Fiorentina, il limite è in panchina: così si buttano via prove decenti

Il commento sul giornale

di Redazione VN

La Repubblica classifica come ingiusta la sconfitta di Marassi. Benedetto Ferrara, nel suo articolo, riconosce i progressi nel gioco e ammette la sfortuna, ma anche il fatto che Ranieri aveva a disposizione armi migliori rispetto a Prandelli. Che comunque non ha agito prima dell’81’, con un Callejon ricordo sfocato del talento che fu. Montiel non ha il fisico nemmeno per giocare 20 minuti al posto di un irrilevante Kouamé, Kokorin non ha la gamba nemmeno per dieci minuti di calcio. Senza l’apporto della panchina, il rischio è quello di buttare via anche delle prestazioni decenti, com’è avvenuto a Genova. La vittoria della Sampdoria è dunque stata tale anche sotto il punto di vista della programmazione sportiva, vista la qualità dei cambi di Ranieri. Infine, aspettiamo fine stagione a dare giudizi su Dragowski, che magri non sarà ancora un fenomeno, ma di certo non è scarso.

GENOA, ITALY FEBRUARY 14: Cesare Prandelli head coach of ACF Fiorentina during the Serie A match between UC Sampdoria and ACF Fiorentina- Serie A at Stadio Luigi Ferraris on February 14, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)
8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. jameslabriexxx - 2 settimane fa

    Lasciando perdere gli squadroni, i gol li pr ndono tutti…io continuo a dire che il problema è davanti, va buttata dentro, la porta va presa, non voglio fare nomi o storie sull’età di alcuni giocatori, dico solo che non siamo cinici perché si prova poco e quando si prova si tira fuori…anche nel riscaldamento ragazzi basta vedere quello…in serie A lo paghi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. simuan - 2 settimane fa

    …questo parla della panchina…ma se non abbiamo una squadra e neanche una societa’, sara’ la panchina il problema?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. damci - 2 settimane fa

    Il lavoro di Pradè ha prodotto un monte di macerie.Non so come ne usciremo.L’ultima partita siamo anche stati molto sfortunati;questo conta anche per lo stato d’animo della squadra.Prandelli ha colpe(cambi tardivi,accettazione supina di una campagna acquisti di gennaio penosa,etc.)ma credo che stia, lentamente,riuscendo a dare un gioco ed una condizione atletica adeguata alla squadra.Il problema è che Commisso non pare dare segnali di voler imprimere una svolta alla situazione.Tutto questo deprime noi tifosi elascia poche speranze in prospettivaSe Commisso non fa intravedere la volontà di cambiare(in primis la Direzione sportiva della società)continuerà a rendere avvelenato l’ambiente e tutto si ripercuoterà,poi,sul rendimento della squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 2 settimane fa

      le ruspe scavano a Bagno a Ripoli o sono ferme? se scavano … va tutto bene!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. claudio.viola - 2 settimane fa

    Ragazzi non scherziamo eh, non iniziamo a dire che non c’è programmazione tecnica… Questa squadra è stata costruita per andare in serie B e a gennaio si sono fatti i ritocchi giusti per centrare l’obiettivo. “Kokorin e Malcuit sono stati presi per l’immediato, sono pronti da subito” ha dichiarato l’Inutile DS, la Volpe de Roma, alla chiusura del mercato di gennaio. Siamo al 16 di febbraio e in due hanno giocato 25 minuti e sempre con la squadra in svantaggio (con l’Inter senza nemmeno possibilità di riaprire la partita).
    Nel frattempo ci manca almeno un giocatore a centrocampo, un sostituto di Ribery e un’alternativa credibile (non Kouamé) a Vlahovic.
    Non capisco cosa ci facciano tutti quei mangiasoldi in società che dovrebbero supportare il lavoro dell’Inutile Pradé e che dovrebbero rendersi conto dello scempio tecnico che è stato compiuto negli ultimi due anni a tutti i livelli, dalla prima squadra alla primavera, fino alle donne. E invece non sento parlare nessuno, vedo solo gente allo stadio che assiste con aria perplessa all’ennesima figura di m…a raccolta dalla Fiorentina su ogni campo, anche in Lega.
    Non si può non vedere il declino che la società ha imboccato e che si sta aggravando ogni giorno di più. Siccome non credo che a Rocco piaccia buttare via i soldi, non riesco a capire perchè non faccia pulito, al 100% degli uomini che ha alle dipendenze. La società (e poi la squadra) va rifondata al più presto. Ogni giorno di ritardo il danno diventa più grave. SVEGLIAAAAAAAAAAAA!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tiz973 - 2 settimane fa

      Perchè se guardi i saldi di 2 anni di calciomercato trovi una sorpresa, un bel segno + che evidentemente è quello che interessava a Rocco.
      Le dichiarazioni del presidente sono chiare “sono soddisfatto della squadra” “sono soddisfatto dei risultati che abbiamo ottenuto”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ottone - 2 settimane fa

      Sono d’accordo con te su ciò che scrivi. Ma ciò che non capisci di Commisso è molto semplice sai. Credevo che i DV avessero toccato il fondo, ma non era così. Questo ci capisce meno, e di molto.
      Su tre allenatori non ne ha azzeccato uno. La programmazione è da serie B. C’è un gruppo dirigente che vale zero. Anche i ciechi vedono ed i sordi sentono. Lui no. Appena si vince una partita ogni tanto sembra tutto risolto. Ma che c…di presidente è? Non ce lo chiediamo mai?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ottone - 2 settimane fa

    Un disastro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy