Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Corriere dello Sport

Fiorentina, riecco Vlahovic al Franchi: le accoglienze del passato

VILLARREAL, SPAIN - FEBRUARY 22: Dusan Vlahovic of Juventus entrance before the UEFA Champions League Round Of Sixteen Leg One match between Villarreal CF and Juventus at Estadio de la Ceramica on February 22, 2022 in Villarreal, Spain. (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Stasera ci sarà il ritorno al Franchi di un grande ex, Dusan Vlahovic. ha scelto di pensare alla carriera. Vedremo la reazione di Firenze

Redazione VN

Non è difficile immaginare l'accoglienza che il Franchi farà questa sera a Dusan Vlahovic. Di ritorni da avversari a Firenze ne abbiamo visti molti negli anni. Quelli con i grandi giocatori, per chi li ha vissuti, difficile poterli dimenticare. Il primo che il Corriere dello Sport decide di ricordare è Nicola Berti, passato all'Inter nell'88. Trapattoni, in quel momento allenatore dei nerazzurri, fu costretto a toglierlo dopo solo 30 minuti di gioco per la pioggia incessante di fischi ogni volta che toccava palla. Per ricordare, vinse la Fiorentina 4-3 quel giorno. Nel '91 fu la volta del Divin Codino, che prima rinunciò di battere il rigore e, al momento dell'uscita dal campo, raccolse una sciarpa viola lanciata dalla tribuna. Secondo il racconto di alcuni aveva tradito, ma per molti altri che conoscono la storia no. Durante la partita ci fu qualche fischio, ma poi il Franchi lo applaudì come solo lui sa fare. Ancora per la cronaca: quella partita fu vinta dalla Fiorentina per 1-0.

Siamo a Dusan Vlahovic, il primo ex viola che torna a Firenze durante questa stagione. Giorni fa ha dichiarato che "Fiorentina-Juventus è una partita come le altre". Noi gli crediamo, vista la sua scelta di essere concentrato pienamente su sé stesso e sulla sua carriera. Per la prima volta si troverà a giocare contro uno stadio intero, ma un giocatore del genere difficilmente sentirà la pressione. Probabilmente anche la Juventus sarà un altro step da salire per poi fare un passo in avanti ulteriore in squadre come Real Madrid o Bayern Monaco. Il destino che ha scelto per se stesso è questo. Questa sera provate a lanciargli vicino una sciarpa viola e vedremo se si chinerà a raccattarla...

 

 Dusan Vlahovic
tutte le notizie di