Il Franchi deserto e la contestazione: tutti nel mirino durante Fiorentina-Sassuolo

Anche sugli spalti è andata in scena la contestazione

di Redazione VN
Franchi

Lo scialbo spettacolo offerto dai viola in campo e la contestazione in scena sugli spalti. Questo il menù di Fiorentina-Sassuolo, in una delle serate più nere dell’intera stagione dei viola. Come ricorda il Corriere Dello Sport, infatti, l’assenza sulle tribune del Franchi era stata ampiamente annunciata dai sostenitori viola con un comunicato (LEGGI QUI). A questi si sono aggiunti tanti altri abbonati che non sono entrati allo stadio in segno di protesta, con alla fine meno di 5.000 tifosi presenti sugli spalti. Pochi e sporadici applausi a fare da riassunto di una serata buia: al minuto 13 per Astori, rivolti poi all’ex Babacar e all’esordio di Beloko.

Il resto del match è stato un fiorire di cori contro la proprietà, nessuno escluso. Nel mirino anche il Dg Corvino, con ulteriore contestazione di centinaia di ultras sotto la tribuna autorità a fine partita. E la protesta è poi proseguita anche fuori dal Franchi.

Violanews consiglia

Non solo i Della Valle: anche Corvino preso di mira dalla Fiesole

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vb - 2 anni fa

    E gli altri 15.000 allocchi che hanno fatto l’abbonamento? tutti a giocare a briscola?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy