Coppa Colombia: Atalanta e Fiorentina ballano la cumbia con Zapata e Muriel

Coppa Colombia: Atalanta e Fiorentina ballano la cumbia con Zapata e Muriel

Duvan è stata la vera scommessa di Percassi, mentre Muriel è arrivato in viola solo a gennaio per rimediare alle delusioni Pjaca e Simeone

di Redazione VN

Atalanta-Fiorentina sarà anche sfida a distanza tra i due attaccanti colombiani delle due squadre: Duvan Zapata e Luis Muriel. Uno impazziva per le serpentine di Ronaldo il Fenomeno, l’altro restava incantato davanti alla potenza esplosiva di Drogba – scrive La Gazzetta dello Sport -. In comune, invece, hanno il senso del gol. E la capacità di inventare in ogni momento il colpo decisivo. Duvan è stata la vera scommessa di Percassi, che per prelevarlo dalla Sampdoria ha investito 26 milioni di euro, mentre Muriel è arrivato in viola solo a gennaio per rimediare alla scommessa persa Pjaca e alla crisi realizzativa di Simeone, riportando al Franchi i colpi di classe dei tempi di Baggio e Mutu.

Due giocatori profondamente diversi che impongono diversi atteggiamenti alle squadre in cui giocano: con Muriel (e Chiesa) in campo la Fiorentina si affiderà al contropiede, Zapata, invece, è più bomber da area di rigore, anche se dopo la cura Gasperini ha imparato a muoversi su tutto il fronte offensivo, aprendo varchi importanti per i compagni di squadra. Stasera Montella lo affiderà alla classe di capitan Pezzella e alla fisicità di un gladiatore come Milenkovic. Saranno scintille, questo è sicuro. Conclusa la stagione Zapata e Muriel torneranno dalla stessa parte della barricata. Li aspetta la Colombia e la Coppa America. Anche con la nazionale vogliono cominciare a vincere qualcosa. E ci arriveranno forti del fatto che in Serie A nessun colombiano ha segnato più di loro. Zapata è in testa con 61 reti, Muriel lo segue a 49. LA PROBABILE FORMAZIONE VIOLA PER STASERA

Violanews consiglia

L’Atalanta e la Coppa Italia: nel 1996 fu successo per la Fiorentina di Batigol

La notte di Bergamo come punto di svolta, ma anche di ri-partenza: credici, Fiorentina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy