La differenza la fanno gli attaccanti. Fiorentina, vale la pena insistere

Una mossa che ha convinto subito

di Redazione VN
dusan-vlahovic

Il Corriere Fiorentino scrive che la fortuna, ieri, non ha aiutato gli audaci. In caso contrario, avremmo visto i calci di rigori tra Fiorentina ed Inter, squadre che ieri, nonostante la differenza in classifica, hanno giocato alla pari. La differenza, in entrambi i casi, l’ha fatta l”ingresso dalla panchina di un attaccante, con Vlahovic che ha aperto spazi sfruttati da Kouamé e Lukaku che è risultato decisivo come al solito. Il quotidiano però si chiede se non sia il caso di insistere sulla formula del doppio centravanti, caduta un po’ in disuso ma ieri molto efficace. Anche se, nel calcio di oggi, questa è vista più come una mossa della disperazione, dato che si tende ad attaccare più con incursori dalla mediana ed esterni trasformati in ali. “insistere è sempre meglio che desistere. E allora, tanto vale insistere”.

“Con prestazioni del genere, la Fiorentina si salverà senza problemi”.

GERMOGLI PH 13 GENNAIO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI COPPA ITALIA OTTAVI DI FINALE FIORENTINA VS INTER NELLA FOTO KUAME ESULTANZA GOL
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dallapadella - 1 settimana fa

    Francamente tutti questi spazi per Kouamè ieri non li ho visti e lui + Dusan non mi sembrano una gran coppia. Nell’azione del gol il merito maggiore è di Quarta e la palla a Kouamè la passa un interista. Kouamè ha facilità di corsa in campo aperto ma appena è pressato non sa gestire la palla e ha poca visione di gioco. Anche come movimento senza palla non mi sembra un fulmine di guerra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy