La solita Fiorentina: gestire i risultati è diventata un’utopia

Ennesimo rischio di rimonta

di Redazione VN

Missione compiuta, turno superato, vittoria archiviata. Certo, ma la Fiorentina è la solita, e purtroppo, scrive la Nazione, ci siamo abituati: due gol di vantaggio che dovrebbero preludere ad una partita tranquilla, invece l’avversario cresce e ci crede, mettendo all’angolo i viola. La squadra si incarta e soffre, come soffre il presidente Commisso, che ha deciso di rimanere in hotel dopo i casi di positività riscontrati dal Padova (LEGGI). Anche La Gazzetta dello Sport sottolinea l’incapacità della Fiorentina di gestire i risultati e di proporre un minimo di possesso palla nel convulso finale. La Rosea si stupisce anche dell’ostinazione di Iachini nel proporre Callejon nuovamente in un ruolo non suo. Insomma, i quotidiani rimandano la Fiorentina…

ANCHE TERRACCIANO SODDISFATTO A META’

GERMOGLI PH: 28 OTTOBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI COPPA ITALIA FIORENTINA VS PADOVA NELLA FOTO SAPONARA
19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rudy - 1 mese fa

    Il problema è la Società che non si è data una organizzazione calcistica all’altezza (Dirigenti, Quadri e Staff tecnico) e un progetto ben definito. In questi due giorno ho perso il conto dei giocatori scesi in campo nati dal 2000 in poi che hanno segnato o che comunque si sono messi in mostra in CL. Sancho, Haaland, Moise Kean, Marcos Antonio e Tetè del 2000, Traorè e De Katelaere del 2001, Gravenbech, Ansu Fati e Pedri del 2002, Bellingham del 2003, ecc.. Non abbiamo solo giocatori fuori ruolo, ma anche Dirigenti. Mentre qui si seguita a dire che Vlahovic dovrebbe essere mandato a farsi le ossa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CippoViola - 1 mese fa

    Io ve lo dico, per me non è tanto il modulo in se per se, avrebbe senso se giocassero il 352 imponendolo sull’avversario sempre e comunque non riuscendo però ad ottenere risultati. Qua non sanno proprio gestire il risultato, non è che se li metti a 433 di colpo diventato tutti “geni della gestione del risultato”. Contro quello Spezia e questo Padova avremmo dovuto stravincere anche senza allenatore. Qua è proprio la mentalità, la mancanza di un vero leader, non c’è anima, come affrontano la gara.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabio49 - 1 mese fa

    Cara redazione. Giusto dare libertà a chi scrive post, ma questo stillicidio di commenti contro Iachini è veramente patetico. Collegarsi su violanews.com ormai prelude a trovare palate di fango sul mister, senza remissione. Non mi sembra corretto ed è sicuramente non produttivo. I fenomeni degli schemi mi devono dire chi resta fuori nel 4-3-3 o nel 4-2-3-1. Bonaventura? Castrovilli? Il vero limite di Beppe (comune a molti mister…) è quella di non saper cambiare pelle in corsa. E poi ci sono limiti nella rosa con doppioni e due posti sono già presi : Ribery e Callejon. O fatela voi la formazione…. Se i giocatori non si danno una mossa può venire anche Guardiole. Con l’Udinese in tre punte non sono state capaci di REGGERE una palla che fosse una : sembrava di avere un muro di gomma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicco - 1 mese fa

      Sei libero di nn leggere i commenti o guardare altri siti e comunque……..#iachiniout

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Eziogòl - 1 mese fa

    Molto è mutato nel calcio di questi anni. Modo di giocare, testa, carattere delle compagini in campo. Allenatori ritenuti forti fino a 7/8 anni fa (Mazzarri/Prandelli) adesso sembrano superati. Purtroppo anche nella geografia antropica è accaduto: i cambiamenti socio-economici hanno totalmente cambiato i modi di vita tradizionali. L’inurbamento e il conseguente spopolamento delle campagne, la difficoltà di mantenere in vita usanze non più indispensabili alla vita sociale dei piccoli nuclei, l’innegabile fascino del nuovo che va a soppiantare un vecchio che portava con sé ricordi e richiami ad una vita povera e difficile, hanno notevolmente ridotto molte aree omogenee, molte tradizioni. Oggi anche giocare in stadi vuoti (e chissà per quanto tempo ancora sarà così) riduce la concentrazione. Speriamo che un allenatore nuovo, a giugno 2021, non credo prima, produca gli effetti sperati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Valdemaro - 1 mese fa

    Gnamo che Sarri ha appena formato la risoluzione con la giuve!!!
    Gnamoooooo
    Macchè…avanti per una salvezza risicata con il pelatone???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ambasciatoreviola - 1 mese fa

    Speriamo che Callejon non chieda mai a Iachini di giocare in porta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CippoViola - 1 mese fa

      e se però gli chiedesse di allenare?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Julinho - 1 mese fa

    Smettiamo di fare i disfattisti. La rosa della Fiorentina è discreta, manca solo un centravanti da doppia cifra. Il problema è tecnico e mentale. Quindi è l’allenatore in primis che deve risolverlo apportando le indispensabili modifiche a questo modo di scendere in campo. Occorre che i giocatori si esprimano nella parte del campo a loro congeniale e che ci siano idee e schemi certi sul o sui moduli da applicare durante la partita e poi applicarli al meglio in campo. Dopodiché presa sicurezza dei tuoi mezzi anche le certezze mentali arrivano e acquistata la certa solidità anche fare rete alla Fiorentina diventerà piuttosto difficile. Se prendiamo i reparti, eccetto l’attacco che è l’unico che resta deficitario, portieri, difesa e centrocampo sono ottimi reparti. E’ per questo che Iachini non si può nascondere e se è in grado deve fare da subito un salto di qualità nella sua testa e nell’applicazione dei suoi schemi di gioco il più alla svelta possibile. Il solo lavoro quale unica ricetta base e generale per buoni risultati non basta. La partita di ieri sera è stata la cruda conferma di essere una squadra senza né capo e né coda, né idee. E anche con il Padova manca poco che non si passa il turno. Ci sonno elementi in squadra, posso pensare a quelli citati nell’articolo della Redazione, che sono come pesci fuor d’acqua non per deficit tecnico individuale ma perché sono schiacciati dalle incertezze su cosa fare e come farlo in campo e dalla confusione sui compiti da assolvere. Per cui caro mister Iachini, con tutto l’affetto possibile che Firenze può avere e ha per la tua persona, se non sei in grado di dare una svolta totale nelle prossime tre gare, la prova di Roma sarà determinante, fatti da parte e avanti con un nuovo allenatore all’altezza. E con questo considero anche i disastri simili di altre squadre, vedi la Juventus dove la scelta azzardata del nuovo allenatore sta creando loro problemi imbarazzanti e poco spiegabili. Hanno scatafasciato per un anno le palle sul lavoro di Sarri che ha dimostrato di essere di un altro pianeta rispetto a Pirlo. Il calcio è questo e se non vogliamo l’ennesima stagione mediocre occorre intervenire alla svelta. Firenze e i tifosi l’hanno già capito, non credo che in Società che sono più “imparati” di noi questi aspetti non siano davanti agli occhi e valutati da chi dovrebbe decidere. Occhio perché se si è consapevoli di ciò e non si opera conseguentemente si diventa complici del disastro e responsabili di tutti gli insuccessi che sicuramente arriveranno. E a Firenze ci siamo francamenti rotti i cabbasisi ormai da tempo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 mese fa

      Credi che i disfattisti siano tutti gli altri? L’unico che vedo è Iachini, il resto del discorso non serve, scusami. Possiamo star qui a scrivere cosa vogliamo, trovare tutte le giustificazioni possibili ma il problema non sono i pappagalli ma l’allenatore. Sarebbe bene che qualcuno capisse altro che noi tifosi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Zibo - 1 mese fa

      “Eccetto l’attacco” 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. CippoViola - 1 mese fa

      Che dirti Julinho, il tuo mi pare il commento in assoluto più disfattista che abbia mai letto negli ultimi anni, te l’appoggio in toto ahah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. nacchero - 1 mese fa

    MA come si fa a fare giocare calejon seconda punta??? MA come si fa!!!!! L’ha detto lui stesso che non ha mai giocato in quel ruolo, ora dico a 33 anni vi pare il caso di cambiargli ruolo? Idem tutti gli altri sono tutti messi fuori ruolo, via su basta, ringraziamo Beppe medaglina e via. Sta iniziando a giocare male anche Ribery!!!! Quanto ancora deve andare avanti questo scempio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. claudio.godiol_884 - 1 mese fa

    Partita da non considerare a livello tecnico…ma poteva essere una opportunità per chi voleva meritarsi un posto da titolare. Nessuno ha approfittato dell’occasione, tranne Quarta che mi ispira molto ed il solito Terraciano che secondo me è meno vistoso del polacco ma più affidabile come rendimento. I problemi di gioco rimangono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Eziogòl - 1 mese fa

    Abbiamo vinto la prima giornata perché il risultato 0-0 si è protratto fino alla fine, pertanto ce l’abbiamo fatta ed anche perchè il Torino (era) la peggiore compagine della categoria. Abbiamo vinto con molta fortuna ieri e soprattutto contro l’Udinese. Al momento la situazione è preoccupante. Siamo/siete sicuri che chiunque altri al posto di Iachini farebbe essere dei discreti giocatori Igor, Duncan, Saponara, Kouamè, Pezzella, lo stesso Milenkovic (incerto ieri su qualche pallone), Pulgar, Cutrone (un disastro!)??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13960579 - 1 mese fa

    #iachiniout

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Staffa - 1 mese fa

    ribadisco, basterebbe un giornalista che facesse questa semplice domanda..”mister, perche continua a mettere i giocatori fuori ruolo?”..

    sarebbe talmente semplice che non ci si crede..ma invece si chiede di chiesa, del mercato..ecc…boh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 1 mese fa

      No, ci vorrebbero giornalisti che chiedano a Commisso (possibilmente inchiodato – realmente,eh – in Santa Croce al posto del Cristo di Cimabue) : “presidente, perchè a lei va bene così? perchè ha scelto Pradeè, prima, confermato Montella, e quindi, Iachini?” ” Ci Spieghi”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 1 mese fa

        Scrive tante caxxate ma qui ha ragione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy