Juric il trasformista fa volare il Verona, la Fiorentina si guarda alle spalle con rimpianto

Chissà se davvero Pradè è stato frenato; il diretto interessato, è bene ricordarlo, assicura di no

di Redazione VN
Juric

E pensare che in estate è stato accostato con insistenza alla Fiorentina. Oggi la Gazzetta dello Sport esalta la figura di Ivan Juric: la sua squadra, il Verona, possiede come armi vincenti la dominazione atletica, la ricerca di baricentro alto, lo spazio, la verticalità e le debolezze altrui. E poi pressing alto, difesa uno-contro-uno e caccia al lato debole in fase offensiva. Tameze ha già fatto il mediano, il difensore, l’esterno e la punta con ottimi risultati, Dimarco si sta trasformando in un regista difensivo, Dawidowicz da centrale arretrato può fare lo schermo davanti ai difensori. E Zaccagni e Barak stanno avendo una crescita impressionante. Gli scaligeri stanno volando e contro la Lazio è arrivata una vittoria da grande squadra.

Agroppi a VN: “Prandelli non dormirà più la notte, non era il momento di tornare. Commisso è troppo lontano” 

REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – JUNE 28: Ivan Juric manager of Hellas Verona gestures during the Serie A match between US Sassuolo and Hellas Verona at Mapei Stadium – Città del Tricolore on June 28, 2020 in Reggio nell’Emilia, Italy (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Colosseo viola - 1 mese fa

    Juric ha bisogno di calciatori adatti al suo gioco. Gente grintosa, battagliera. Della nostra rosa ne avrebbe tenuti 3 massimo 4. Se prendi juric devi prendere anche Tony D’amico come ds, che compra i calciatori adatti a lui, anche il serie c, come Lovato.
    E comunque farebbe sicuramente molto meglio di Pradè, ma per quello ci vuole poco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. flanari69 - 1 mese fa

    Ma sì, l’allenatore incide al 20-30%. Amrabat era una divinità fino a Luglio, a guardarlo ora non si capisce come sia arrivato a giocare in A. Juric aavrebbe fatto pena. Se 3 allenatori non ci cavano nulla non è un problema tattico. Puoi sbagliare formazione e va bene ma queste figure da zero assoluto si spiegano solo con una pochezza nei ruoli fondamentali: un difensore valido, un centrocampisto che passi la palla in avanti ed uno che veda la porta. Di 3 non ne abbiamo nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ilRegistrato - 1 mese fa

    Avrebbe fallito anche Juric e ora ci staremmo chiedendo che cosa sarebbe successo se invece di predere Juric avessimo confermato Iachini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rudy - 1 mese fa

    Ho visto il Verona contro la Lazio e mi sono chiesto quali giocatori viola avrebbero potuto seguire i dettami tecnico/tattici di Juric, oltre a Amrabat ovviamente. Ce li vedete voi Ribery e Callejon in versione Zaccagni/Faraoni ? Con l’allenatore serbo avremmo dovuto rivoluzionare la rosa. Meno damerini e più tignosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gasgas - 1 mese fa

      Bravissimo, è la pura verità. Pensare di mettere in mano a Juric questa banda di bolsi è fantascienza… Lui allena giovanotti che sono belve, corrono come matti…
      Noi s’è preso Callejon, borja…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy