Il black out viola dopo due stagioni fallimentari: spunta l’ipotesi Sabatini

Si attende una presa di posizione da parte della famiglia Della Valle, l’unica mossa per chiarire ciò che riserverà il futuro ai tifosi viola

di Redazione VN

Sarà un sabato agro dolce, decisamente atipico – scrive La Repubblica -. Tra Fiorentina e Milan quasi 20 punti di differenza e un abisso tra chi lotta ancora per un posto in Champions e chi, come Montella, è alle prese con una squadra che pare aver staccato la spina dopo le dimissioni di Pioli e l’eliminazione in semifinale di Coppa. Un black out preoccupante. Cosa accadrà a giugno all’interno del club dopo le ultime due stagioni fallimentari? C’è chi pensa a una mezza rivoluzione, chi sussurra che non cambierà niente. Nelle ultime ore è spuntato il nome di Walter Sabatini, che si è dimesso poco meno di un mese fa per uno screzio col presidente della Sampdoria Ferrero. Soltanto ipotesi, però, perché in realtà si attende una presa di posizione da parte della famiglia Della Valle, l’unica mossa per chiarire ciò che riserverà il futuro ai tifosi viola. IL NOME DI SABATINI ERA GIA’ SALTATO FUORI NELLA GIORNATA DI IERI

Violanews consiglia

Diego Della Valle: “Clima ostile e violento, rapporti chiusi con chi ci offende. Società in vendita? Non si è visto nessuno”

Sconcerti: “Il tempo di Corvino è finito. Cosa serve trattenere Chiesa un altro anno?”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-2073653 - 2 anni fa

    Mi sa che dopo le parole del patronno, Sabatini lo vediamo col binocolo. Lunga vita al DG eterno come Kim Il Sung, per la gioia di 29agosto1926.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy