Fiorentina a caccia del metronomo. Commisso vuole il salto di qualità

Fiorentina a caccia del metronomo. Commisso vuole il salto di qualità

Il punto sul mercato gigliato, le mosse a centrocampo

di Redazione VN
Commisso

Secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport-Stadio, Rocco Commisso vuole regalare a Iachini almeno un elemento di valore per reparto. L’obiettivo è restare saldamento nella parte sinistra della classifica gettando le basi per l’assalto all’Europa. Per fare ciò sarà necessario mantenere intatta l’ossatura principale dei titolari inserendo qualche rinforzo mirato.

A centrocampo, dopo Amrabat, serve un metronomo. Un elemento in grado di impostare e di fare da collante tra difesa e mediana. Merce rara sul mercato. Piace molto Marc Roca del retrocesso Espanyol, la concorrenza di Atalanta e Milan è forte. Sondaggio viola anche per Linetty della Sampdoria, il Torino è in pressing da tempo ed avrebbe già formulato un’offerta. Resta vivo il sogno del veterano Radja Nainggolan, ma il belga per motivi familiari preferirebbe rimanere in Sardegna oppure a Milano. Pradè rimarrà alla finestra fino all’ultimo, pronto a inserirsi qualora dovessero aprirsi spiragli. Sugli esterni piace molto il mancino Ken Sema, di proprietà del Watford, ma fare affari con la famiglia Pozzo è molto complicato.

 

Stadio, fioccano gli emendamenti. Il M5S propone solo restauro, palla al Senato

 

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fiorry - 1 mese fa

    Sai dire solo… Tutto vero…. Ma fatti una vita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. violaebasta - 1 mese fa

    Basta sborsare quattrini e tutti arrivano altrimenti amen.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vecchio briga - 1 mese fa

    Intanto prenderei Ricci, poi la meglio sarebbe un vecchietto come fu a suo tempo Pizzarro, uno che ti può fare due anni alla grande mentre cresce il giovane. Dalla prossima settimana mi aspetterei i primi acquisti dato che a breve riparte la preparazione..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. folder - 1 mese fa

    “Pradè rimarrà alla finestra fino all’ultimo”

    Ti pareva che provasse ad anticipare gli altri.Questo comprerà i giocatori che occorrono un minuto prima della fine del mercato(un po’ come fece con Benalouane) razzolando quello che manca dagli scarti rimasti e raschiando il fondo del barile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lallero - 1 mese fa

      i play da prendere per fare il salto di qualità sarebbero tonali o torreira (e se vendessero pulgar, andrebbe bene ricci) – mi dovreste spiegare come può prenderlo la roma che non ha né direttore sportivo né una nuova organizzazione sportiva. roca non so chi sia. linetty è una buona mezzala assimilabile al ruolo di nainggollan e – con caratteristiche diverse – de paul. fosse per me terrei pulgar, darei via badelj e benassi e prenderei torreira e de paul, cosi fai il salto di qualità vero. certo che se prendi roca e linetty il salto di qualità lo vedo complicato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giovane tifoso - 1 mese fa

        C’è da fare solo il campionato , de Paul sarebbe bello ma giochi già con amrabat e Castrovilli a centrocampo oltre al regista , e davanti ci sono già chiesa, kouame e ribery

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mcweb - 1 mese fa

      Te sei un fenomeno da studio. Al di là del fatto che Pradė non sia un fulmine, ma secondo te, un giocatore di un certo livello da salto di qualità, mi spieghi se è più invogliato ad andare in una squadra che fa le coppe o venire qui fuori da tutto? Ma ci vuole tanto a rendersi conto di questo? Non scarichiamo tutte le colpe su Pradė anche quelle che non ha. Far venire giocatori importanti in un contesto come il nostro è difficilissimo e ci vuole anche fortuna oltre che quattrini ma a volte non basta. Purtroppo la Fiorentina paga le.politiche di mercato non solo di questo anno ma anche di quelli passati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 1 mese fa

        mio caro mcweb … mi sa che a tante persone si è spento il cervello. Se tu avessi ragione, mi spieghi cosa ci fa Franck Ribery a Firenze? Se la storiella del giocatore forte che non viene a Firenze perchè siamo fuori dalle coppe fosse vera, qualcuno mi sa spiegare perché l’Udinese ha De Paul? Oppure perché il Sassuolo ha Boga? Oppure perché la Lazio ha fatto la squadra che ha fatto? Ti rispondo io. Perchè c’è un progetto sportivo e gente che fa CALCIO. Pradè e Barone fanno improvvisazione. Prendono Ghezzal all’ultimo minuto del mercato perché sono convinti che il giocatore al super saldo sia un affare. Pradé (o forse Macia) prese una squadra da sogno e non faceva le coppe. E’ solo questione di saper fare calcio. Non c’entra nulla l’attrazione o altro … L’Empoli ha sempre dei grandi giocatori eppure è uno sputarello …

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Jermyn st. - 1 mese fa

          Tutto vero…!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. strato57 - 1 mese fa

          mio caro Barsinee il tuttologo del nulla, comincia te ad accendere il cervello. Ribery era una scommessa ed è stata una scommessa vinta: molto bene. Ma cosa facciamo, continuiamo a prendere ex top datati, con anni sulle spalle e magari soggetti ad infortuni? Ti ricordo che Ribery è stato fuori parecchio tempo e il Covid ci ha aiutato per recuperarlo. No no caro mio, basta scommesse, ma purtroppo non siamo neanche in grado di prendere giocatori di grande livello, anche volendo per le ragioni esposte sopra. Dobbiamo accontentarci di stendere UN PROGETTO COME SI DEVE, con giocatori più giovani e risalire la china e fare come l’Atalanta e Lazio,ma ovviamente ci vuole grande competenza tecnica. Se poi già dal prossimo anno riusciremo ad andare in Europa meglio ancora, ma sentire parlare di nomi x la Fiorentina che sono appetibili da squadre che fanno le coppe, mi fa stare più che perplessa. Prendilo te Tonali se ti riesce.-

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Barsineee - 1 mese fa

        p.s. le politche degli anni passati … e siete venuti a noia mica poco. Quali anni passati? Un DS capace, in due mercati e un budget sensato ti costruisce una squadra da Europa League come minimo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Jermyn st. - 1 mese fa

          Tutto vero…!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. strato57 - 1 mese fa

          sapessi quanto sei venuto a noia te, non te lo immagini…

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy