Galli: “Chiesa, perché quella fascia? E se proprio doveva essere, perché non quella di Astori?”

L’ex portiere e dirigente è perplesso

di Redazione VN

Il Corriere Fiorentino propone un’intervista a Giovanni Galli, che allontana il paragone fra quel che successe nel 1986 e la vicenda della fascia a Chiesa di venerdì scorso: a quel tempo Antognoni era in dubbio e Galli doveva passare al Milan, ma la fascia di capitano sarebbe andata al portiere perché la sua cessione al Milan, già conclusa, dipendeva dalla necessità dei Pontello di fare cassa. “E’ un anno e mezzo che Chiesa ha fatto capire quanto Firenze gli stia stretta e quanta voglia abbia di andare alla Juve. Perché premiarlo con la fascia dopo tanti sforzi vani per convincerlo?“. Galli argomenta che Chiesa con questo comportamento si è messo contro tutta la città, e la cosa non va bene. Ma a quel punto, continua l’ex portiere, andava data a Chiesa la fascia di Astori, anche a costo di mettersi contro la Fiesole: “Conosco i tifosi viola e il loro attaccamento alla figura di Davide, ma non capisco la decisione societaria”.
-> CALCIOMERCATO: TUTTE LE OPERAZIONI CONCLUSE IN SERIE A
-> Clicca qui per restare aggiornato su tutto il mercato della Fiorentina

LA FIORENTINA PREPARA QUATTRO COLPI DOPO L’ADDIO DI CHIESA

GERMOGLI PH: 2 OTTOBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS SAMPDORIA NELLA FOTO CHIESA

 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. I'Generale - 3 settimane fa

    Risposta: Astori, in un momento di estrema difficoltà della squadra (non facciamo finta di essercelo dimenticati che dopo lo smantellamento targato corvino la squadra era al 10° posto a 9 punti dal milan settimo e con evidenti problemi di gioco e di equilibrio) aveva deciso di firmare un contratto che lo avrebbe legato al club gigliato fino a fine carriera. e questo a casa mia si chiama senso di responsabilità ed attaccamento alla maglia, nonchè rispetto per tutto l’ambiente… Non lo dico io, lo disse Andrea DV prima del funerale, che doveva andare a firmare il lunedì successivo….
    è per questo che il tifoso nutrirà per sempre un profondo rispetto ed un bellissimo ricordo di questo ragazzo che era pulito e ci rendeva orgogliosi di essere quello che siamo.
    Chiesa ha dimostrato di essere l’esatto opposto… lui per primo avrebbe dovuto rifiutarsi, visto il momento, di indossare la fascia di capitano di una squadra per la quale non ha avuto alcun rispetto dopo che lo ha preso, formato, lanciato nel calcio che conta e difeso nei momenti bui perchè non è che abbia sempre brillato eh)! Te ne vuoi andare? ok… ma fallo con dignità, c’erano già i precedenti di montolivo e di “cacarella”… ma il tempo è galantuomo caro federico, ne riparleremo, poi… 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. TOBIA - 3 settimane fa

    Il livello del tifoso è basso….Continuiamo a far comandare i così detti ULTRAS e vedrete che belle cose…..Imbarazzanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. N_q - 3 settimane fa

    La fascia di capitano della Fiorentina è e sarà quella di Davide Astori, non ne esiste una di serie A e una di serie B.
    Se Dirigenza, allenatore e squadra volevano premiare il percorso di Chiesa in viola con la fascia dovevano mettere in conto anche la reazione dei tifosi; ma agire di conseguenza e assumersi le responsabilità. Così è stata una figura pessima per tutti.
    Non si scherza e non si fanno compromessi al ribasso sulla fascia di capitano della Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Violapersempre - 3 settimane fa

    Infatti la fascia manco dovevano fargliela vedere al signorino gobbo, fascia a Bart o a castro che non hanno stretta la maglia viola addosso!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy