Fiorentina, svegliati. Contro il Sassuolo notte da dentro o fuori

Fiorentina al bivio della stagione. Vincere servirebbe a raddrizzare una stagione

di Redazione VN
Pezzella-Prandelli

L’imperativo è mettere nell’angolo la paura e iniziare a giocare… sullo 0-0. Ma quella di stasera – contro il Sassuolo – è la partita più difficile, perché di fronte c’è un avversario che la Fiorentina non avrebbe mai voluto affrontare in un passaggio cruciale della stagione. Come scrive La Nazione, ai viola servirà testa fredda e cuore caldo, per non ritrovarsi presto nei guai e con le spalle al muro e – senza guardare i risultati delle altre pericolanti – la squadra deve tornare a controllare il proprio destino per togliersi dai guai con la proprie forze.

Dall’altra parte, scrive il quotidiano, il Sassuolo ritrova Caputo, si esalta in trasferta ma allo stesso tempo deve ritrovare la forma e il bel gioco di inizio stagione. Problemi che stridono con i numeri dei neroverdi, che hanno trovato una solidità mai vista prima ma rispetto all’inizio dell’anno trovano il gol e il fraseggio tra le linee con leno continuità. La Fiorentina dovrà per forza approfittarne, perché non può permettersi di perdere ulteriore terreno e mettere nell’armadio gli spettri che annebbiano la testa dei giocatori.

Prandelli: “Ho avuto delle risposte, domani vedremo una Fiorentina diversa”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bono i'vino - 1 mese fa

    pellai….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bono i'vino - 1 mese fa

    Cosa avrebbe dovuto dire? Che gioca contro una squadra di pellai?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. franco55 - 1 mese fa

    Ieri sera ho visto Udinese-Crotone e Benevento-Lazio quelle sono squadre che lottano con i denti fino alla fine e che onorano la maglia che indossano vediamo stasera cosa succede sono molto preoccupato cmq forza F I O R E N T I N A

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy