La Juve prepara l’assalto a Chiesa. Pagamento in tre anni, Commisso non convinto

Roma e Milan defilate, la Juve resta unica pretendente per Chiesa. Ma forse non basta?

di Redazione VN

Fino ad ora sono arrivate solo proposte non all’altezza. Come scrive La Nazione, fino a lunedì prossimo saranno giorni caldissimi per capire il futuro di Federico Chiesa, ma ad oggi nessuna offerta ha soddisfatto i viola. Nei prossimi sette giorni dobbiamo aspettarci un tentativo della Juve, che vuole articolare un’offerta dilazionata in più pagamenti: 10 milioni per il prestito oneroso, con riscatto obbligatorio pagabile in due tranche da 20 e 25 milioni. Anche se la cifra non sembra ancora sufficiente per accontentare Rocco Commisso, la pista bianconera sembra la più concreta rispetto a Milan e Roma, che mettono sul piatto contropartite a cui la Fiorentina non è interessata.

E se restasse?

Qualora non prendesse corpo un addio, la Fiorentina punterà a trattare con il giocatore un aggiornamento della scadenza e – ovviamente – dell’ingaggio, dell’accordo in essere. E qui sarà davvero decisiva la volontà del calciatore, il quale almeno un paio di volte si è trovato di fronte un’offerta da parte del club. I viola vorrebbero in rinnovo come “tutela”, che non porti il calciatore allo svincolo. Ma non solo: avere in rosa Federico con un contratto più pesante darà al club una maggiore forza anche davanti a possibili trattative per una cessione futura.

CHIESA, TUTTO IN SETTE GIORNI: IL MERCATO DI RIFERIMENTO E’ QUELLO ITALIANO 

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tato - 1 mese fa

    Se ne chiede 15 l’Empoli, per Ricci, che finora a, giocato solo in B, la Fiorentina dovrebbe vergognarsi a, pretendere almeno 60 per uno che è in A, da 3 anni almeno, gioca in Nazionale e a detta di molti , è forse il miglior giocatore giovane
    Italiano?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Johan Ingvarson - 1 mese fa

    Chiesa non accetterà mai un rinnovo. Più passa il tempo, maggiori sono le chance di strappare un ingaggio pesante da un’altra parte.
    Commisso doveva venderlo a 50 ml un anno fa, ora sarà tanto se riuscirà a tirarne su 30 dalla sua cessione, che sia ora o tra un anno con il contratto in scadenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violaebasta - 1 mese fa

      Commisso per 30 mln non glielo fa neanche annusare. Ha chiesto di nuovo la cessione?( ennesima bufala), bene, che portino il denaro chiesto da commisso altrimenti rimane qui e se non vuol firmare il rinnovo si farà qualche mese in tribuna e perderà il treno per gli europei.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Vega - 1 mese fa

    Speriamo rimanga, è il più forte che abbiamo, non vedo alternative valide sul mercato o comunque giocatori alla nostra portata disponibili. Sarebbe una perdita difficilmente colmabile dal punto di vista tecnico.
    Preferirei perdilo a 0 fra due anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Eroe - 1 mese fa

    Francamente non vedo più grandi differenze con la passata gestione: unica ma importante differenza è il centro sportivo se riuscirà a farlo oppure a fare il vino. Per lo stadio siamo alle comiche . Per la gestione sportiva vedo un quasi peggioramento, se si vende Chiesa e Milenkovic a poche ore dalla chiusura del mercato ci ritroviamo con una squadra indebolita rispetto allo scorso anno.
    Spero che Amrabat sia messo nella condizione di far bene perchè quello visto
    ieri vale un Pulgar qualsiasi. Taccio di Borja perchè lo vedevo bene dietro una scrivania e non si fa un attacco con tre giovani di 20 anni che hanno un potenziale di 15 gol in tre.Ceccherini poi e Biraghi sono ottimi per una Fiorentina dal decimo posto in giù. Lirola si è involuto o forse non è mai stato quello che si pensava. Tutto sulle spalle quindi di Ribery (37 anni suonati)e qualche accenno di vita di Castrovilli che incide poco in mezzo ma segna. IN pratica non abbiamo fatto mercato e speriamo finisca qui.
    GIà vedo un Eder al posto di Chiesa e un qualsiasi argentino al posto di Milenkovic. Su tutto l’ottima persona di Iachini che in 20 anni di carriera
    credo che il miglior piazzamento non vado oltre un 10 posto ma non sono sicuro oltre ad aver collezionato diverse retrocessioni .La squadra più blasonata prima della Fiorentina era la Samp in B.Mi chiedo un motivo ci sarà se in 20 anni non ha fatto sfracelli.In pratica Commisso a cui non si può non volere bene, dalle dichiarazioni roboanti di un anno fa ha già detto le stesse frasi di Diego: vivacchiare ed autofinanziamento. Allora mi chiedo ma cosa sarebbe venuto a fare uno che ha un capitale vicino a 10miliardi di dollari .
    (Spero di essere smentito entro questa settimana si vede)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. MASSIMO DUBAI - 1 mese fa

    NIENTE DI NUOVO. QUESTA E’ LA VERSIONE DEL LUNEDI’, CON LO STESSO CONTENUTO DEGLI ARTICOLI PRECEDENTI. IO AVREI AZZARDATO UN PRESTITO GRATUITO ALLA JUVENTUS PERCHE’ ROCCO, COME DICE LUI, VIENE DAGLI STATI UNITI E GLI ITALIANI PENSANO CHE GLI AMERICANI SONO TURISTI STUPIDI.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Phil - 1 mese fa

    60 milioni cash, altrimenti nulla. FV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. dallapadella - 1 mese fa

    Questo articolo poteva essere stato scritto 24 o 12 mesi fa, la situazione è sempre quella.
    Cambia il prezzo del giocatore, purtroppo, ma l’importante sarebbe spendere bene i soldi che arriveranno, visto che di tempo per pensarci ne abbiamo avuto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 1 mese fa

      Quello è il nocciolo della questione. Il giocatore più rappresentativo con lo stesso contratto da mesi con rinnovo bloccato e forza contrattuale trasferita dalla società al calciatore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Sellers - 1 mese fa

    Dopo lo spalma debiti di laziale memoria ecco a voi lo “spalmachiaesa”. Io fossi la giuve farei comunque un tentativo per un pagamento dilazionato in 23 anni come fece la lazzie, magari gli va bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy