Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Juve, ancora falso in bilancio: nuove perquisizioni per gli stipendi tagliati

TURIN, ITALY - MARCH 16: Maurizio Arrivabene, Pavel Nedved, Andrea Agnelli, Federico Cherubini of Juventus during the UEFA Champions League Round Of Sixteen Leg Two match between Juventus and Villarreal CF at Juventus Stadium on March 16, 2022 in Turin, Italy. (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

L'accusa ipotizza che le quattro mensilità di inizio pandemia furono solo posticipate dalla Juventus

Redazione VN

Nuove perquisizioni e nuove accuse di falso in bilancio per la Juventus, sempre più nel mirino della Procura di Torino. Stavolta - si legge su La Gazzetta dello Sport - sotto la lente ci sono 4 mensilità non incassate dai giocatori durante la prima ondata di Covid. Secondo l’accusa, la Juventus avrebbe concordato con i giocatori le riduzioni degli stipendi e contestualmente anche le integrazioni, inserendo però le seconde solo nel bilancio dell’anno successivo.

Ieri la Guardia di Finanza, su ordine dei magistrati Ciro Sartoriello e Mario Bendoni e l’aggiunto Marco Gianoglio, ha eseguito nuove perquisizioni nell’ambito dell’inchiesta “Prisma”, che aveva portato all’iscrizione nel registro degli indagati Andrea Agnelli, Pavel Nedved, Fabio Pratici e tre tra attuali ed ex manager dell’area finanza più l’avvocato Cesare Gabasio. L’accusa è di emissione di fatture per operazioni inesistenti e false comunicazioni.

 REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - MAY 19: Andrea Agnelli, President of Juventus and John Elkann look on during the TIMVISION Cup Final between Atalanta BC and Juventus on May 19, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. A limited number of fans will be allowed into the stadium as Coronavirus restrictions begin to ease in the UK. (Photo by Marco Rosi/Getty Images for Lega Serie A)