Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

La Nazione

La sconfitta d’andata brucia ancora: Italiano lancia un monito ai suoi

Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images

La sconfitta dell'andata lasciò zitto per diversi minuti il tecnico della Fiorentina. Ma da quel giorno le cose sono cambiate...

Redazione VN

La sconfitta dell'andata negli ultimi minuti è stata la più difficile da assorbire per Vincenzo Italiano, perché arrivò dopo il 4-3 al Milan e significò per la sua squadra un attestato di immaturità inaspettato, un clamoroso infortunio che minò la fiducia all’interno di un gruppo impegnato a ricostruirla. La Nazione analizza in questi toni la sconfitta in rimonta subita a Empoli e si sofferma sulla rete del 2-1 dove una squadra sbilanciata, nel tentativo di tornare in vantaggio si lasciò infilare facilmente da Bajrami e Pinamonti.

In quel post gara - scrive il quotidiano - ci fu anche il mutismo preoccupante di Vincenzo Italiano, che si interruppe soltanto quando il tecnico fece vedere ai suoi la rete del misfatto. Ma all'allenatore viola quella sconfitta bruciava per come era arrivata e anche per come Andreazzoli era riuscito a cambiare volto attraverso le sostituzioni a gara in corso. Da quel 27 novembre molto è cambiato, la Fiorentina è una squadra molto più matura e l'Empoli con 33 punti è in una posizione di serenità. Gli azzurri giocano bene ma non vincono da 13 partite: questo potrebbe renderli meno spensierati rispetto a come avrebbero voluto presentandosi a Firenze ma in trasferta restano pericolosissimi.

 FLORENCE, ITALY - MARCH 06: Vincenzo Italiano manager of ACF Fiorentina gestures during the Serie A match between ACF Fiorentina and Hellas Verona FC at Stadio Artemio Franchi on March 6, 2022 in Florence, . (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)