stampa

Friedkin voleva Castrovilli a Roma, l’affare saltò per due ragioni

GERMOGLI PH: 19 FEBBRAIO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS SPEZIA NELLA FOTO ESULTANZA GOL CASTROVILLI

Le richieste economiche e la resistenza della Fiorentina dovuta alla contemporanea cessione di Chiesa hanno chiuso le porte alla trattativa

Redazione VN

La gara tra Fiorentina e Roma in programma per stasera presenta anche dei rilevanti retroscena di mercato, come ricordato da Stadio nell'edizione del giornale in edicola oggi. Castrovilli in primis è stato l'oggetto del desiderio della famiglia Friedkin la scorsa estate. I nuovi proprietari avevano pensato al 10 della Fiorentina come biglietto da visita alla piazza, incontrando però diverse resistenze sulla sponda viola. La prima: Commisso chiedeva 40 milioni di euro, una cifra che a Trigoria consideravano esagerata al punto da proporre diverse contropartite (Florenzi, Juan Jesus e Calafiori) al fine di abbassare le pretese. La seconda: Commisso stava per vendere Chiesa alla Juventus (affare poi concretizzatosi sul gong del mercato) e la tifoseria non gli avrebbe perdonato un'altra cessione eccellente.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso