Maturana: “Muriel un razzo, Zapata attaccante universale. Ecco a chi assomigliano”

Futuro in Nazionale per Muriel e Zapata? “Mi auguro che stiano bene: hanno bisogno di gamba per esprimersi”

di Redazione VN

L’ex calciatore e allenatore colombiano Francisco Maturana ha parlato a La Gazzetta dello Sport. Queste le sue parole su Duvan Zapata e Luis Muriel, connazionali che stasera si troveranno contro nella semifinale di ritorno di Coppa Italia tra Atalanta e Fiorentina: “Prima Zapata era solo esplosività fisica, colpo di testa, adesso il gioco lo sente ma gli anni di tattica italiana lo hanno cambiato. Oggi è un attaccante universale, ha un ottimo maestro. Mi ricorda Falcao. Muriel? Ricordo gli inizi di Luis: era un razzo, potentissimo e con una capacità di controllare la palla molto rara. Poteva partire dalla trequarti e sapeva essere squilibrante, mi ricorda Teófilo Gutiérrez. In Europa lo conoscono poco, forse, ma Teo inventa e ispira i compagni all’invenzione. Futuro in Nazionale per i due? Quando arriveranno le gare importanti, mi auguro che stiano bene: hanno bisogno di gamba per esprimersi”. COPPA COLOMBIA: ATALANTA E FIORENTINA BALLANO LA “CUMBIA” CON ZAPATA E MURIEL

Violanews consiglia

Probabile formazione: Montella ha scelto l’undici titolare, dubbi sul modulo

La Fiorentina si gioca tutto. Sul colloquio tra A. Della Valle, la squadra e Montella…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy