Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

stampa

Il calciomercato regala una Fiorentina più offensiva: adesso la parola al campo

NAPLES, ITALY - JANUARY 13: Krzysztof Piatek of ACF Fiorentina celebrates after scoring his side's fourth goal during the Coppa Italia match between SSC Napoli and ACF Fiorentina at Stadio Diego Armando Maradona on January 13, 2022 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Basta chiacchere, adesso parla il campo. Italiano subito a lavoro per integrare nel suo gioco i nuovi acquisti per ritornare a vincere

Redazione VN

Basta, stop. Il calciomercato è finito e questa sarà la Fiorentina che tenterà di raggiungere l'Europa. Niente più dubbi e discussioni legate al futuro dei giocatori, almeno fino a Giugno. Adesso, l'unica cosa che conta è il campo che sarà giudice di questo mese di fuoco per la società viola.

Come riportato dal Repubblica, Febbraio regalerà 5 impegni per la Fiorentina (contando anche i quarti di Coppa con l'Atalanta) e Italiano dovrà essere bravo a puntare sul gruppo che finora lo ha accompagnato, ma con qualche arma in più. Infatti, il mercato ha portato la Fiorentina a perdere il suo bomber ma allo stesso tempo, l'ha trasformata in una squadra molto più offensiva. Piatek, Ikonè e Cabral sono i volti nuovi dell'attacco viola che Italiano che dovrà subito inserirli nei concetti di gioco principali. Se Ikonè e Piatek sono da più tempo in squadre e quindi più vanti nel lavoro, Cabral dovrà prendersi il suo tempo per adattarsi a un campionato nuovo, ma nonostante ciò il brasiliano è a disposizione e sabato contro la Lazio potrà dare il suo contributo. La difesa non è cambiata, il centrocampo ha meno giocatori ma è più concreto e l'attacco sembra una bomba ad orologeria pronta ad esplodere tutti i gol necessari per portare la Fiorentina in Europa. Adesso basta chiacchere, parla il campo.

Source: Twitter ACF Fiorentina
tutte le notizie di