Le suggestioni azzurre: quando la Fiorentina ricorda il Mundial

Le gesta di quattro viola richiamano tempi lontani

di Redazione VN

Il Corriere Fiorentino apre il cassetto dei ricordi e riavvolge il nastro fino al 1982, collegando il Mondiale in Spagna con l’attualità viola. Chiesa come Conti, Castrovilli come Pablito Rossi contro la Polonia. In più, Biraghi e Bonaventura. Quattro, come quattro erano Graziani, Antognoni, Massaro e Galli i viola in quella spedizione. Chiesa è ormai un perno della Nazionale di Mancini, tanto da rifiutare qualsiasi destinazione estera per il timore di allontanarsi troppo dalla vista del CT. Castrovilli ha appena una manciata di minuti, ma è un altro che spera tantissimo nella convocazione, e se soddisferà le richieste di Iachini – più gol – chissà che non possa ritagliarsi un posto da titolare in azzurro nel 2021. Biraghi ha grande esperienza in Nazionale e la cura Conte sembra averlo trasformato, mentre per Bonaventura non sarà affatto facile, ma Firenze può essere la piazza giusta per rilanciare le proprie ambizioni di Europeo. Saranno loro i quattro moschettieri gigliati nella rassegna continentale?

“ALTRO CHE POLEMICHE, GODIAMOCI QUESTA FIORENTINA”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy