stampa

La Gazzetta dello sport: Ribery rinato, Prandelli fa il pieno di autostima. A gennaio la punta

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Tra mercato ed analisi post Juventus, il punto di Luca Calamai

Redazione VN

Sulle pagine de La Gazzetta dello Sport Luca Calamai tira le somme post-impresa. La squadra Viola è apparsa trasformata nell'ultima uscita, qualcosa è scattato all'interno dei giocatori. Nella notte dello Stadium è nato qualcosa di diverso, di intrigante. I meriti vanno in buona parte a Cesare Prandelli. Il lavoro del nuovo tecnico viola ha portato alcune novità decisisive. La prima riguarda l’esplosione di Vlahovic. Cesare non ha avuto dubbi nel puntare su Dusan, è stato ripagato. Poi ha chiesto ed ottenuto una mano dai leader Pezzella e Ribery, entrambi tornati su ottimi livelli. L’ultima mossa vincente è stata quella di recuperare Amrabat portandolo nel mezzo del gioco. Libero con il doppio compito di proteggere la difesa e di andare a caccia di palloni. Regista di nome ma non di fatto. La squadra di Prandelli ha fatto il pieno di autostima, ora ha nuove ambizioni. Con il mercato di gennaio che si avvicina Pradè è deciso a regalare una pedina in attacco. I due candidati principali sono Piatek dell'Hertha Berlino e Pavoletti del Cagliari. Secondo il quotidiano arriverà uno dei due. Tutte le schede degli obiettivi Viola su Tuttitalenti.com

tutte le notizie di

Potresti esserti perso