La moViola di Fiorentina-Spezia: Castrovilli sulla linea, rischia Bonaventura

L’analisi degli episodi arbitrali della partita, diretta bene da Calvarese, coadiuvato dal Var Giacomelli

di Redazione VN
Calvarese-Marchizza

Il Corriere dello Sport analizza la direzione arbitrale della partita da parte di Calvarese. Si parte con l’impatto – del tutto involontario – tra Marchizza e Kouame che obbliga il difensore ad uscire in barella. Corretta la distribuzione dei cartellini: quattro, tutti per i viola. Rischia Bonaventura, diffidato, che va dritto su Ricci a fine primo tempo: l’arbitro però è indulgente. Raddoppio a parte, gli altri due gol gigliati sono analizzati dal Var Giacomelli. Corretta la convalida dell’1-0: Castrovilli serve Vlahovic, con la palla ancora in gioco, come dimostrato dalle immagini. Regolare la posizione dello stesso attaccante serbo che serve Eysseric per il 3-0.

Su La Gazzetta dello Sport si parla così della direzione arbitrale: “Al 51’ l’episodio che sblocca la gara: Castrovilli mette in mezzo per Vlahovic che insacca. Bandierina del guardalinee Vono alzata, ma non per un offside: c’è il dubbio che la palla abbia varcato la linea di fondo prima dell’assist del 10 viola. È il Var a certificare la regolarità del gol: il pallone non ha varcato del tutto la linea. Al 74’ contatto Galabinov-Milenkovic in area viola: Calvarese fischia fallo in attacco, in realtà si strattonano entrambi. Ok il 3-0: non c’è fuorigioco di Vlahovic e di Eysseric”.

FLORENCE, ITALY – FEBRUARY 19: Giampaolo Calvarese referee during the Serie A match between ACF Fiorentina and Spezia Calcio at Stadio Artemio Franchi on February 19, 2021 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy