Inquietudine Callejon, l’equivoco tattico ed un mistero da risolvere

La difficile gestione dell’esterno iberico

di Redazione VN

Come riportato da La NazioneJosè Maria Callejon è diventato un oggetto misterioso all’interno di questa Fiorentina imperfetta. Lui che a Napoli in un 4-3-3 cucito su misura aveva incantato l’Italia per diverse stagioni, si è catapultato a Firenze convinto di riprendere a suonare il suo spartito. Tuttavia le cose sono andate diversamente. Quel 4-3-3 che doveva essere il modulo giusto, bello e vincente, dopo una mini fase sperimentale è finito chiuso a chiave in cantina. Si è fatto strada invece un solido 3-5-2 che lo esclude senza appello trasformando il presente in un mistero sempre più complicato da interpretare. L’ultima apparizione di Josè è stata proprio a Napoli, nella trasferta più brutta e dolorosa della gestione Prandelli. Callejon adesso rischia di essere solo e semplicemente uno a disposizione e niente più. Sorpassato nelle gerarchie persino dall’ex-esubero Eysseric, prospettiva inquietante per uno che per anni è stato al vertice della Serie A nel suo ruolo.

Dalla Francia: molte richieste per Lafont, si riapre l’asse Firenze-Marsiglia?

daniele-pradè
GERMOGLI PH: 6 OTTOBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CONFERENZA STAMPA DEL DIRETTORE SPORTIVO DELLA FIORENTINA CALCIO DANIELE PRADE’

 

 

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. jackfi1 - 3 settimane fa

    Su tanti giornali si continua a scrivere “mistero Calljeon”. Chiamiamolo con il suo nome, ossia disastro Pradè. Potrei accettare questa versione se il 3-5-2 fosse uscito ora con Prandelli ma è da 2 stagioni che giochiamo con il 3-5-2. Iachini non è che in Italia fosse famoso per il suo 4-3-3 aggressivo. Ci sarebbe da chiedersi come si pensava di inserire Callejon in questo modulo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 3 settimane fa

      Bisognava chiederlo a Iachini, dato che ha espressamente detto che lo ha voluto lui. FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio50 - 3 settimane fa

    Ma pensa dove vuoi che andiamo se nel girone di ritorno dobbiamo ancora risolvere un’equivoco tattico. Bisogna correre e lottare su tutti i palloni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. simuan - 3 settimane fa

    …il tanto esaltato acquisto di Prade’ superato di brutto dal tanto maltrattato acquisto corviniano Eysseric…e’ roba da ricovero che Prade’ sia ancora li’ a fare dei danni e addirittura che qualcuno gli stia apparecchiando il tavolo per il rinnovo…inconcepibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ilRegistrato - 3 settimane fa

    A parte Ribery i due calciatori che guadagnano di più alla Fiorentina sono Callejon e Kokorin che per motivi diversi praticamente non giocheranno mai in questa stagione. L’eccesso di intelligenza della dirigenza viola impedisce a noi comuni di capire la logica di tutto ciò, per fortuna che abbiamo Rocco Commisso che evidentemente è molto contento di queste menti suoeriori. 10 milioni lordi annui su un totale monte ingaggi fra 50 e 60 milioni vengono tenuti fermi fra panchina e tribuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Ti ha chiamato Prandelli per dirti che Kokorin non giocherà MAI? Mah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy