accontentino senza badare a spese, perché la B sarebbe un disastro colossale per tutti. Non ci resta altro da fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TintaUnita - 2 settimane fa

      Chi contesta Prandelli in questa fase non si rende conto della realtà che stiamo attraversando e dei rischi che stiamo correndo. La contestazione fine a se stessa a tutto ed a tutti può solamente contribuire ad affossarci.
      Le scelte di Prandelli, che a volte possono anche apparire incomprensibili, sono fatte da una persona competente che oramai si è calato dentro l’ambiente comprendendone le reali problematiche, non necessariamente tutte visibili dall’esterno,(cosa che dei tifosi non si può dire altrettanto) e che sta facendo le sue scelte assumendosene le proprie responsabilità.
      Non so se Prandelli saprà fare miracoli ma sicuramente adesso è l’unico che può provarci dall’interno della società e quindi è interesse di tutti aiutarlo senza metterlo in ulteriore difficoltà.
      E’ a giugno che debbono essere rimandate eventuali contestazioni o richieste di cambiare nuovamente allenatore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. jameslabriexxx - 2 settimane fa

    Bisognerebbe sapere cosa la società i.pone a prade….io son smp convinto che i giocatori che andranno via da qui faranno bene altrove…allora dove sta il problema !?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. soloviola - 2 settimane fa

    Credo che la programmazione sia fondamentale nel calcio così come in tutte le cose della vita. Devi s egnare una traccia logica e fare di tutto per perseguirla. Mi chiedo se Commisso abbia giá pensato e, quindi, provato a contattare una futura guida tecnica (nomi non mi va di farne) e conseguente guida sportiva, direi un tandem allenatore-ds e, se da questi abbia giá avuto una risposta. Oppure se ci salviamo sarà ancora il pur caro Prandelli a proseguire l’avventura viola? Questo per dire che il mercato (dove comunque vengono impiegati fior di milioni) sará centrato sulla linea Prandelli che vorrebbe mandare via 5/6 giocatori visto che (per i quattro mesi che gli rimangono) vuole concentrarsi su una rosa più ristretta e magari avere in prestito solo un paio che possano aiutare la causa appunto fino alla fine di questo campionato e poi liberi tutti, oppure giá avere indicazioni dal nuovo staff tecnico? E senza sapere che fine fará la Fiorentina, con quale sentimento un possibile nuovo allenatore e nuovo ds possono oggi promettersi alla causa viola? Questo è il grande empasse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MARIC - 2 settimane fa

      Il ragionamento in teoria fila però..però c’è sempre un però alcune squadre che lottano con noi si sono rinforzate ( vedi Genoa con Strootman). Ora con la squadra così come abbiamo , sarò pessimista, ma è motlo difficile salvarsi.
      La programmazione è anche i sono degli scontenti che vogliamo cedere ? Beh intanto cerchiamo chi li potrà sostituire ( se venivano impiegati) oppure quei due tre pezzi che ci servono. Ormai sono mesi che che si dice che alla squadra manca un regista e quindi sono mesi che doveva essere individuato, poi che manca un attaccante da affiancare a Vlahovic beh anche questo è da mesi che se ne paròa e doveva essere individuato e non intannto levarsi di torno gli scontenti e poi vedere se troviamo qualcuno perchè nel frattempo potremmo trovarci in una situazione ancora perggiore rispetto a questa.
      Gli scontenti se sono buoni si mettono in campo e se non rendono si prendono a calci in culo e non è che gli si accontento perchè vogliono essere venduti:
      Quelli che vogliamo vendere ma non se ne vogliono andare li facciamo accomodare in tribuna. Ma qui è tutta una barzelletta. Eysseric sono almeno 23 anni che lo volgiamo vendere non ci risuciamo e lo facciamo giocare.
      Prandelli era arrivato che voleva fare la difesa a4 e gli uncii che avevano già giocato a 4 erano Lirola e Quarta ma non li prende in cosniderazione anzi Lirola se lo vuole togliere di torno. Regna la confusione e coamndano i giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mannuccigabriele7_14377276 - 2 settimane fa

        Rispetto quello che scrivi ma strootman vale eisseric. Ha mille anni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ema - 2 settimane fa

      Da fonti certe: sia Tramontano (ex match analyst di Montella promosso a scout da gennaio 2020), che Dainelli stanno facendo il corso di DS…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. MassimoRon - 2 settimane fa

    la stagione è andata, vanno presi i giocatori per il futuro, non per arrivare a fine stagione.
    E poi se uno deve giocare ogni tre giorni nn va coinvolto nel mercato, deve solo pensare a concentrasi.
    poi i DS hanno preparato già tutto, alla fine si svelano le carte e Amen.
    Ognuno di voi scrive sempre delle stesse cose su ogni post.
    Se un post parla di Neve e pioggia, voi rispondete che va comprato MAN!
    Pensiamo alle prossime partite poi si parla di mercato.
    Gli altri che stanno facendo?
    Caicedo, PApu, DYbala, RAmsey, EL sharawy, MILik, so tutti al loro posto, nel bene e nel male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 2 settimane fa

      si ma le altre squadre non rischiano la B. Noi si. Va bene programmare il futuro ma un’occhiatina al presente credo sia d’obbligo darla visto che abbiamo una media punti pari a quella del lecce l’anno scorso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Up The Violets - 2 settimane fa

      Gli altri sono per caso nelle tue stesse condizioni e hanno per caso le tue stesse esigenze?

      Ti sei accorto che sei a soli tre punti dalla B e che da qui al 20 gennaio avrai uno scontro diretto e una trasferta a Napoli (lascio perdere la Coppa Italia a San Siro, ma ci sarebbe anche quella) che poi saranno seguiti da altri due scontri diretti?

      Ti sei accorto, a proposito del primo di questi scontri diretti, che il Cagliari ha già (ri)preso un giocatore come Nainggolan e davanti ha tre punte (due delle quali peraltro erano tue) come Simeone, Pavoletti e Sottil mentre te, complice anche l’ennesimo infortunio di Ribery, sarai costretto a far giocare uno tra Kouamé già venduto, Eysseric fuori rosa e Callejon fuori condizione e fuori ruolo perché hai avuto la “geniale” idea di non prepararti alla cessione di Cutrone?

      No, la risposta te la dò io, non ti sei accorto di nulla. Beato te. Ma che non te ne sia accorto tu, che sei come del resto il sottoscritto un semplice commentatore da forum, in fin dei conti non è un problema. Il vero problema, sempre a proposito della “genialità” di cui sopra, è che non se ne sono accorti (o peggio, non se ne sono voluti accorgere, fregandosene della parte sportiva come del resto hanno fatto sin dal primo minuto) neppure all’interno di quel circo Togni che qualcuno si ostina ancora a chiamare impropriamente “società”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. antonio capo d'orlando - 2 settimane fa

    Tutti sappiamo qual è il problema, ma il difficile è cercare la soluzione. Mi sembra il cane che si morde la coda. FPV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. John - 2 settimane fa

    Caro Presidente
    Il calcio non si inventa, ha delle regole che purtroppo non si posso aggirare.
    Poiché Lei stesso ha ammesso fin dall’inizio che deve imparare a fare calcio, mi permetto di darle un piccolo consiglio.
    Deve affidare la gestione sia sportiva che amministrativa a persone capaci.
    Lei che è il Patron fissa gli obiettivi, da al suo management un budget consono, poi deve fidarsi e lasciarli lavorare in AUTONOMIA cercando di parlare il meno possibile con la stampa.
    A fine stagione tira le somme sull’andamento e giudicherà i suoi dirigenti.
    Tutto questo confermando che la Fiorentina è povera mentre Lei è ricco, ma si ricordi bene che il tifoso fiorentino è orgoglioso e va sempre a testa alta.
    Concludo questo mio pensiero chiedendole di cominciare a fare calcio senza più improvvisare, altrimenti, se.vuole sperimentare i suoi algoritmi calcistici, si compri la Reggina e faccia pure tutti gli esperimenti che vuole.
    All the best da un inguaribile tifoso innamorato della Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. antonio capo d'orlando - 2 settimane fa

    Perfetto, Nicco!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. jackfi1 - 2 settimane fa

    Io continuo a far presente il lavoro che sta facendo il DS del Genoa dopo che è arrivato da un mese. Non dico che bisognava prendere Strootman perchè in questa stagione non ha praticamente mai messo piede in campo ma in un mese di lavoro si sta già muovendo sul mercato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. jackfi1 - 2 settimane fa

    Giusto, almeno poi in 10 giorni si dovrà fare tutto di corsa con il rischio che qualcuno non arrivi. Che strategia fenomenale. Come detto ieri. Pradè è riuscito a sorprendermi perchè non pensavo si potesse fare peggio ma invece stiamo pure raschiando il fondo. Poi avrei una domanda per la redazione. Avete notizie su un’eventuale conferma di Pradè perchè il fatto che abbia concluso un’operazione come quella di Maleh che si concretizza in estate mi puzza un po’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. dallapadella - 2 settimane fa

    Mentre noi cianciamo di Torreira il Genoa ha preso Strootman.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rudy - 2 settimane fa

      L’ultima buona prestazione dell’olandese ritengo risalga a 4 o 5 anni fa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Dejan - 2 settimane fa

    Eh…
    Quando si sta per retrocedere e il messaggio “chiaro” è fare mercato dal 20 gennaio in poi, cosa si vuole di più!?
    In tutto questo, oltre ai soliti noti (Barone, Pradè, Prandelli), vorrei capire quale sia il ruolo di Antognoni: non si vede, non si sente, ogni volta che parla non dice nulla…
    Boh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violapersempre - 2 settimane fa

      Il ruolo di Antognoni e di andare avanti e indietro a Peretole a prendere o portare i calciatori che vanno e vengono , invece il ruolo di Dainelli e quello di fare la stessa cosa di Antognoni però a Santa Maria Novella. Perché non si spiega altrimenti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. John - 2 settimane fa

    Sono una banda di chiacchieroni e incompetenti. Noi fiorentini siamo poveri ma orgogliosi e a testa alta….. questa dirigenza avrà pure tanti soldi ma oltre a non saper fare manca anche di dignità. Siamo la barzelletta d’italiano… il peggior dispetto che ci potessero fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Lopong - 2 settimane fa

    Prendere un DS giovane, emergente e motivato, affiancandogli Antognoni per le scelte tecniche sui calciatori. Un DG con esperienza manageriale dandogli obiettivi chiari, raggiungibili e quantificabili e che sappia gestire i dipendenti con fermezza e se serve pugno duro (nn dimemtichiamoci che questi son giovanotti privilegiati e viziati). Il braccio destro di Rocco seguirà la realizzaziome del Centro Sportivo e lavorerà sotto traccia alle necessarie pr con le istituzioni del calcio. A mio modesto parere ovviamente, ma le società le si organizzano e poi le si gestiscono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Gasgas - 2 settimane fa

    La strategia da serie b…
    Perché una società che opera così, dopo non averne azzeccata una, non può che retrocedere. I dati parlano chiaro, per tutti, tranne che per loro.
    Vergogna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Lopong - 2 settimane fa

    Prendere un DS giovane, emergente e motivato, affiancandogli Antognoni per le scelte tecniche sui calciatori. Un DG con esperienza manageriale dandogli obiettivi chiari, raggiungibili e quantificabili e che sappia gestire i dipendenti con fermezza e se serve pugno duro (nn dimemtichiamoci che questi son giovanotti privilegiati e viziati). Il braccio destro di Rocco seguirà la realizzaziome del Centro Sportivo e lavorerà sotto traccia alle necessarie pr con le istituzioni del calcio. A mio modesto pare ovviamente, ma le società le si organizzano e poi so gestiscono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Paolo - 2 settimane fa

    Questa volta non condivido neppure io quello che ha detto Prandelli, perché se un determinato giocatore è scontento da qualche parte, non è detto che lo sia anche da noi: la prova è che in questi ultimi 3 anni, coloro che se ne sono andati via dalla Fiorentina, o perché erano poco impiegati o perché sono stati impiegati non nella maniera giusta, in genere hanno fatto bene nelle squadre in cui sono andati (vedi Ilicic, Muriel, Simeone, Sottil, ecc.).

    Oltretutto, dire che i nuovi giocatori che dovranno essere presi dalla Fiorentina è bene che entrino dal 20 gennaio in poi, a me non sembra una cosa logica sia perché ci sono delle partite da giocare (e importanti per noi) da qui a quella data, sia perché mi pare un po’ troppo tardi per decidersi a prendere qualcuno da inserire nella rosa: in genere, le altre squadre si muovono molto prima di noi e a noi, poi, ci rimangono solo quelli non scelti da altri (che, almeno in teoria dovrebbero essere più scarsi di quelli che nel frattempo hanno già trovato una collocazione).

    Adesso faccio solo una banale osservazione: ieri sera, dalle ore 21 alle 21,30 ho visto a RTV38 in collegamento skype da Mario Tenerani un ex viola (che fra l’altro avevo già visto anche altre volte): Claudio Piccinetti. Ebbene, sono stato molto attento alle sue osservazioni e mi pare proprio una persona competentissima di calcio, dai giovani, alle tattiche di gioco, ai problemi di spogliatoio e di tante altre cose che riguardano la Fiorentina; io mi domando il perché, avendo a pochissima distanza da noi (Tavarnelle-Impruneta) un personaggio così competente di calcio, non si pensi ad ingaggiarlo: non costerebbe sicuramente una fortuna e potrebbe tornare utilissimo per la causa viola, sia come osservatore per i giovani, ma anche per dare dei consigli utilissimi per come impostare la squadra in vista delle partite di campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jermyn st. - 2 settimane fa

      Piccinetti allenava gli allievi della Fiorentina a metà anni ’80…e vinse pure lo scudetto.

      In quegli anni a Firenze il DS era Claudio Nassi, che, oltre ad aver portato da noi gente come Baggio e Berti, fu poi il costruttore della Sampdoria di Mancini e Vialli (comprati da lui) che vinse scudetto, Coppa delle Coppe, due (o tre?) Coppe Italia, e arrivò in finale di Coppa Campioni…!

      Anche io mi chiedo perché gente come Piccinetti non faccia più parte della Fiorentina… Forse perché a Firenze non ci sono più DS come Nassi???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Jermyn st. - 2 settimane fa

    Caos totale

    Società in confusione

    Zero programmi

    Squadra allo sbando

    Allenatore lasciato solo

    Gli ingredienti per una meritata retrocessione ci sono tutti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Lopong - 2 settimane fa

    A me sembra che la mancanza di un seppur minimo filo logico sia evidente. L’allenatore che dice non compriamo gente scontenta! Qual’è il parametro di scelta dei calciatori da partr di questa (non) società, tecnico o cos’altro? Abbiamo preso Duncan, che peraltro ha dimostrato nelle poche occasioni viste di non essere male, e ora dopo qualche presenza lo si vende. Cutrone un mistero, Totale assenza di programma, di visione prospettica, si naviga a vista aspettando che il comandante decida perché gli ufficiali sono solo dei mozzi. Se questi dilettanti non si mettono in testa di creare DA ZERO una società con le persone giuste al posto giusto, noi si finisce male, ma male davvero o questa volta. Altro che Gubbio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo - 2 settimane fa

      Bravo Lopong, condivido pienamente tutto quello che hai scritto, perché anch’io la penso esattamente come te.

      Paolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. MassimoRon - 2 settimane fa

      Per me abbiamo un presidente pessimo.
      Fa che cavolo vuole d è lontano lontano.
      Siamo destinati a sparire dal calcio che conta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Luca-Pisa - 2 settimane fa

      Sottoscrivo tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. marchino - 2 settimane fa

    la logica dice che se un calciatore in un’altra squadra è scontento perchè non gioca non vede l’ora di andare a far vedere quanto vale in un’altra società.Almeno io mi comporterei cosi.Se poi uno è scontento per natura allora curiamolo ma non facciamolo venire.Ma che discorsi sono?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MassimoRon - 2 settimane fa

      dipende, tu guarda come è stato trattato Cutrone.
      cacciato ed obbligato ad andare al wolverempton dal MIlan
      spedito a Firenze e nn gioca, e trona su..
      Vanno presi giocatori motivati e felici di andare da qualche parte.
      il discorso di Prandelli è che nn vanno presi i giocatori di altre squadre mandati qui a pedate nel sedere, cioè quelli che semplicemente vengono fatti fuori da una ipotetica X squadra perché nn utili.
      ed i giocatori costretti ad accettare un trasferimento che nn volevano.
      Diverso è se vai a prendere un giocatore che sta crescendo in un club, lo compri e lui è felice perché vede un passo avanti della carriera, nn un trasferimento forzato da una bocciatura.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Ghibellino viola - 2 settimane fa

    Abbiamo una strategia? Speriamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. user-14380403 - 2 settimane fa

    … se fosse così, il mal voluto non è mai troppo … non ci salva nemmeno padre pio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Nicco - 2 settimane fa

    Come si fa domani a far giocare kouame? Questo è già con la testa da in altra parte che contributo può dare? Prima si cede poi no poi forse, qui ci sono troppi giocatori poco coinvolti nel progetto , Milenkovic pezzella sanno già di andare via a giugno, caceres Borja e Ribery gli scade il contratto, pulgar e Duncan sono fuori dal progetto , come si può pensare che le cose vadano bene? Nn è possibile , qui in panchina puoi mettere anche guardiola o Klop ma i problemi sono nella gestione sbagliata dei giocatori, ragazzi i giocatori sono figli di buona donna su queste cose ci marciano, nn c’è attaccamento alla causa nn c’è un filo conduttore che li porti a ragionare con un un’oca testa e dire : cazzo lotto perché voglio stupire tutti e magari il prossimo anno gioco in Europa con la Fiorentina, qui più di mezza squadra sa’ già che nn farà parte dell’organico del prossimo anno, in più gli hanno un allenatore con 6 mesi contratto, queste sono cose che nel calcio fanno la differenza, possibile che gente come antognoni Prade e dainelli nn le sappiano, io rimango basito, speriamo di salvarsi ragazzi ma ho paura che qui ci sarà da soffrire parecchio, e lasciamo stare prandelli perché veramente mi sembra l’ultimo dei problemi della Fiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Staffa - 2 settimane fa

      100% d’accordo con te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ottone - 2 settimane fa

      Antognoni, Dainelli, Pradé non capiscono una mazza in tre. Sono yes-man e basta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. BVLGARO - 2 settimane fa

      che commento da Oscar. chapeau amico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. antonio capo d'orlando - 2 settimane fa

      Perfetto, Nicco!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dallapadella - 2 settimane fa

        Aggiungo che anche Pradè non sa se rimane, anzi può avere già l’accordo con altri e nessuno lo obbliga a fare i colpi migliori adesso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Unsenepoppiu - 2 settimane fa

    Sono d’accordo! Aspettiamo dopo il 20 gennaio , ma anche più tardi. Altrimenti si corre il rischio di salvarsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy