Fiorentina e Verona deludono, Fourneau pure. Ma qualcosa di positivo s’intravede nei viola

Il commento del giorno dopo

di Redazione VN

Fiorentina-Verona, il commento de La Gazzetta dello Sport: “Ci pensa l’arbitro Fourneau ad accendere la grigia sfida tra Fiorentina e Verona. Il direttore di gara entra in scena al primo contatto in area. Dopo 6’ di valutazioni con l’addetto al Var e dopo essere andato di persona a visionare l’episodio decide di assegnare un rigore inesistente all’Hellas. E al 19’ punisce un poco più che normale contrasto in area tra Vlahovic e Gunter con un altro rigore. Generosissimo. Prima Veloso poi Vlahovic, due mancini raffinati, trasformano dal dischetto: 1 a 1 e la partita dopo queste due discutibili decisioni ha poco d’altro da dire. Continua il momento difficile della classe arbitrale e quello critico di una Fiorentina che non vince dal 25 ottobre e che è ancorata alla zona retrocessione, ma qualcosa di positivo si intravede nel lavoro di Prandelli. Per esempio, il recupero di Vlahovic a segno nelle ultime due gare, anche se sempre su rigore. E pure la capacità di reagire anche davanti a situazioni penalizzanti come il non-rigore concesso dopo pochi minuti di gioco da Fourneau. Ma i numeri erano e restano preoccupanti. Con il nuovo allenatore in panchina la squadra di Commisso ha conquistato appena tre punti in sei gare“.

LEGGI ANCHE – Vlahovic, la certezza di Prandelli. La crescita della Fiorentina passa dalle sue prestazioni

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. antoniocorsini196_14346982 - 1 mese fa

    Io penso che la stampa in generale gode della situazione della Fiorentina perché i suoi migliori lettori sono tifosi di squadre strisciate e pertanto poco coerenti anche nei commenti dei giornalisti sky.
    Dal punto di vista tecnico io vorrei capire le competenze tecniche di alcuni leoni da tastiera, veniamo da 5 anni di non calcio oppure di calcio di rimessa e per questo motivo abbiamo perso una generazione di calciatori che giocano in maniera propositiva. Per fare questo ci viola cultura e tempo. Io ho visto dei grandi miglioramenti in alcuni movimenti dei calciatori, ad esempio il nostro numero 9, certo per segnare bisogna almeno entrare in area però ci sono dei segnali a mio parere confortanti. Io non me la sento di criticare come tanti Prandelli e pensare c’è chi rimpiange Iachini…. Diamogli tempo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gasgas - 1 mese fa

    L’aspetto positivo è aver ritrovato unità e coesione fra i giocatori. Sembrano quantomeno disposti a lottare insieme. Progressi a livello di gioco non ce ne sono di certo, però per salvarci lottare è fondamentale. Io fra Sassuolo Verona e Gobbi avevo previsto 0 punti. Quindi sono già contento….
    Dopo i disastri di chi ha costruito la squadra, sarebbe lecito aspettarsi il primo gennaio l’annuncio di come minimo 3 acquisti….
    P.s. il Verona così rimaneggiato ha vinto con la Lazio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mannuccigabriele7_14377276 - 1 mese fa

    Ieri un punto guadagnato. Esattamente come contro il Sassuolo. Verona e Sassuolo, per aspetti diversi, sono tra le squadre più difficili da affrontare “per noi” che veniamo dal “nulla cosmico” sia fisico che tecnico ma soprattutto mentale. Se tra queste 2 partite non siete riusciti a vedere aspetti positivi, cambiate sport è meglio. Per me siamo sulla strada giusta. Forza viola sempre .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele Ponsacco - 1 mese fa

      Un discorso è tifare viola un altro è nascondere la testa sotto la sabbia…Ci stiamo abituando al mediocre e tutti gli anni a lottare x la salvezza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele Ponsacco - 1 mese fa

        Ieri i commentatori di sky hanno definito la partita da’serie C anni 90′

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tagliagobbi - 1 mese fa

    Va bene, non si vince, 3 punti in 6 partite, tutto giusto. Ma vi ricordate le 4 partite prima di Sassuolo e Verona? Vi ricordate l’atteggiamento della squadra com’era? Erano dei morti in campo che si mandavano a quel paese tra di loro. Con l’Atalanta non riuscivano a fare 2 passaggi di fila. Ora la cattiveria e l’agonismo sono stati ritrovati. Cesare ha trovato una situazione rassegnata con gente che probabilmente non vedeva l’ora di andare via. Ha dovuto lavorare sull’atteggiamento mentale. Siamo andati sotto due volte e comunque siamo riusciti a recuperare il risultato con cattiveria e grinta. Fate caso anche alle pedate che i nostri tirano, prima non succedeva. Manca la vittoria, vero. Ma prima o poi arriverà e allora la situazione sarà sicuramente migliore dal punto di vista psicologico. Io sono fiducioso anche per martedì con i gobbi. Per come la vedo io l’ambiente intorno alla Viola deve essere compatto con la squadra e deve sottolineare le cose positive fatte e per ora lasciar perdere le cose negative. Forza Viola e BASTA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele Ponsacco - 1 mese fa

    Ad oggi aspetti positivi non ce ne sono. 1 tiro in porta su rigore con una squadra da metà classifica ultra rimaneggiata fa solo tristezza. Prandelli non ha portato niente di meglio di quello che faceva Iachini. Senza rinforzi la B è dietro l’angolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Zosima - 1 mese fa

    Riuscire a vedere aspetti positivi in questa situazione rappresenta un vero e proprio atto di fede. Se in panchina ci fosse stato Iachini dopo 2 punti in casa contro Benevento Genoa e Verona, avrebbero dovuto dargli la scorta per uscire di casa. Forse non tutti se ne rendono conto ma non abbiamo fatto un tiro in porta ieri contro una squadra devastata dagli infortuni che rispetto allo scorso anno aveva in campo due o tre giocatori altroché si conoscono da tempo come ha detto ieri Prandelli e sono curioso di sapere i nomi che scritto nella sua letterina di babbo natale. Fosse per me cambierei sette undicesimi ma temo che lui si accontentarà di Zaza o Pinamonti in attacco al posto di Cutrone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ghibellino viola - 1 mese fa

    Oggi è particolarmente complicato trovare aspetti positivi. Forse solo la reazione dopo un rigore inventato. A proposito… ma come fa un arbitro a dare un rigore del genere invertendo un fallo?comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy