Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

La Nazione

Italiano, la clausola è doppia. La penale e il fantasma del divorzio. Il punto

Italiano, la clausola è doppia. La penale e il fantasma del divorzio. Il punto

La rivelazione dell'esistenza della clausola a favore del tecnico inserita dalla Fiorentina ha riaperto il dibattito sul futuro di Italiano

Redazione VN

La notizia è ormai nota da ieri: esiste una clausola rescissoria esercitabile da Vincenzo Italiano. L’allenatore – puntualizza La Nazione - può liberarsi nei primi 15 giorni di giugno pagando una penale di 10 milioni. Un'opzione inserita al momento della firma del contratto biennale con la Fiorentina. Contestualmente alla prima che consente alla società di estendere di un ulteriore anno il rapporto, esercitabile entro il 31 maggio 2023. La clausola consente al tecnico di interrompere il rapporto di lavoro, a fronte del pagamento di una penale di 10 milioni, pagabile in un'unica tranche.

Pare sia stata la stessa società gigliata a voler aggiungere questo paletto economico, considerandolo funzionale ai suoi interessi. La cifra è indubbiamente alta, fuori mercato per qualsiasi tecnico, ma a livello psicologico si tratta di una novità che incide sul sentimento generale. Inoltre - nota il quotidiano - nessun dirigente viola ha mai nominato in pubblico l’esistenza specifica di questa possibilità, mentre la prima è stata citata più volte a sostegno della solidità del rapporto. A precisa domanda sul suo futuro, qualche giorno fa Italiano ha rinviato la risposta a fine stagione. Esattamente lo stesso fatto dal direttore generale viola, Joe Barone, sollecitato in merito.

 SALERNO, ITALY - APRIL 24: Vincenzo Italiano ACF Fiorentina coach gestures during the Serie A match between US Salernitana and ACF Fiorentina at Stadio Arechi on April 24, 2022 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
tutte le notizie di