Gerson, la svolta è ora. E alla Fiorentina deve fare il salto di qualità

Il brasiliano cerca in viola la consacrazione definitiva

di Redazione VN

Dagli scetticismi al gol all’esordio con il Chievo, nell’unico stadio che fin qui lo aveva visto segnare, almeno nella scorsa stagione (LEGGI QUI). Ora Gerson cerca il suo riscatto definitivo, perché dopo l’ottima prova della prima giornata, gradualmente il brasiliano è tornato con i piedi per terra restando fra color che son sospesi nelle gare con Udinese, Samp, Spal e Napoli. Insomma, prove più o meno incolori intervallate dai buoni guizzi contro l’Inter e dai passi indietro contro Atalanta e Lazio. La sosta, secondo il Corriere Dello Sport, arriva nel momento giusto per il centrocampista, che alla ripresa delle ostilità dovrà mostrare a Pioli e ai compagni di saper brillare di luce propria.

Intanto, obiettivo Cagliari: il brasiliano vuole essere pronto per la gara del Franchi dopo la sosta, prima di focalizzarsi anima e corpo sulla ‘sua’ Roma, attesa nel fortino fiorentino fra poco più di tre settimane. Magari con un ruolo maggiormente da leader nel centrocampo viola costruito sulle spalle.

Violanews consiglia

Bucchioni: “Gerson gioca 30 minuti su 90. Squadra giovane per pagare poco gli ingaggi…”

Capozucca su Benassi: “Deve essere sempre stimolato. Corvino e Pioli toccheranno le corde giuste”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 65viola - 2 anni fa

    prestito secco quindi non gliene può fregare di meno, per di più è una mezza punta che deve fare l’interditore in una squadra illogica messa in campo in maniera illogica

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy